Audace Cerignola
Audace Cerignola
Calcio

Audace all’ultimo respiro

Con un rigore di Loiodice, i gialloblù superano 2-3 il Gragnano

Con un altro gol a tempo praticamente scaduto, l'Audace Cerignola conquista tre punti di vitale importanza per continuare la corsa al primato. Di Loiodice (doppietta) la firma pesante dal dischetto che ha regalato il 2-3 ai gialloblù in una partita tutt'altro che semplice.

Mister Bitetto opta per l'annunciato 4-3-3 con l'esordio del centrocampista Amabile al posto dello squalificato Carannante. Davanti il tridente è composto da Marotta-Foggia-Loiodice. Mister Campana sceglie un abbottonato 3-5-2. Lopetrone dirige le operazioni a centrocampo, davanti ci sono Sorriso-Qehajaj.

Gli ofantini partono subito forte e al minuto 8 cominciano a prendere le misure con la porta di Russo. Marotta calcia a alto a giro, un minuto dopo ci prova Longo ma il suo tiro è smanacciato da Russo. All'undicesimo bell'azione costruita dall'Audace sulla corsia destra. Cross di Tedone, Foggia fa la sponda per il tiro dal limite di Esposito. Palla larga. Nei primi venti minuti il Gragnano non riesce ad uscire dalla sua metà campo e al 19esimo è Abruzzese a deviare debolmente, un cross di Tedone. Facile per Russo bloccare. Al primo vero affondo però i padroni di casa stappano la partita. Tascone arma il tiro di Qehajaj che lascia partite un forte diagonale, Abagnale è super nel respingere. Sul pallone però si avventa Cavaliere che calcia di prima intenzione: traversa e palla che sembra superare la linea di porta. Tra le proteste di Abruzzese e compagni, l'arbitro si consulta con il guardalinee e assegna il gol. 1-0 Gragnano. La rete improvvisa sembra abbattere l'Audace che mantiene il possesso palla, prova a creare la superiorità numerica sulla corsia di Loiodice ma non riesce a rendersi pericoloso sottoporta. L'ultima emozione arriva al 45esimo con il colpo di testa di Foggia ben respinto da Russo. 1-0 all'intervallo.

Nella ripresa, il Cerignola mette il turbo e in otto minuti capovolge la partita. Minuto 50, cross di Marotta dalla destra per la testa di Longo. Russo respinge in qualche modo ma il pallone arriva sul petto di Foggia che firma il più facile e rocambolesco dei tap-in. Tre minuti dopo è ancora un colpo di testa di Longo a creare non pochi problemi all'estremo difensore di casa che nulla può però al minuto 58. Loiodice fugge via sulla banda destra, supera Padovano e lascia partire un diagonale forte e preciso che fulmina Russo. 1-2 e partita ribaltata. Il Gragnano non riesce a reagire e allora sono sempre gli uomini di Bitetto a provare a chiudere la contesa. Minuto 67, cross di Esposito e stacco di testa (in avvitamento) di Foggia. Russo si distende e respinge. Al 74esimo è Abruzzese a provarci ancora con un colpo di testa, dagli sviluppi di un corner, ma il pallone termina di poco fuori. Con il Gragnano che sembra alle corde è Pollidori (appena entrato) a sfiorare il terzo gol ma sul suo colpo di testa c'è ancora un super Russo a sbarrare la porta. Quando meno te lo aspetti, il Gragnano pareggia. Minuto 84, cross dalla destra di Padovano. La palla attraversa tutto l'area di rigore prima che l'argentino Achaval con un bel tuffo di testa batte Abaganale da pochi passi. 2-2 per la gioia dei tifosi di casa. Negli ultimi minuti, il Cerignola si riversa in attacco. Le occasioni da gol però non arrivano fino al minuto 95. Su una palla vagante in area, Foggia è bravo a prendere posizione su Chiariello, difendere palla e farsi atterrare. Rigore ineccepibile ed espulsione diretta per il giocatore di casa per chiara occasione da gol. Dopo due minuti di proteste, Loiodice dal dischetto resta glaciale, punta l'angolino destro e batte Russo per il suo decimo gol stagionale ma soprattutto per il definitivo 2-3.

IL TABELLINO

Gragnano - AUDACE CERIGNOLA 2-3

(primo tempo 1-0)

MARCATORI: 26' Cavaliere, 50' Foggia, 58' Loiodice, 84' Achaval, 97' Loiodice.

Gragnano (3-5-2): Russo, Padovano, Elefante, Lopetrone (62' Follo), Chiariello, Cavaliere, Ammendola, Martone, Sorriso (69' Achaval), Tascone (80' Grimaldi), Qehajaj (62' Procida). A disposizione: Buono, Fusco, Di Costanzo, Minale, Piscopo. All: Campana

AUDACE CERIGNOLA (4–3-3): Abagnale, Tedone, Matere (82' Luca Russo), Amabile (61' De Cristoforo), Abruzzese, Allegrini, Longo (78' Pollidori), Esposito, Foggia, Marotta (65' Vitofrancesco), Loiodice. A disposizione: Cappa, Parise, Faggioli, Ingrosso. All: Bitetto

NOTE:
Ammoniti: Amabile (A), Marotta (A), Abruzzese (A), Lopetrone (G), Padovano (G), Russo (G), Achaval (G),

Espulsioni: Chiariello (rosso diretto per fallo da ultimo uomo)

RECUPERO:
primo tempo: 2' minuti
secondo tempo: 5' minuti

Angoli: 1-7

Ufficio Stampa Audace Cerignola
  • Audace Cerignola
  • calcio
  • serie D
Altri contenuti a tema
Audace Cerignola, contro il Taranto partita difficile Audace Cerignola, contro il Taranto partita difficile Le dichiarazioni di Domenico Di Cecco e Lorenzo Longo. Contro il Gravina ingenuità negli ultimi secondi, dobbiamo essere concentrati fino alla fine
Audace: che doccia fredda! Audace: che doccia fredda! Finisce 2-2 contro il Gravina che pareggia a tempo scaduto
Audace: ingrana la quinta Audace: ingrana la quinta Al Monterisi arriva il Gravina. Obiettivo tre punti e città chiamata a raccolta
Audace Cerignola, Di Cecco: «Mister Feola ha portato tanta serenità, ad Agropoli abbiamo dimostrato di esserci calati nella categoria» Audace Cerignola, Di Cecco: «Mister Feola ha portato tanta serenità, ad Agropoli abbiamo dimostrato di esserci calati nella categoria» In casa Cerignola parla il senatore Domenico Di Cecco
Il Cerignola c’è: Agropoli battuto 0-1 Il Cerignola c’è: Agropoli battuto 0-1 Decide il colpo di testa di Longhi. Quarta vittoria consecutiva per i gialloblù
Audace Cerignola, gialloblù attesi dall'esame Agropoli Audace Cerignola, gialloblù attesi dall'esame Agropoli Domani trasferta ostica sul campo dei "Delfini" per gli ofantini di mister Vincenzo Feola
Audace Cerignola, De Cristofaro: «Stiamo attraversando un buon momento, non fermiamoci» Audace Cerignola, De Cristofaro: «Stiamo attraversando un buon momento, non fermiamoci» Il centrocampista ofantino analizza il momento dei gialloblù dopo la vittoria contro il Fasano
Audace si! Fasano superato al 95esimo Audace si! Fasano superato al 95esimo Finisce 2-1 il derby per i gialloblù. Decide il rigore pesantissimo di Rodriguez
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.