Audace Cerignola
Audace Cerignola
Calcio

Audace: bentornato campionato!

Contro il Grumentum parte una nuova e la lunga scalata

Finalmente è di nuovo campionato, e pazienza se sia ancora serie D. Dopo un'estate lunga e tormentata adesso c'è voglia di calcio giocato. Perché il battesimo vittorioso di Coppa Italia ha certificato che l'Audace Cerignola c'è, eccome. E allora, la lunga scalata che potrebbe portare alla (ri)conquista della Lega Pro partirà domani dal Monterisi contro la matricola Grumentum.

Il tempo per guardarsi alle spalle è finito. Lo ha fatto tutta l'Audace Cerignola dopo l'ultimo verdetto del TAR, lo ha fatto ieri mister Potenza in conferenza stampa quando ha salutato città e tifosi della Fidelis Andria con alcune precisazioni sul suo addio. Ora è tempo di guardare soltanto avanti, all'immediato futuro, ovvero alla prima partita di campionato: "Stiamo lavorando tantissimo per bissare la vittoria prodotta due giorni fa in coppa Italia contro il Gravina - dichiara il tecnico Potenza - Il Grumentum è sì una neopromossa, ma ha tante individualità importanti per crearci dei grattacapi. Saranno 20 giorni duri, dove giocheremo numerose partite. Non sarà facile, ma ci faremo trovare pronti". Tre punti per cominciare bene il campionato e quel lungo mese di settembre che porterà Loiodice e compagni ad affrontare ben cinque partite in poco più di due settimane contro clienti ostici come Casarano, Brindisi, Andria e Foggia.

La partita di mercoledì scorso ha già dato un primo saggio di quello che potrà e dovrà essere il nuovo Cerignola. Gli ultimi giorni di mercato poi hanno portato in dote tre acquisti over di prima linea, soprattutto si è rinforzato il reparto offensivo con due bomber come Martiniello e Cinque (oltre al difensore albanese Syku). Chi invece è partito è Di Cillo (Milano City) e Luca Matere (Nardó). Capitolo formazione: domani il tecnico ofantino potrà affidarsi al 'suo' 3-4-3. Ancora indisponibili Coletti e Di Cecco, il dubbio under potrà essere il 2001: schierare Tricarico (2002) in porta oppure Cappa con Celentano (2001) al posto di Nives. Per il resto, certe le conferme di Sindic e Longo in mezzo al campo, Marotta e Loiodice davanti. Possibile il debutto di uno dei due attaccanti, più probabile invece l'utilizzo dal primo minuto di Boufous.

Il Grumentum di mister Finamore è la matricola del girone H. Dopo la sconfitta all'esordio contro la Nocerina, domenica scorsa sono arrivati i primi, storici, tre punti contro il Gravina. Match winner, l'attaccante Francesco Potenza autore di due gol nelle prime due giornate. Occhio anche ai centrocampisti dai piedi buoni come Agresta e Catinali e all'attaccante De Luca.

L'Audace è concentrata e vogliosa di far bene. Ora c'è bisogno di correre, non c'è tempo da perdere. Figurarsi per uno come Potenza che vuole subito scrivere il primo capitolo di un romanzo di successo. Quello di una lunga scalata.
  • Audace Cerignola
  • serie D
Altri contenuti a tema
Lega Nazionale Dilettanti, le proposte per i verdetti: ora palla alla FIGC Lega Nazionale Dilettanti, le proposte per i verdetti: ora palla alla FIGC Per la Serie D cristallizzazione delle classifiche e promozione in C per tutte le prime classificate
La serie C dovrà tornare in campo La serie C dovrà tornare in campo Confermato lo stop a tutti i tornei dilettantistici
Consiglio federale, si va verso la sospensione della Serie D Consiglio federale, si va verso la sospensione della Serie D Venerdì 22 il direttivo della Lnd potrebbe sancire la promozione del Bitonto
Serie D, promosse le prime e nessuna retrocessione in Eccellenza? Serie D, promosse le prime e nessuna retrocessione in Eccellenza? Quella che sembrava solo una delle tante ipotesi ora sta diventando l'unica strada percorribile
Serie D, Sibilia: «Quasi impossibile riprendere i campionati» Serie D, Sibilia: «Quasi impossibile riprendere i campionati» Segnali di resa anche da parte del presidente della LND Cosimo Sibilia
Audace Cerignola, Sansone: «L'Audace una società tra le più solide in Italia, merita il professionismo» Audace Cerignola, Sansone: «L'Audace una società tra le più solide in Italia, merita il professionismo» «Cerignola, per quello che ha subito lo scorso anno, meriterebbe a prescindere la serie C»
20 squadre di D potrebbero accedere in C 20 squadre di D potrebbero accedere in C Se le indiscrezioni di Sportitalia dovessero trasformarsi in realtà allora per l’Audace Cerignola si potrebbe aprire una nuova, ampia, allettante strada, quella della serie C
Audace Cerignola, Serie C e Stadio Monterisi Audace Cerignola, Serie C e Stadio Monterisi Intervista a Carlo Dercole: L’audace Cerignola potrebbe andare in C ma allo Stadio Monterisi urge fare le prove di carico e terminare la burocrazia per i collaudi
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.