Audace Cerignola
Audace Cerignola
Calcio

Audace: crediamoci ancora

Domani sfida da non sbagliare contro l’Altamura. Allegrini: “Sosteneteci. Ci proveremo fino alla fine”.

"La squadra non mollerà fino all'ultimo minuto di questo campionato. Ci crediamo ancora e fino alla fine ci proveremo". Si riparte dalle parole in conferenza di capitan Allegrini. Guai a mollare insomma, nonostante la classifica e quei 7 punti di distanza dalla capolista Picerno suonino già come una sentenza.

La sconfitta di Gravina è stata pesante da digerire. Inaspettata certo e al termine di una prestazione poco conforme alle ultime uscite della squadra di Bitetto. C'è allora bisogno di ripartire, più uniti e compatti di prima. Lo ha chiesto Allegrini sia ai suoi compagni già da martedì alla ripresa degli allenamenti, sia al pubblico invitando i sostenitori gialloblù a continuare a sostenere la squadra. L'aritmetica non condanna ancora gli ofantini ma d'ora in poi davvero non si potrà più sbagliare. Per continuare ad inseguire le residue speranza di primato ma anche per difendere il secondo posto ora minacciato prepotentemente dal Taranto (che domenica ha agganciato in classifica Lattanzio e soci). 6 partite per 6 vittorie, poi si vedrà: è questo il diktat che arriva dal ventre del Monterisi. E allora domani, contro l'Altamura, i gialloblù scenderanno in campo per i tre punti e per rialzare subito la testa. Bitetto potrebbe confermare il 4-4-2 con alcune novità rispetto alla sconfitta di Gravina. Luca Russo, Esposito e Nadarevic potrebbero essere titolari ma il tecnico barese scioglierà gli ultimi dubbi poco prima del calcio d'inizio.

L'Altamura di mister Dibenedetto arriva dall'importantissima vittoria interna contro il Gragnano (3-1) che ha proiettato i biancorossi al quinto posto a quota 44 punti, in pienissima corsa playoff. Dopo le dimissioni di Cozza, la squadra ha collezionato due vittorie in casa (contro Bitonto e Gragnano) ed una sconfitta a Taranto. Il 3-5-2 è il modulo base del tecnico con proprio Dibenedetto e Montemurro a garantire solidità ed esperienza. Davanti occhio a Palazzo, capocannoniere della squadra con dieci centri.

Sarà una partita ostica ma Allegrini e compagni vogliono e soprattuto devono ripartire con i tre punti.
  • Audace Cerignola
  • calcio
  • serie D
Altri contenuti a tema
Trionfo Audace Trionfo Audace Taranto battuto 5-1 nella finalissima playoff. Super Loiodice e serie C più vicina
Audace: al Monterisi si può fare la storia Audace: al Monterisi si può fare la storia Cresce l’attesa per la finalissima playoff contro il Taranto. I giocatori: “Gremite il Monterisi”
L’Audace è in finale playoff L’Audace è in finale playoff Savoia battuto 2-1 in rimonta. Domenica c’è il Taranto
L’Audace Cerignola per fare la storia L’Audace Cerignola per fare la storia Domani semifinale playoff contro il Savoia. Dal presidente ai tifosi e giocatori: “Uniti, riempiamo il Monterisi”
Audace: 0-3 a Francavilla e secondo posto Audace: 0-3 a Francavilla e secondo posto Domenica, al Monterisi, c’è il Savoia per la semifinale playoff
Audace: a Francavilla per vincere e sperare Audace: a Francavilla per vincere e sperare Tre punti negli ultimi 90 minuti per il secondo posto, si, ma con il sogno spareggio
Audace ok! Picerno battuto 3-1 Audace ok! Picerno battuto 3-1 I gialloblù battono con merito i neo campioni e restano secondi
Audace: al Monterisi arriva il Picerno Audace: al Monterisi arriva il Picerno Per i gialloblù serve battere i campioni del girone H e riscattare l’1-1 di Granata
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.