Antonio Martiniello. <span>Foto Sara Angiolino</span>
Antonio Martiniello. Foto Sara Angiolino
Calcio

Audace Cerignola, Martiniello: «Credo ancora nel primo posto. Il mio idolo è Ibrahimović»

«Dobbiamo lottare fino alla fine, lo merita tutta la città»

Antonio Martiniello. Sua la zampata che, all'ultimo respiro della sfida contro il Nardò di domenica scorsa, ha regalato la vittoria ai gialloblù di Feola dopo una partita ostica e contro un avversario mai domo, organizzato e con tanta voglia di far bene davanti alla numerosa platea del 'Monterisi'. Tornato al goal dopo una lunga attesa, l'attaccante classe '93, ha analizzato ai nostri microfoni il momento in casa Cerignola dopo una lunga rincorsa alle prime posizioni e la tanto cercata vittoria di domenica pomeriggio.

Antonio Martiniello, la vittoria di domenica porta la sua firma. Quanto le è pesato non segnare per tutto questo tempo?
«Sono contento per la vittoria di domenica, specialmente per la rete del 2-1 che ha portato la mia firma. Devo ringraziare la squadra per il goal, sono grato a loro. Adesso dobbiamo continuare su questa linea d'onda e cercare il bis anche a Bitonto. Avanti tutta».

Ripensando alla sconfitta di Foggia, quali sono i maggiori rimpianti?
«La sconfitta di Foggia è una battuta d'arresto che ci può stare, il Foggia è una delle candidate per vincere il campionato e ha dimostrato di essere all'altezza della situazione. Noi, dal canto nostro, dobbiamo guardare avanti e giocare ogni gara come se fosse una finale. Non possiamo più rilassarci. Il campionato è lungo, tutto può accadere».

Secondo Antonio Martiniello il primo posto è ancora raggiungibile?
«Noi, così come tutta la città crediamo ancora al primo posto. Ho visto campionati sfumati all'ultima giornata e non vedo il motivo per cui non dovremmo crederci ancora. Dobbiamo restare sempre sul pezzo per tutta la durata della stagione, consci del fatto di non essere soli e apprezzati dall'intera piazza».

Come sta andando la sua avventura qui a Cerignola?
«A Cerignola sto molto bene, ho trovato una grande società, un tifo caldissimo. Siamo un gruppo eccezionale, ci vogliamo tutti un gran bene. Stiamo lottando per far sì che questa sia una seconda parte di stagione indimenticabile, lavoriamo duramente per ottenere grandi risultati».

A quale giocatore si ispira maggiormente?
«Il mio idolo è sempre stato Zlatan Ibrahimović. Un grande campione dentro e fuori dal rettangolo di gioco, un esempio per chiunque voglia diventare un top player. Un po' mi ispiro a lui, ma non esageriamo (ride, ndr)».
  • Audace Cerignola
  • serie D
  • Notizie Cerignola
Altri contenuti a tema
Aiutiamo i nostri bambini, la risposta positiva di Farmacie e sanitarie Aiutiamo i nostri bambini, la risposta positiva di Farmacie e sanitarie Alla richiesta di aiuto lanciata dal C.O.C. rispondono immediatamente Farmacie, Sanitarie e i consumatori
Coronavirus, il danno e la beffa: tanti agricoltori multati ingiustamente Coronavirus, il danno e la beffa: tanti agricoltori multati ingiustamente Cia Puglia: “In tutta la regione, tanti casi di possessori e conduttori di terreni sanzionati”
Preghiera quotidiana con il Vescovo di Cerignola Mons. Luigi Renna Preghiera quotidiana con il Vescovo di Cerignola Mons. Luigi Renna San Francesco da Paola, la carità caratterizza la sua vita facendo di lui un uomo di Dio molto vicino ai poveri
Ritiro pacchi alla Casa della Carità “Santa Luisa”, ecco come Ritiro pacchi alla Casa della Carità “Santa Luisa”, ecco come Informa il Vicequestore aggiunto dott.ssa Loreta Colasuonno che occorre telefonare ai numeri 0885410221 – 0885410279 - 0885410319
I buoni spesa al Comune di Cerignola, ecco come accedere I buoni spesa al Comune di Cerignola, ecco come accedere Nella giornata di lunedì 1 aprile è stata bonificata al Comune di Cerignola la somma € 582.277,74 da devolvere alla famiglie in difficoltà. Al via la presentazione delle domande
Conte proroga le restrizioni fino al 13 aprile Conte proroga le restrizioni fino al 13 aprile Firmato il decreto. Dopo questa fase si passerà alla successive fino al ritorno alla normalità. Per ora Pasqua e Pasquetta a casa
Nuovo attentato dinamitardo a Foggia Nuovo attentato dinamitardo a Foggia Libera: " La mafia foggiana viola il lockdown. Nessun passo indietro mai come in questo frangente storico, nonostante il grande impegno di magistratura e forze di polizia, le mafie sono forti e potenti."
Attacco alla RSA Sorriso di Foggia, le parole di Potito Salatto Attacco alla RSA Sorriso di Foggia, le parole di Potito Salatto Salatto: “Nemmeno la drammatica emergenza sanitaria che stiamo vivendo distrae la malavita organizzata dalle sue attività
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.