ESULTANZA CIRO FOGGIA. <span>Foto Vito Monopoli</span>
ESULTANZA CIRO FOGGIA. Foto Vito Monopoli
Calcio

Cerignola: ok, ricominciamo

Dopo la decisine del Tar, finalmente parola al campo. Oggi esordio in Coppa contro il Gravina

Il TAR, nella giornata di ieri, ha dato ragione a FIGC e Lega Pro. E allora cade l'ultima speranza di serie C per gli ofantini a chiusura di una lunga, calda e tormentata estate in cui i gialloblu (supportati anche dal CONI secondo cui il Cerignola aveva tutti i presupposti per essere ripescata) hanno nutrito forti possibilità di entrare tra i Pro.

Adesso però si gioca e quindi occhio al campo perché adesso si ricomincia dalla D. Si comincia a far sul serio. Questo pomeriggio, infatti, c'è il battesimo stagionale per i ragazzi di mister Potenza contro il Gravina, nella gara secca valevole per il primo turno di Coppa Italia serie D.

Sarà un settembre di fuoco a causa del ritardo accumulato in questo avvio di stagione. Coletti e compagni dovranno infatti affrontare cinque partite di serie D in sole due settimane. Si giocherà al mercoledi e alla domenica fino al big match contro il Foggia in programma domenica 29 settembre al Monterisi.

Anche per questo cominciare bene oggi è l'obiettivo. Per accrescere la fiducia, l'ambizione ed esaltare l'entusiasmo dei sostenitori gialloblù. Difficile ipotizzare gli undici che mister Potenza sceglierà per il suo personalissimo esordio sulla panchina degli ofantini. Molti i volti nuovi arrivati dal mercato che scenderanno in campo: Coletti, Nives, Rosania, Caiazza solo per citarne alcuni. Ma ci sarà anche chi conosce perfettamente il clima del Monterisi come Loiodice, Longo e Marotta.

Intanto, nella giornata di ieri, è stato ufficializzato l'acquisto del centrocampista serbo, classe 1993, Luka Sindic. Lungo il suo curriculum: ha militato sempre in serie A e serie B, nelle fila di Jedinstvo Ub, Srem, Kolubara, Turbina Vreoci, Donji Srem, Slavija Sarajevo, Kolubara, Novi Pazar, Maccabi Herzliya, nella stagione 2018/2019 si è diviso tra Vojvodina, ČSK Čelarevo e Zemun. Per il centrocampista anche una breve esperienza in Italia, nel 2013, con la maglia della F.C. Francavilla. Sindic già a lavoro da diversi giorni col gruppo sarà subito a disposizione di mister Alessandro Potenza. Per lui il calcio è nel DNA di famiglia: suo papà vecchia bandiera dell'Atletico Madrid mentre Nemanja Matic (centrocampista del Manchester UTD) è suo cugino.

Altri due tifosi speciali che si aggiungono agli abbonati e ai tanti tifosi che oggi giungeranno al Monterisi con la curiosità di vedere il Cerignola versione 2019/2020 per la prima volta all'opera e per spingerlo a conquistare quella serie C a lungo (e giustamente!) inseguita in questa lunga estate.
  • Audace Cerignola
  • serie D
  • Coppa Italia Serie D
Altri contenuti a tema
Il Cerignola c’è: Francavilla battuto 2-1 Il Cerignola c’è: Francavilla battuto 2-1 Buona la prima per mister Feola. Decide la doppietta di Longo
Audace: ripartiamo! Audace: ripartiamo! Missione rilancio per mister Feola, pronto ad esordire contro il Francavilla
Audace Cerignola, per il dopo Potenza si pensa al ritorno di Vincenzo Feola Audace Cerignola, per il dopo Potenza si pensa al ritorno di Vincenzo Feola Parte il toto nomi per il successore di Potenza sulla panchina dell'Audace
Audace Cerignola, esonerato mister Potenza. Si dimette il DS Di Toro Audace Cerignola, esonerato mister Potenza. Si dimette il DS Di Toro Arriva la decisione della società ofantina dopo il crollo di Altamura
Cerignola sconfitto ad Altamura Cerignola sconfitto ad Altamura Al Tonino D’Angelo vincono 2-1 i padroni di casa
Audace Cerignola, Rodriguez: «Una partita non cambia la storia, ci serve dare continuità. Contento per essere già andato in goal» Audace Cerignola, Rodriguez: «Una partita non cambia la storia, ci serve dare continuità. Contento per essere già andato in goal» L'attaccante gialloblù analizza il momento dell'Audace e cosa lo ha spinto a scegliere il progetto gialloblù
Audace: Longo e Nives, dobbiamo continuare a vincere Audace: Longo e Nives, dobbiamo continuare a vincere Le interviste di Francesco Zagaria al centrocampista Lorenzo Longo e al difensore Ruben Nives
Audace Cerignola, ad Altamura per bissare il successo contro la Gelbison Audace Cerignola, ad Altamura per bissare il successo contro la Gelbison La formazione di mister Potenza è chiamata ad una prova di forza nel fortino biancorosso
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.