Audace Cerignola
Audace Cerignola
Calcio

Audace: a Bitonto in formato maxi

Domani, dalle ore 15:00, servirà un grande Cerignola contro la capolista

A Bitonto, contro la prima in classifica del girone H, potrà e dovrà essere lo spartiacque dell'intera stagione. Certo, il Cerignola voleva arrivarci con un distacco inferiore degli attuali dieci punti ma il percorso della truppa di mister Feola ( a parte l'intoppo di Foggia) è quello di una big. Dieci vittorie, due pareggi e una sconfitta: difficile pretendere di più.

E allora, quella del Città degli Ulivi, diventa una sfida da non fallire: fondamentale per restare sul treno playoff con orbita secondo posto ma allo stesso tempo importante per continuare a cullare ambizioni da primato. 'Pensiamo a noi stessi, partita dopo partita' è il mantra del tecnico gialloblù. La prossima è di quelle con un coefficiente di difficoltà altissimo. Contro un lanciatissimo Bitonto servirà la partita perfetta, con una squadra attenta in difesa e letale in attacco per sfruttare le occasioni da gol. La vittoria nel recupero, in rimonta, contro il Nardó è servita per alzare subito il morale dopo Foggia. Ora tocca alla capolista per un Cerignola che non avrà a seguito i suoi tifosi (trasferta vietata dal Prefetto della provincia di Bari), il difensore centrale Longhi ancora squalificato ma ritroverà due pedine importanti come Marotta e Rodriguez. Il modulo del tecnico dovrà essere il solito: 4-2-3-1 con gli undici quasi delineati. Unici ballottaggi in difesa con Rosania-Caiazza, Tancredi o Alfarano sulla corsia destra. Per il resto Di Cecco centrale, l'ottimo Russo a destra, Coletti e De Cristofaro cerniera di centrocampo. Davanti Marotta favorito su Loioidice per comporre il trio con Longo e Sansone alle spalle dell'unica punta Rodriguez (per il cubano super sfida nella sfida con il capocannoniere del campionato Patierno).

Il Bitonto non necessita di tante presentazioni. È una squadra forte, compatta e determinata quella allenata da mister Taurino che viaggia con una media punti altissima: imbattuta da 19 turni (ultima sconfitta il 22 settembre contro l'Agripoli), sei vittorie nelle ultime sette partite (l'ultima 1-0 in casa del Gravina), miglior attacco con 44 gol fatti, miglior difesa in assoluto dalla serie A alla serie D con sole 8 reti subite, prima per punti collezionati tra le mura amiche ed anche in trasfera. Numeri emblematici che meglio rappresentano il primato in classifica a più 5 sul Foggia, prima inseguitrice. Patierno è il capocannoniere con 19 gol, Figliola è il portiere meno battuto d'Italia. E poi ci sono i vari Biason e Marsili (motorini del centrocampo), l'ottimo under Piarulli, l'ex Lattanzio, l'esterno con gol e qualità come Turitto, i difensori Lomasto e Colella. Nomi importanti che renderanno avvincente la sfida di domani.

Servirà un Cerignola con una guardia altissima e tanta freddezza sottoporta. Servirà un Cerignola formato maxi per battere un super Bitonto.
  • Audace Cerignola
  • serie D
Altri contenuti a tema
Audace Cerignola, Loiodice: «Contro il Bitonto una vittoria pazzesca. Domenica serve la gara perfetta» Audace Cerignola, Loiodice: «Contro il Bitonto una vittoria pazzesca. Domenica serve la gara perfetta» «Il Sorrento è una formazione forte, ma noi siamo pronti per regalare un'altra gioia al nostro splendido pubblico»
Blitz Audace a Bitonto Blitz Audace a Bitonto Vittoria di carattere dei gialloblù. Capolista battuta 0-1, decide Rodriguez
Terminati i lavori al Monterisi, la curva SUD è pronta Terminati i lavori al Monterisi, la curva SUD è pronta Carlo Dercole: Prefetto Postiglione si dia una mossa. Dia l'incarico ad un ingegnere per il collaudo, oppure semplicemente firmi l'ordinanza
Audace Cerignola, Martiniello: «Credo ancora nel primo posto. Il mio idolo è Ibrahimović» Audace Cerignola, Martiniello: «Credo ancora nel primo posto. Il mio idolo è Ibrahimović» «Dobbiamo lottare fino alla fine, lo merita tutta la città»
Audace: rimonta e tre punti Audace: rimonta e tre punti Decide la zampata di Martiniello. Gialloblù vittoriosi 2-1 contro un ottimo Nardó
Audace: contro il Nardó per ripartire Audace: contro il Nardó per ripartire Dimenticare Foggia e centrare i tre punti è l’obiettivo dei gialloblù
Dopo il derby contro il Foggia la gara contro il Nardò Dopo il derby contro il Foggia la gara contro il Nardò Le parole di Mister Vincenzo Feola dopo la sconfitta contro il Foggia e a poche ore dalla gara casalinga contro il Nardò
Grieco lascia l’Audace? Immediata la smentita Grieco lascia l’Audace? Immediata la smentita Grieco: “Si precisa che le questioni amministrative non sono da associare alle vicissitudini della SSD Audace Cerignola”
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.