n. <span>Foto Sara Angiolino</span>
n. Foto Sara Angiolino
Basket

Cade in casa l'Udas Basket nella prima del 2018, Campli vince per 81-67

Parte male il nuovo anno per i cannibali di coach Marinelli, ora la trasferta di Giulianova

Parte con una sconfitta il nuovo anno per i cannibali di coach Marinelli che, nonostante gli ottimi primi due quarti, cedono il passo alla forte Globo Campli per 81-67. Si ripete il solito canovaccio che vede l'Udas regalare l'altra metà della gara agli avversari, che sia in casa o in trasferta.

L'inizio di partita vede regnare l'equilibrio da ambo le parti con Campli che prova ad allungare grazie alle sortite di Burini e Cantagalli. I cannibali rispondono con Kushchev e Gambarota che, con grande verve, permettono il 13-13 a pochi minuti dalla prima sirena del match. Il pareggio si protrae sino al termine del primo periodo, quando Sabbatino dalla lunetta (uno su due) porta i biancazzurri sul 18-18.

Il secondo quarto vede ancora l'equilibrio stagliarsi all'interno del parquet ofantino: Burini e Di Carmine per i farnesi, Gambarota e Sabbatino per i locali tengono vivo ed apprezzabile il match, 26-26 a metà del secondo periodo. Il finale di quarto, però, vede i cannibali prendere il largo, grazie anche ai troppi falli in casa Campli il quintetto udassino convola a nozze: Marchetti e Markus portano la truppa di coach Marinelli sul +5.
41-36 all'intervallo lungo in quel del PalaDileo.

Si arriva al terzo periodo dove storicamente, in questa Serie B, la compagine ofantina ha perso parecchi, anche troppi punti per strada. Campli rientra dagli spogliatoi letteralmente scatenata, grazie agli apporti di Burini, Cantagalli e Ponziani che, caricando di troppi falli la retroguardia udassina, vanno sul 41-45 quando il cronometro segna i 5 minuti dalla penultima sirena. Il tempo passa e Campli dilaga con un parziale di 2-17 che lascia poco spazio alle recriminazioni dei cerignolani: ancora Burini, con l'aiuto del solito Di Carmine mandano in archivio il terzo quarto col vantaggio oramai a dieci lunghezze di distanza, è 47-57 prima degli ultimi dieci minuti di gioco.

L'ultimo quarto vede gli ospiti in biancorosso continuare a martellare Tredici & Co. con Serafini e Di Carmine (sì, sempre lui) a mantenere l'ampio vantaggio a cinque minuti dal termine, 51-63 per gli abruzzesi. L'Udas cerca la reazione con il solito ed enorme Sabbatino (21 punti per lui), uno degli ultimi a mollare. La parola 'fine' al match la mettono Cantagalli, Burini e Miglio: i cannibali sono alle corde mentre il tabellone segna il +11 per i biancorossi di coach Milina.

Il finale del match è pura accademia per Campli che porta a casa i primi due punti del nuovo anno. Per gli uomini di Marinelli, invece, ancora una débâcle casalinga.
Adesso testa alla prossima sfida in quel di Giulianova, match che potrebbe segnare la svolta per il sodalizio ofantino. In positivo o, al contrario, in negativo.


Tabellini:
Udas Basket Città di Cerignola - Globo Campli Basket 1957 (18-18, 23-18, 6-21, 20-24)
UDAS BASKET CITTÀ DI CERIGNOLA: Nunzio Sabbatino 21 (5/7, 0/2), Giovanni Gambarota 12 (0/1, 4/6), Gianluca Tredici 12 (2/3, 2/4), Oleksandr Sasha Kushchev 10 (5/8, 0/1), Danilo Raicevic 5 (1/1, 1/1), Mattia Marchetti3 (1/3, 0/3), Nikola Markus 2 (0/3, 0/0), Giuseppe Ippedico 2 (1/1, 0/0), Simone Colonnelli 0 (0/0, 0/4), Emanuele Grittani 0 (0/0, 0/0), Vito Simone Metta 0 (0/0, 0/0), Andrea Dinoia 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 19 - Rimbalzi: 17 4 + 13 (Giovanni Gambarota 5) - Assist: 22 (Giovanni Gambarota 6)

GLOBO CAMPLI: Federico Burini 20 (3/7, 4/5), Gianni Cantagalli 18 (0/0, 4/6), Riziero Ponziani 14 (6/7, 0/1), Gianluca Di carmine 10 (5/5, 0/1), Alberto Serafini 5 (2/2, 0/0), Simone Angelucci 5 (1/1, 1/3), Valerio Miglio 4 (2/2, 0/2), Luca Bolletta 3 (0/0, 0/2), David Petrucci 2 (0/0, 0/0), Pancrazio Alleva 0 (0/0, 0/0), Matteo Converso 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 20 - Rimbalzi: 24 2 + 22 (Federico Burini, Gianluca Di carmine 6) - Assist: 26 (Federico Burini 7)


Alfonso Divito | Addetto Stampa Udas Basket Città di Cerignola

© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.