Audace Cerignola. <span>Foto Sara Angiolino</span>
Audace Cerignola. Foto Sara Angiolino
Calcio

Audace: nuova corsa (in ‘quarta’)

A Brindisi prima trasferta stagionale per i gialloblù, a caccia del quarto successo di fila

Nemmeno il tempo di godersi il percorso netto condotto finora che il Cerignola torna subito in campo. E lo farà al Fanuzzi di Brindisi, a stretto giro di posta, dopo soli tre giorni dalla vittoria casalinga nel big match contro il Casarano.

Tre vittorie su tre (compresa la Coppa). Tutte al Monterisi che si conferma un vero ed inespugnabile fortino. Ora la squadra di mister Potenza dovrà dimostrare la sua forza e carattere in trasferta (la prima stagionale) e per di più su un campo caldo come quello di Brindisi. La partita di domani contro i biancoazzurri inaugurerà un altro trittico di partita con coefficiente di difficoltà elevato. Brindisi e Andria in trasferta e per finire il Foggia nel derby di domenica prossima. Poco tempo per ricaricare energie mentali e fisiche e allora mister Potenza con il suo staff ha deciso di non 'stressare' ulteriormente i giocatori dal punto di vista fisico durante gli allenamenti, analizzando gli errori commessi guardando i video. C'è da star 'freschi' in campo, durante la partita. Le prime ore di gioco interpretate da Loioidice e compagni in queste prime tre uscite dimostrano che il Cerignola c'è, è forte ed esprime un ottimo calcio cercando sempre di far girare la palla per poi pungere con i suoi uomini migliori sulle corsie. Quel Loiodice (fenomenale contro il Casarano) e Marotta (che pian piano sta dimostrando tutto il suo valore, rimasto a tratti inespresso lo scorso anno) lodati in conferenza da mister Potenza. Capitolo formazione: a Brinidisi dovrebbe tornare disponibile Lorenzo Longo. Con il centrocampista in campo al fianco di Sindijc, spazio a Tricarico in porta, con Coletti confermato centrale di difesa. Da valutare le condizioni di Nives ed Alfarano entrambi usciti anzitempo contro il Casarano. Davanti con le due frecce inamovibili ci sarà Martiniello.

Il Brindisi dovrà riscattare la brutta sconfitta di domenica scorsa in casa del Casarano. Quel 4-0 pesante che fa da contraltare al grande successo nella prima giornata di Taranto, quando i biancoazzurri sbancarono lo Iacovone imponendosi 1-0 (stesso risultato dell'esordio casalingo contro la Nocerina della seconda giornata). Mister Oliveri è stato confermato dopo la cavalcata dello scorso anno in Eccellenza, conclusa con la vittoria dei playoff nazionali e la conseguente promozione in serie D. Quella brindisina è una squadra compatta con importanti individualità. Su tutti, il centrocampista e capitano Dino Marino (uno dei protagonisti dello scorso anno), l'esterno Ancora (ex Taranto) e l'attaccante Anibal Montaldi, che il Cerignola conosce molto bene.

Per tornare dal Fanuzzi con altri punti in tasca servirà una gara perfetta. È nelle corde degli uomini di Potenza, che non hanno nessuna voglia di fermarsi.
  • Audace Cerignola
  • serie D
Altri contenuti a tema
Audace: è 0-0 contro il Bitonto Audace: è 0-0 contro il Bitonto Finisce senza reti il big match del Monterisi. Cerignola ancora a secco di gol
Mister Potenza sul big match contro il Bitonto Mister Potenza sul big match contro il Bitonto Potenza: « se si vuol essere protagonisti di questo campionato domenica occorre portare un risultato positivo»
Cerignola: contro il Bitonto serve sterzare Cerignola: contro il Bitonto serve sterzare Tornare a vincere è l’obiettivo. Dal mercato arriva il colpo da novanta Sansone
Audace eliminata in Coppa Italia Audace eliminata in Coppa Italia Allo Iacovone vince il Taranto 2-0. Gialloblù con 9 under titolari
Il Cerignola esce sconfitto da Nardó Il Cerignola esce sconfitto da Nardó Vincono i neretini 1-0 con un super gol di Acquaro
Audace: vincere per ripartire Audace: vincere per ripartire A Nardó, obiettivo tre punti per gli uomini di mister Potenza
Audace Cerignola, Loiodice: «Contro il Nardò solo i tre punti. Foggia? Meritavamo di più» Audace Cerignola, Loiodice: «Contro il Nardò solo i tre punti. Foggia? Meritavamo di più» «Mister Potenza? Un allenatore dalle grandi qualità umane e tecniche»
Il Foggia passa al 'Monterisi', decide una rete di Campagna nella ripresa Il Foggia passa al 'Monterisi', decide una rete di Campagna nella ripresa L'Audace può recriminare per le tante occasioni da goal sprecate
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.