Esultanza Audace Cerignola. <span>Foto Vito Monopoli</span>
Esultanza Audace Cerignola. Foto Vito Monopoli
Calcio

Audace: contro il Nardó per ripartire

Dopo lo 0-0 contro la Gelbison servono i tre punti per la classifica e per onorare l’ambizioso progetto gialloblù

Elezioni Regionali 2020
Onorare la maglia per la società, per la città e per la tifoseria dimostrando grande attaccamento al progetto, credendoci fino alla fine. Diventa questo l'obiettivo per le ultime quattro partite dell'Audace Cerignola. Come è stato diramato in settimana nella nota stampa, l'area tecnica e l'interno organico hanno ancora una volta serrato le fila per provare a crederci ancora almeno fino a quando l'aritmetica non condannerà i gialloblù (per la promozione diretta) e soprattutto per difendere il secondo posto (posizione chiave per accedere ai playoff con il fattore campo a favore).

Dopo lo 0-0 di Vallo della Lucania sono queste le risposte date da società e squadra. Ora però si aspettano quelle più importanti da dare domani sul rettangolo di gioco. La truppa di mister Bitetto aspetta il Nardó con la sola ferma volontà di ripartire con i tre punti. Non sarà un impegno facile: sia perché i neretini sono in pienissima corsa salvezza, sia perché il tecnico gialloblù dovrà valutare le condizioni fisiche di alcuni giocatori. Nadarevic (entrato ed uscito subito dopo contro la Gelbison), Allegrini che ha stretto i denti per terminare la partita di domenica scorsa nonostante qualche problema finisco, Longo uscito al 15esimo per infortunio. Senza dimenticare l'assenza certa per squalifica di Alessio Esposito. Ipotizzare gli undici per questo diventa ancor più difficile. Il modulo potrebbe restare il 4-4-2 con Di Cecco a centrocampo, Marotta titolare, Foggia e Lattanzio davanti. Ma come sempre Bitetto scioglierà gli ultimi dubbi di formazione a poche ore dal match.

Il Nardó naviga in posizioni poco sicure di classifica. La squadra amaranto ha cambiato l'allenatore, in panca adesso siede mister Francecso Bitetto, ma il vento sembra ancora non essere mutato. Con lui infatti sono arrivati solo due pareggi in tre partite, l'ultimo nello scontro diretto in casa contro il Gragnano. La squadra non vince da ben 8 partite, da quel lontano 3 febbraio in cui i neretini vinsero in casa contro la retrocessa Granata. Dopo, 4 pareggi e 4 sconfitte e una classifica che recita 32 punti in piena zona playout. Il centrocampista Bertacchi, l'attaccante Kyeremateng e l'esperto bomber Molinari sono gli elementi di maggior spicco da cui riguardarsi.

Ma l'Audace ha solo un risultato in testa: vincere per dedicare una giornata di festa ai suoi tifosi.
  • Audace Cerignola
  • calcio
  • serie D
Altri contenuti a tema
Michele Schiavulli promosso osservatore arbitrale nazionale alla CAN5 Michele Schiavulli promosso osservatore arbitrale nazionale alla CAN5 Una Cerignola nazionale, nella CAN5, la corrispondente serie A e B nel calcio a 5, Schiavulli è osservatore arbitrale. Antonio Pedarra è arbitro nazionale di Beach Soccer
Audace Cerignola, sirene dalla C per Lorenzo Longo Audace Cerignola, sirene dalla C per Lorenzo Longo Il centrocampista in forza ai gialloblù conteso da alcune compagini di serie C
Audace Cerignola, si lavora alle prime ufficialità Audace Cerignola, si lavora alle prime ufficialità Dopo la vincente "Era Grieco", adesso spazio al new deal Caterino
Nuova proprietà per l’Audace Cerignola, le esternazioni del PD Nuova proprietà per l’Audace Cerignola, le esternazioni del PD Il PD di Cerignola: "grazie alla famiglia Grieco, benvenuto e buon lavoro al presidente Caterino!"
Audace Cerignola: voci insistenti sulla riconferma di Mister Vincenzo Feola Audace Cerignola: voci insistenti sulla riconferma di Mister Vincenzo Feola Si attendono notizie dalla società ofantina
Lega Nazionale Dilettanti, le proposte per i verdetti: ora palla alla FIGC Lega Nazionale Dilettanti, le proposte per i verdetti: ora palla alla FIGC Per la Serie D cristallizzazione delle classifiche e promozione in C per tutte le prime classificate
La serie C dovrà tornare in campo La serie C dovrà tornare in campo Confermato lo stop a tutti i tornei dilettantistici
Consiglio federale, si va verso la sospensione della Serie D Consiglio federale, si va verso la sospensione della Serie D Venerdì 22 il direttivo della Lnd potrebbe sancire la promozione del Bitonto
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.