Carabinieri Foggia
Carabinieri Foggia
Cronaca

Un arresto nel quartiere San Samuele

Controlli a tappeto dei carabinieri, sequestrate sostanze stupefacenti, un arresto e traffica di segnalazioni alla prefettura

Durante i servizi straordinari ad alto impatto svolti nei giorni scorsi a Cerignola, i Carabinieri della locale Compagnia, in via Gran Sasso, nel noto quartiere San Samuele, hanno proceduto al controllo di una autovettura condotta da un 58enne di Canosa di Puglia, già noto alle forze dell'ordine. A seguito di perquisizione personale e veicolare, l'uomo è stato trovato in possesso di una dose di marijuana, 2 dosi di cocaina ed una dose di hashish, per un peso complessivo di 4 grammi. Nella sua disponibilità i militari hanno rinvenuto anche la somma contante di 95 euro e vario materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente. Il tutto è stato sottoposto a sequestro, insieme ad una mazza di legno occultata nell'auto e portata al seguito dal 58enne senza giustificato motivo. L'uomo è stato dichiarato in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nei suoi confronti è scattata anche una denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Foggia per porto di armi od oggetti atti ad offendere. Dopo le formalità di rito, il 58enne è stato associato al carcere di Foggia. Convalidato l'arresto, il Gip del Tribunale di Foggia ha disposto nei confronti dell'arrestato l'applicazione della misura cautelare dell'obbligo di dimora a Canosa di Puglia e l'obbligo di presentazione ai Carabinieri della Stazione canosina.
Nel corso dei servizi straordinari, sempre a Cerignola, i militari hanno inoltre controllato 7 esercizi pubblici ed hanno effettuato decine di perquisizioni personali, segnalando 26 persone alla Prefettura di Foggia per uso personale di droga e sequestrando numerose di dosi di sostanze stupefacenti di diverso tipo. Ammontano a 9 i conducenti sanzionati per guida senza patente e 11 quelli sanzionati per uso del telefono cellulare durante la guida. Ben 17 autovetture sono state sequestrate perché prive di copertura assicurativa e altre 5 autovetture immatricolate all'estero sono state sequestrate perché possedute da soggetti residenti in Italia da più di un anno. Altre contravvenzioni sono state elevate per il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza, per sorpassi pericolosi e per rumori molesti provocati facendo stridere gli pneumatici sull'asfalto a seguito di sgommate.
  • Arresto
  • Droga
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Indagini lampo: arrestato presunto killer del duplice omicidio di Cerignola Indagini lampo: arrestato presunto killer del duplice omicidio di Cerignola In corso l'interrogatorio
Spaccio di droga, due arresti a Cerignola Spaccio di droga, due arresti a Cerignola Uno degli arrestati ha continuato l’attività di traffico anche dai domiciliari
Droga, 13 arresti dei carabinieri nell'operazione Fortino Droga, 13 arresti dei carabinieri nell'operazione Fortino I militari contestano 81 episodi delittuosi
I Carabinieri di Stornarella chiudono un ritrovo di pregiudicati I Carabinieri di Stornarella chiudono un ritrovo di pregiudicati Nel locale trovate hashish e marijuana
In macchina con 70mila euro e un chilo di marijuana, preso un 30enne In macchina con 70mila euro e un chilo di marijuana, preso un 30enne Bloccato sulla sua Giulietta in direzione Cerignola
Coppia di Cerignola arrestata a Lavello per spaccio di hashish Coppia di Cerignola arrestata a Lavello per spaccio di hashish I due sono stati colti in flagrante mentre consegnavano 500 grammi di stupefacenti
Brucia la droga in casa, arrestato 23enne cerignolano Brucia la droga in casa, arrestato 23enne cerignolano Il giovane è fuggito alla vista di una pattuglia di Carabinieri in perlustrazione
Bonito rifiuta l’indennità da Sindaco, Metta “ha fatto una cosa giusta” Bonito rifiuta l’indennità da Sindaco, Metta “ha fatto una cosa giusta” Come sarà organizzata l’opposizione mettiana. “Saremo opposizione esemplare. Non faremo lettere anonime, denunce intimidatorie, nessuna ripicca e ritorsione!”
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.