Audace Cerignola
Audace Cerignola
Calcio

Audace: missione compiuta, 2019 chiuso con i tre punti

Nocerina battuta 3-1 e girone d’andata archiviato con il segno positivo

Vittoria importante e convincente per l'Audace Cerignola che batte 3-1 la Nocerina, conquistando tre punti cruciali per il proseguo della stagione.

Mister Feola conferma gli stessi undici di domenica scorsa. 4-2-3-1 con Sansone-Longo-Marotta alle spalle dell'unica punta Rodriguez. La Nocerina si schiera con il 4-3-3: Messina-Liurni-Cristaldi formano il tridente offensivo.

Il Cerignola comincia bene il match e al minuto 11 è subito pericoloso. Cross dalla destra di Marotta e girata volante di Rodriguez. Palla larga. La Nocerina è ordinata, tiene bene il campo ma non riesce a rendersi pericolosa. E allora i gialloblù ci provano dalla distanza con De Cristofaro, palla fuori. Al 35esimo, Longo crossa bene dalla linea di fondo per la testa di Rodriguez: palla sul fondo. Il primo tiro in porta degli ospiti arriva al minuto 36 con Liurni che calcia dalla distanza. Cappa è attento e blocca. Al minuto 42, il Cerignola sblocca il match con merito. Luca Russo è caparbio a rubar palla in area e trovare l'incrocio con un perfetto tiro a giro. 1-0 Audace e squadre negli spogliatoi.

Nella ripresa è sempre il Cerignola a fare la partita e a trovare l'immediato raddoppio. Minuto 50', cross radente di Celentano per Longo che stoppa in area, mette a sedere con una finta il diretto avversario e piazza in buca d'angolo il pallone del 2-0. Il Cerignola ha in pugno il match, la reazione della Nocerina non arriva e allora al minuto 57 è ancora Longo a sfiorare il tris con uno scavetto: la palla danza su tutta la linea di porta ma termina sul fondo. Al primo vero affondo, i rossoneri riaprono il match. Al 64esimo, Cappa non è impeccabile, non trattiene il pallone che gli scappa via e il neo entrato Dieme è più lesto di tutti a ribadire il pallone nella porta sguarnita. Vibranti, nell'occasione, le proteste del portiere gialloblù reo di aver subito una carica. Il guardalinee richiama l'attenzione del direttore di gara che espelle Cappa: rosso diretto, Audace in dieci, esce Marotta per far spazio a Sarri tra i pali. L'inferiorità numerica non scompone il Cerignola che al minuto 68 si riporta a distanza di sicurezza. Perfetto lancio di Longo per Rodriguez che scatta sul filo del fuorigioco e con un pallonetto scavalca Scolavino. La palla da un bacio al palo e termina in fondo al sacco. 3-1 gialloblù e gara archiviata. De Cristofaro al 77 lascia partire un diagonale che termina largo. Nel finale da segnalare il tentativo di Liurni su calcio di punizione (bravo Sarri a rifugiarsi in corner) e il tiro di Cristaldi bloccato dal portiere ofantino.

Finisce 3-1 al Monterisi. Chiuso con il segno positivo il 2019 dai gialloblù che apriranno il nuovo anno con il big match contro il Casarano (in trasferta), per la prima di ritorno.

IL TABELLINO

AUDACE CERIGNOLA - Nocerina 3-1

(primo tempo 1-0)

MARCATORI: 42'Russo, 50' Longo, 64' Dieme, 68' Rodriguez

AUDACE CERIGNOLA (4-2-3-1): Cappa,
Celentano, Russo, De Cristofaro (90' Alfarano), Longhi, Siku, Longo (87' Di Cecco), Coletti, Rodriguez, Marotta (65' Sarri), Sansone (85' Loiodice).

A disposizione: Tancredi, Muscatiello, Caiazza, Sindic, Rosania. All: Feola

Nocerina (4-3-3): Scolavino, Granata (55' Dieme), De Siena, Carrotta, D'Anna, Campanella, Messina (58' Fortunato), Mincione (55' Varriale), Cristaldi, Liurni, Corcione.

A disposizione: Scarpati, Conte, Monaco, Martinelli, Cavallaro, Romano. All: Esposito

NOTE:

Ammonizioni:

Espulsioni: rosso diretto per Cappa

RECUPERO:
primo tempo: 0'minuti
secondo tempo: 6'minuti

Angoli: 5-4

Ufficio Stampa Audace Cerignola
  • Audace Cerignola
  • calcio
  • serie D
Altri contenuti a tema
Calcio, per i dilettanti ipotesi ripartenza il 17 maggio Calcio, per i dilettanti ipotesi ripartenza il 17 maggio Cosimo Sibilia: «C'è un'ipotesi di ripartenza per domenica 17: giocando 3 volte a settimana potremmo concludere la stagione entro il 30 giugno»
Audace Cerignola, Loiodice: «Torneremo ad abbracciare i nostri tifosi, per ora la priorità è la salute» Audace Cerignola, Loiodice: «Torneremo ad abbracciare i nostri tifosi, per ora la priorità è la salute» «Mi alleno da casa seguendo i piani stabiliti con lo staff, sto mantenendo un ottimo stato di forma fisica nonostante tutto»
Coronavirus: Lutto per l’Audace Cerignola Coronavirus: Lutto per l’Audace Cerignola A Milano perde la vita Gina Grieco, sorella del patron Michele Grieco
Lo sport ai tempi del Coronavirus: Audace Cerignola Lo sport ai tempi del Coronavirus: Audace Cerignola Vincenzo Feola: «Dovevamo fermare tutto prima. Adesso lavoriamo a distanza ma uniti»
Serie D, campionato sospeso fino al 3 aprile Serie D, campionato sospeso fino al 3 aprile Lo ha deciso il consiglio della Lega LND al termine di un incontro terminato da poco
Cerignola stoppata! Cerignola stoppata! Gialloblù sconfitti 2-1 dalla Gelbison. Vetta lontana ora 6 lunghezza.
Audace: uniti verso l’obiettivo Audace: uniti verso l’obiettivo Contro la Gelbison la prima di nove finali
Audace: poker al Sorrento Audace: poker al Sorrento Con un primo tempo super il Cerignola vince 4-2 e continua la rincorsa
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.