Audace Cerignola
Audace Cerignola
Calcio

Audace stoppata sullo 0-0 a Vallo della Lucania

La Gelbison tiene botta. Gialloblù in dieci per quasi tutta la gara

Finisce senza gol e senza vincitori la partita del 'Giovanni Morra' tra Gelbison - Audace Cerignola. 0-0 con i gialloblù che hanno provato in tutti i modi a restare aggrappati al primato, nonostante l'inferiorità numerica per un tempo e mezzo (espulsione diretta per Esposito al minuto 25).

Mister Bitetto sceglie il 4-4-2 e ripropone Vitofrancesco come esterno di centrocampo e Foggia di fianco a Lattanzio. De Felice opta per un ordinato 3-5-2 con Merkaj e Caterino coppia d'attacco.

Pronti via ed Amabile, smarcato da Vitofrancesco, calcia in porta da posizione centrale: palla alta. La Gelbison risponde allo stesso volume con il cross di Maiese per il tiro da buona posizione di Passaro. Palla larga. Il Cerignola al quarto d'ora è costretta al primo cambio: Longo, infortunatosi, deve lasciare il terreno di gioco: al suo posto entra Alessio Esposito. I padroni di casa provano a rendersi pericolosi al minuto 18 ma il tiro di Caterino dopo un batti e ribatti in area è ben respinto con i piedi da Abagnale. Di stessa entità è la risposta, al minuto 20, di D'Agostino sul tiro ravvicinato di Foggia. Al 25esimo, Esposito si vede sventolare il rosso diretto per fallo da tergo su Caterino. Audace in dieci e primo tempo che scivola via senza nessun altro sussulto.

Nella ripresa, nonostante l'inferiorità numerica, è sempre il Cerignola a fare la partita aumentando gradualmente i giri del motore. La Gelbison si difende e quando può prova a pungere in contropiede. Al 47'esimo Loiodice ci prova con un tiro dei suoi a giro: palla alta. Sul versante opposto è Passaro a provarci, sempre con un tiro a giro: palla non lontana dal palo difeso da Abagnale. Al 67'esimo Abruzzese libera Lattanzio che s'invola verso l'area avversaria e calcia di punta. Palla larga. Bitetto prova a mischiare le carte inserendo anche Marotta. Al minuto 84 la migliore occasione da gol arriva sui piedi di Loiodice. Lattanzio verticalizza per il 10 gialloblù che scatta sul filo del fuorigioco e prova con un pallonetto ad anticipare il portiere di casa. D'Agostino esce con i tempi giusti e respinge il tiro dell'ofantino. Nel finale, con il Cerignola spinto in avanti, la Gelbison crea due occasioni da gol prima con Merkaj (tiro respinto con i piedi da Abagnale) e poi con Caterino (questa volta c'è il guantone del numero uno gialloblù).

Finisce 0-0, Audace che guadagna un punto sul Taranto ed è secondo solitaria mente il Picerno scappa via a 9 punti.

IL TABELLINO

Gelbison - AUDACE CERIGNOLA 0-0

(primo tempo 0-0)

MARCATORI:

Gelbison (3-5-2): D'Agostino, Romanelli, Maiese (73' Rossi), Pipolo (81' Esposito Salvatore), Hutsol (94' De Cosmi), Grieco, Mejri, Vaccaro, Caterino, Passaro, Merkaj. A disposizione: Viscido, Chiochia, Greco, Musto, Esposito, Salerno, De Luca. All: De Felice

AUDACE CERIGNOLA (4–4-2): Abagnale, Tedone, Ingrosso, Vitofrancesco (60' Di Cecco), Abruzzese, Allegrini, Longo (14' Esposito), Amabile (82' Carannante), Foggia (60' Nadarevic, dal 70' Marotta), Loiodice, Lattanzio. A disposizione: Cappa, Russo, Cascione, De Cristoforo. All: Bitetto

NOTE:
Ammoniti: Lattanzio (C), Romanelli (G), Passaro (G), Foggia (C), Allegrini (C), Pipolo (G), Grieco (G)

Espulsioni: Esposito rosso diretto per fallo su Caterino

RECUPERO:
primo tempo: 2' minuti
secondo tempo: 4' minuti

Angoli: 6-5

Ufficio Stampa Audace Cerignola
  • Audace Cerignola
  • calcio
  • serie D
Altri contenuti a tema
L’Audace Cerignola ha presentato il ricorso L’Audace Cerignola ha presentato il ricorso Il ricorso dell’Audace Cerignola, ricorsi presentati anche dal Palermo, per la non riammissione in serie B, e Bisceglie, per la non riammissione in serie C
Il Consiglio Federale ha violato il diritto dell’Audace Il Consiglio Federale ha violato il diritto dell’Audace Le dichiarazioni del Sindaco di Cerignola contro la decisione del Consiglio Federale di escludere l’Audace Cerignola dalla serie C. Motivazione pretestuosa
No alla C, l’Audace Cerignola annuncia il ricorso No alla C, l’Audace Cerignola annuncia il ricorso L'Audace Cerignola non conclude qui il suo percorso ed annuncia ricorso alla sezione speciale del Collegio di Garanzia del CONI
Ripescaggio, l'Audace è fuori dalla C Ripescaggio, l'Audace è fuori dalla C Campionato a 59 squadre, Audace non ripescata. Entro 48 ore la presentazione del ricorso
Audace Cerignola, i saluti di Massimo Pollidori: "Un abbraccio immenso a tutti i tifosi" Audace Cerignola, i saluti di Massimo Pollidori: "Un abbraccio immenso a tutti i tifosi" Termina dopo tre anni e mezzo l'avventura in gialloblu di uno dei giocatori più amati dalla piazza
Audace Cerignola, presentata ufficialmente la domanda di ripescaggio Audace Cerignola, presentata ufficialmente la domanda di ripescaggio La società ofantina ha depositato presso Lega la documentazione richiesta per la domanda di ripescaggio al campionato di Serie C 2019/2020
Audace Cerignola, c'è la conferma per Longo. Bitetto non sarà più l'allenatore dei gialloblù Audace Cerignola, c'è la conferma per Longo. Bitetto non sarà più l'allenatore dei gialloblù Comincia a muoversi la dirigenza gialloblù in vista del ripescaggio in C e della stagione 2019-2020
Stadio 'Monterisi', il presidente Ghirelli: "Con i parametri in regola Cerignola sarà della partita" Stadio 'Monterisi', il presidente Ghirelli: "Con i parametri in regola Cerignola sarà della partita" Il commento del presidente della Lega Pro a margine del summit con la società Audace e il sindaco Franco Metta
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.