audace cerignola
audace cerignola
Calcio

Audace Cerignola-Monterosi, delusione e fischi della Curva Sud a fine partita

Sui social i tifosi commentano il risultato del 2-1 a favore dell’ultima in classifica

Quella di ieri è stata una gara deludente, sotto tutti i punti di vista. Non c'è da salvare granchè per i gialloblù dell'Audace Cerignola, la cui prestazione in campo contro il Monterosi ha lasciato tutti con l'amaro in bocca. A parte le scelte tecniche e qualche defaillance (che ci può comunque stare in qualunque gara), l'impressione è che la squadra fosse disorientata, assente, poco motivata. Insomma, qualcuno ha anche ironizzato, chiedendosi se il Cerignola, ieri, sia realmente sceso in campo o se invece sia rimasto a guardare la partita negli spogliatoi.

Il 2-1 a favore del Monterosi, l'ultima della classe, brucia più di ogni altra sconfitta arrivata sino ad ora, anche perché perdere in casa non è sempre il massimo per una squadra come l'Audace, che può contare su una tifoseria salda e unita, ma anche esigente (come è giusto che sia).

Il coro finale della Curva Sud "Noi vogliamo gente che lotta" e qualche fischio rivolto ai dirigenti e giocatori a fine partita hanno poi rappresentato la "ciliegina sulla torta" di una gara avviatasi male sin dall'inizio (con il gol di vantaggio degli avversari segnato al secondo minuto di gioco), e che l'Audace non è riuscita più a recuperare, nonostante l'ottima rete di Galo Capomaggio.

Dopo l'annuncio del silenzio stampa diffuso dalla società a fine partita, sui social i tifosi hanno riversato commenti al vetriolo, carichi di delusione e amarezza.

"Sarebbe stato meglio chiedere scusa a tutti i tifosi per la prestazione di ieri, e non indire il silenzio stampa", ha scritto un tifoso.

"Non siamo ancora riusciti a capire qual è la vera dimensione di questa squadra. Non c'è equilibrio in nulla! Nel gioco, nei risultati, nella comunicazione, nel mercato, negli infortuni, sembra ancora un cantiere aperto in continuo divenire. Sembriamo ancora alla ricerca di un assetto che non arriva mai! Solo una certezza abbiamo è cioè che 1.000 persone hanno avuto fiducia e per amore di questi colori hanno fatto l'abbonamento, con molto sacrificio a volte, e non meritano di assistere a sconfitte come quella di ieri, con l'ultima in classifica, in casa e con un uomo in più per 40 minuti! Molta gente, strapagata, addirittura passeggia per il campo mostrando una strafottenza inaccettabile! Qui non si pretende di vincere qualcosa, ma il rispetto, quello lo pretendiamo da tutti perché noi paghiamo per vedervi in campo!", questo è il commento di un altro fedele tifoso della squadra.

Ma c'è anche chi ha condiviso la scelta del silenzio stampa, motivandolo così:

"Siamo tutti arrabbiati ed è legittimo, stasera non uno ma due passi indietro. Condivido appieno il silenzio stampa indetto dalla società, la squadra deve parlarsi, confrontarsi ed uscire da questa empasse inspiegabile. Stasera non c'è un colpevole.....lo sono tutti senza appello, c'è gente che guadagna tanti soldi che per 100 minuti ha camminato in campo.....forse sarebbe il caso che si accomodasse in panchina perché la maglia gialloazzurra va prima meritata e poi sudata".

"Questo è un problema che esiste dalla prima giornata, confusione totale, le mele marce venivano estirpate dall'inizio purtroppo c'è gente dilettante che non può giocare nei professionisti. La lega Pro è una cosa seria fatta da professionisti e non prendendo gente dai dilettanti. Comunque vada per sempre forza Audace", un altro dei commenti postati ieri sulla pagina ufficiale della società.
  • Audace Cerignola
Altri contenuti a tema
Audace Cerignola, Zak Ruggiero operato al menisco: il bollettino medico Audace Cerignola, Zak Ruggiero operato al menisco: il bollettino medico Anche i giocatori Bezzon e Trezza sono in fase di recupero
Audace Cerignola, 2 Aprile 2017: "mi ritorni...in mente" Audace Cerignola, 2 Aprile 2017: "mi ritorni...in mente" L'Audace Cerignola batteva per 6-1 il Bitonto e conquistava dopo 17 anni di assenza la Serie D
Pasqua dello Sportivo: Audace e FLV Cerignola in Duomo per la Santa Messa Pasqua dello Sportivo: Audace e FLV Cerignola in Duomo per la Santa Messa Don Pasquale Cotugno ha celebrato e condiviso l’Eucaristia con gli sportivi presenti
"Pasqua dello Sportivo": Santa Messa presso il Duomo di Cerignola il 26 Marzo "Pasqua dello Sportivo": Santa Messa presso il Duomo di Cerignola il 26 Marzo La celebrazione sarà preceduta dalle Confessioni alle ore 16.30
Ufficiale: Ivan Tisci fuori dal progetto “Audace Cerignola” Ufficiale: Ivan Tisci fuori dal progetto “Audace Cerignola” La decisione è scaturita dopo l’incontro di stamattina tra la società e il tecnico
Audace Cerignola "a vuoto", vince il Monopoli 1-3 Audace Cerignola "a vuoto", vince il Monopoli 1-3 Pesante sconfitta interna del Cerignola contro il Monopoli
L’ex Audace Cerignola Michele D’Ausilio fischiato dai tifosi gialloblù L’ex Audace Cerignola Michele D’Ausilio fischiato dai tifosi gialloblù L’attaccante biancoverde ha giocato una partita mediocre, ed è uscito prima della ripresa
Audace Cerignola-Avellino, la partita degli ex gialloblù Pazienza e Michele D’Ausilio Audace Cerignola-Avellino, la partita degli ex gialloblù Pazienza e Michele D’Ausilio Si preannuncia una gara interessante, i biancoverdi con tante defezioni in squadra
© 2001-2024 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.