Audace Cerignola
Audace Cerignola
Calcio

Audace: sei super!

Andria battuta 6-3 nel derby. La rincorsa continua

Finisce con un pirotecnico 6-3 il derby tra Cerignola e Andria con i gialloblù autori di un grande prestazione.

Mister Feola conferma il suo collaudatissimo 4-2-3-1 con Marotta-Longo-Sansone alle spalle di Rodriguez. Mister Lanzolla (in panchina al posto dello squalificato di Favarin) opta per il solito 3-5-2: Iannini in cabina di regia. Palazzo-Johnson in attacco.

La partita parte subito con le marce alte e l'Audace a farla da padrona. Al terzo, cross radente di Marotta con la palla che attraversa tutta l'area e arriva sui piedi di Sansone: il tiro è respinto da Segantini. Al nono, il Cerignola legittima la supremazia territoriale con il vantaggio. Celentano duetta con Marotta e crossa per Rodriguez che la gira nell'angolino per l'1-0 gialloblù. Lo svantaggio non sveglia l'Andria e allora gli ofantini provano ad approfittarne con Rodriguez, Segantini respinge ma sui piedi di Marotta che non riesce nel tap-in. Il gol dell'esterno gialloblù però è solo rimandato e arriva al minuto 18. Russo recupera una buona palla sull'out sinistro, Coletti pennella al centro e Marotta la gira al volo lì dove il portiere ospite non può arrivare. 2-0, fate pure 3 perché al minuto 22 Rodriguez raccoglie il cross del solito Marotta e con un tiro fortissimo sul primo palo fredda ancora Segantini. 3-0, Andria non pervenuta fino al minuto 33. Perché la partita è tutt'altro che chiusa. Siku sbaglia l'appoggio di testa e serve Palazzo che non perdona e batte Sarri. 3-1. Il difensore albanese, nell'occasione s'infortuna ed è costretto a lasciare il posto a Rosania. Il Cerignola risponde con il mezzo esterno di De Cristofaro: la palla pizzica la parte superiore della traversa e finisce sul fondo. La partita ora è viva con l'Andria che, al 40esimo, conquista un calcio di rigore per fallo di Rosania su Pallazzo. Dal dischetto Johnson non sbaglia e batte Sarri per il 3-2. Adesso è il Cerignola a sbandare con Johnson che ha l'incredibile palla del pari ma spreca calciando addosso a Sarri. Le emozioni di una pirotecnica prima frazione terminano al minuto 44 quando Rosania, riscatta il fallo da rigore, e sul corner di Marotta svetta più in alto di tutti firmando il 4-2.

La ripresa comincia ancora nel segno del Cerignola che ha il merito di chiudere subito la contesa. Minuto 47, cross radente di Rodriguez, Segantini non intercetta e per Longo è un gioco da ragazzi segnare nella porta sguarnita. 5-2 Audace che non si accontenta e arriva poco dopo alla conclusione con Coletti: palla alta sopra la traversa. La partita vive di fiammate come la super azione costruita dal Cerignola al minuto 67: veronica di De Cristofaro, cross di Loiodice per la testa di Longo: traversa piena. Poi ancora De Cristofaro di testa la piazza alta. Nel finale, l'Andria trova con Stranges il gol del momentaneo 5-3 (minuto 82) ma due minuti più tardi è ancora Audace. Rabona per crossare di Loioidice, la palla arriva sui piedi di De Cristofaro che dal vertice dell'area spara un gran tiro in porta che chiude la contesa sul 6-3 finale.

Grandissima vittoria nel derby del Cerignola: nono risultato utile consecutivo e sopratutto arrivano tre pesantissimi punti. Adesso testa alla trasferta di domenica prossima contro il Grumentum.

IL TABELLINO

AUDACE CERIGNOLA - Fidelis Andria 6-3

(primo tempo 4-2)

MARCATORI: 9'22'Rodriguez, 18' Marotta, 33' Palazzo, 41'Johnson (rig), 44' Rosania, 47' Longo, 82' Stranges, 85' De Cristofaro

AUDACE CERIGNOLA (4-2-3-1): Sarri,
Celentano, Russo, De Cristofaro (85' Muscatiello), Longhi, Siku (34' Rosania), Longo (72' Caiazza), Coletti, Rodriguez, Marotta (65' Loiodice), Sansone. A disposizione: Tricarico, Tancredi, Martiniello. All: Feola

Andria (3-5-2): Segantini, Sambou (57'Stranges), Iannini, Johnson, Nives (57' Zingaro), Forte, Palazzo (77' Tedesco) D'Orsi, Piperis (52' Petruccelli), Lanzolla, Nannola. A disposizione: Volzone, Sevcik, Daluiso, Casella, Klepo. All: Langella (Favarin squalificato).

NOTE:

Ammonizioni: Lanzolla (FA), Coletti (AC), Palazzo (FA)

Espulsioni:

RECUPERO:
primo tempo: 3'minuti
secondo tempo: 4'minuti

Angoli: 3-2

Ufficio Stampa Audace Cerignola
  • Audace Cerignola
  • serie D
Altri contenuti a tema
Audace bloccata sullo 0-0 dal Grumentum Audace bloccata sullo 0-0 dal Grumentum Al Sanchirico finisce con un solo punto e tanti rammarichi per i gialloblù
Audace: non fermarti! Audace: non fermarti! Dopo il ricorso vinto, per continuare la rincorsa servirà battere il Grumentum
Audace Cerignola, Longhi: «Finalmente stiamo dimostrando ciò che siamo. Non fermiamoci» Audace Cerignola, Longhi: «Finalmente stiamo dimostrando ciò che siamo. Non fermiamoci» Dopo la pirotecnica vittoria contro l'Andria, parla l'esperto difensore gialloblù
L’Audace Cerignola  vince il ricorso contro il Taranto L’Audace Cerignola vince il ricorso contro il Taranto Il Taranto perde la partita a tavolino e l’Audace Cerignola sale a 36 punti in classifica, distaccata di sole cinque lunghezze dal Bitonto
Audace: esame Fidelis Audace: esame Fidelis Derby importante al Monterisi. Per i gialloblù obiettivo tre punti per continuare la rincorsa
Audace: il 2020 comincia bene! Audace: il 2020 comincia bene! Casarano battuto 2-1. Ottavo risultato utile consecutivo
Audace Cerignola: Contro i Casarano gara impegnativa Audace Cerignola: Contro i Casarano gara impegnativa Le parole di Mister Feola in conferenza stampa dopo il rientro dalle festività natalizie
Audace: c’è il 2020 da inaugurare bene Audace: c’è il 2020 da inaugurare bene Per i gialloblù è subito big match contro il Casarano degli ex Bitetto e Foggia
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.