Audace Cerignola
Audace Cerignola
Calcio

Audace: a Bitonto in formato maxi

Domani, dalle ore 15:00, servirà un grande Cerignola contro la capolista

A Bitonto, contro la prima in classifica del girone H, potrà e dovrà essere lo spartiacque dell'intera stagione. Certo, il Cerignola voleva arrivarci con un distacco inferiore degli attuali dieci punti ma il percorso della truppa di mister Feola ( a parte l'intoppo di Foggia) è quello di una big. Dieci vittorie, due pareggi e una sconfitta: difficile pretendere di più.

E allora, quella del Città degli Ulivi, diventa una sfida da non fallire: fondamentale per restare sul treno playoff con orbita secondo posto ma allo stesso tempo importante per continuare a cullare ambizioni da primato. 'Pensiamo a noi stessi, partita dopo partita' è il mantra del tecnico gialloblù. La prossima è di quelle con un coefficiente di difficoltà altissimo. Contro un lanciatissimo Bitonto servirà la partita perfetta, con una squadra attenta in difesa e letale in attacco per sfruttare le occasioni da gol. La vittoria nel recupero, in rimonta, contro il Nardó è servita per alzare subito il morale dopo Foggia. Ora tocca alla capolista per un Cerignola che non avrà a seguito i suoi tifosi (trasferta vietata dal Prefetto della provincia di Bari), il difensore centrale Longhi ancora squalificato ma ritroverà due pedine importanti come Marotta e Rodriguez. Il modulo del tecnico dovrà essere il solito: 4-2-3-1 con gli undici quasi delineati. Unici ballottaggi in difesa con Rosania-Caiazza, Tancredi o Alfarano sulla corsia destra. Per il resto Di Cecco centrale, l'ottimo Russo a destra, Coletti e De Cristofaro cerniera di centrocampo. Davanti Marotta favorito su Loioidice per comporre il trio con Longo e Sansone alle spalle dell'unica punta Rodriguez (per il cubano super sfida nella sfida con il capocannoniere del campionato Patierno).

Il Bitonto non necessita di tante presentazioni. È una squadra forte, compatta e determinata quella allenata da mister Taurino che viaggia con una media punti altissima: imbattuta da 19 turni (ultima sconfitta il 22 settembre contro l'Agripoli), sei vittorie nelle ultime sette partite (l'ultima 1-0 in casa del Gravina), miglior attacco con 44 gol fatti, miglior difesa in assoluto dalla serie A alla serie D con sole 8 reti subite, prima per punti collezionati tra le mura amiche ed anche in trasfera. Numeri emblematici che meglio rappresentano il primato in classifica a più 5 sul Foggia, prima inseguitrice. Patierno è il capocannoniere con 19 gol, Figliola è il portiere meno battuto d'Italia. E poi ci sono i vari Biason e Marsili (motorini del centrocampo), l'ottimo under Piarulli, l'ex Lattanzio, l'esterno con gol e qualità come Turitto, i difensori Lomasto e Colella. Nomi importanti che renderanno avvincente la sfida di domani.

Servirà un Cerignola con una guardia altissima e tanta freddezza sottoporta. Servirà un Cerignola formato maxi per battere un super Bitonto.
  • Audace Cerignola
  • serie D
Altri contenuti a tema
Coronavirus: Crudele torna a casa Coronavirus: Crudele torna a casa Il tecnico gialloblù dimesso dall’ospedale Riuniti di Foggia
Calcio, per i dilettanti ipotesi ripartenza il 17 maggio Calcio, per i dilettanti ipotesi ripartenza il 17 maggio Cosimo Sibilia: «C'è un'ipotesi di ripartenza per domenica 17: giocando 3 volte a settimana potremmo concludere la stagione entro il 30 giugno»
Audace Cerignola, Loiodice: «Torneremo ad abbracciare i nostri tifosi, per ora la priorità è la salute» Audace Cerignola, Loiodice: «Torneremo ad abbracciare i nostri tifosi, per ora la priorità è la salute» «Mi alleno da casa seguendo i piani stabiliti con lo staff, sto mantenendo un ottimo stato di forma fisica nonostante tutto»
Coronavirus: Lutto per l’Audace Cerignola Coronavirus: Lutto per l’Audace Cerignola A Milano perde la vita Gina Grieco, sorella del patron Michele Grieco
Lo sport ai tempi del Coronavirus: Audace Cerignola Lo sport ai tempi del Coronavirus: Audace Cerignola Vincenzo Feola: «Dovevamo fermare tutto prima. Adesso lavoriamo a distanza ma uniti»
Serie D, campionato sospeso fino al 3 aprile Serie D, campionato sospeso fino al 3 aprile Lo ha deciso il consiglio della Lega LND al termine di un incontro terminato da poco
Cerignola stoppata! Cerignola stoppata! Gialloblù sconfitti 2-1 dalla Gelbison. Vetta lontana ora 6 lunghezza.
Audace: uniti verso l’obiettivo Audace: uniti verso l’obiettivo Contro la Gelbison la prima di nove finali
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.