rete idrica tressanti
rete idrica tressanti
Pubblica amministrazione

Un progetto per estendere la rete idrica a Borgo Tressanti e Posta Angeloni

La Regione Puglia interviene con un contributo straordinario per sopperire all’emergenza

Potrebbe essere giunta al termine l'annosa questione dell'approvvigionamento idrico per Borgo Tressanti e Posta Angeloni, che da anni patiscono il disservizio di una mancata realizzazione della rete idrica.

Intanto la Regione Puglia interviene con un nuovo contributo straordinario per l'approvvigionamento dell'acqua delle due popolose borgate rurali del Comune di Cerignola, per le quali è già pronto il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la costruzione di un acquedotto esteso per 20 chilometri.

Su iniziativa del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e del vicepresidente e assessore al Bilancio e alle Risorse idriche, Raffaele Piemontese, la Giunta ha deliberato una variazione sul bilancio autonomo regionale, spostando 50 mila euro da un capitolo della Sezione Risorse Idriche a un capitolo della Sezione Sicurezza del Cittadino, Politiche per le Migrazioni e Antimafia Sociale, che si occupa dell'emergenza che riguarda la frazione del Comune di Cerignola, in provincia di Foggia, da tre anni priva di approvvigionamento idrico, da quando è fallito il Consorzio SIA, Società igiene Ambientale, che per oltre venti anni aveva erogato il servizio con le autobotti.

"Per il terzo anno abbiamo confermato l'impegno con cui facciamo fronte a spese che la nuova azienda subentrata nei servizi di igiene ambientale non reputa economicamente sostenibili – spiega il vicepresidente – nella consapevolezza dell'importanza della fornitura idrica a servizio delle famiglie e delle imprese di Tressanti e Angeloni: parliamo di un pezzo di territorio abitato da circa mille persone prevalentemente dedite all'agricoltura, tanto che vi sono diverse aziende attive nell'agricoltura biologica, che danno occupazione a molte famiglie, sia del borgo che dei Comuni limitrofi".

A febbraio scorso, il Comune di Cerignola aveva chiesto alla Regione un ulteriore contributo straordinario per coprire il servizio per altri sei mesi, dato che le case sparse di Tressanti restano prive della rete del Servizio idrico integrato.

Il progetto ora passa alla fase di interlocuzione tra Comune e Autorità Idrica Pugliese per essere realizzato. I tempi parlano di 20 mesi, stimati da AQP.

Purchè si inizi.
2 fotoBorgo Tressanti e Posta Angeloni
Borgo Tressanti e Posta AngeloniBorgo Tressanti e Posta Angeloni
  • Regione Puglia
Altri contenuti a tema
Regione Puglia, indiscrezioni su Emiliano: verso il “no” al terzo mandato? Regione Puglia, indiscrezioni su Emiliano: verso il “no” al terzo mandato? Le prossime elezioni avranno ripercussioni sugli assetti regionali: cosa potrebbe cambiare
Test Covid, la regione Puglia è in debito per dieci milioni Test Covid, la regione Puglia è in debito per dieci milioni La denuncia arriva dai vertici regionali di Forza Italia
Regione Puglia: bando restauro e la valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico rurale Regione Puglia: bando restauro e la valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico rurale C’è tempo fino al 29 Luglio per candidarsi
Regione Puglia, 2 milioni di euro in arrivo ai Comuni per risolvere il problema dei rifiuti abbandonati Regione Puglia, 2 milioni di euro in arrivo ai Comuni per risolvere il problema dei rifiuti abbandonati Il Comune di Cerignola ha i requisiti per accedere all’avviso pubblico: un’occasione imperdibile
Cerignola, l’Asl Fg e le visite gratuite per donne: lettere scadute e numero non attivo Cerignola, l’Asl Fg e le visite gratuite per donne: lettere scadute e numero non attivo Lo sfogo sui social: “E’ tutto un bluff, alla fine ci tocca farle a pagamento”
Cinghiali, allarme della Coldiretti Puglia: troppi incidenti, si proceda con piano abbattimenti Cinghiali, allarme della Coldiretti Puglia: troppi incidenti, si proceda con piano abbattimenti Altro rischio legato alla proliferazione di questi animali è la diffusione della peste suina
Fortissima scossa di terremoto avvertita in tutta la Puglia Fortissima scossa di terremoto avvertita in tutta la Puglia Epicentro in Bosnia, magnitudo Richter elevatissima. Numerose le segnalazioni sui social
Riapertura scuole, in Puglia si torna in classe lunedì Riapertura scuole, in Puglia si torna in classe lunedì Lo ha dichiarato l’assessore all'istruzione Sebastiano Leo
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.