ESULTANZA GIUSY ASTARITA. <span>Foto Vito Monopoli</span>
ESULTANZA GIUSY ASTARITA. Foto Vito Monopoli
Volley

FLV Cerignola, “complimenti davvero”

Chieti mette paura alla FLV Cerignola che alla fine la spunta al tie-break e mantiene salda la testa della classifica

La gara di ieri sera va raccontata dalla fine, e precisamente dai rituali saluti di fine gara tra le due squadre, quando Giorgio Nibbio coach della Connetti.it Chieti stringendo la mano a Giusy Astarita schiacciatrice della FLV Cerignola le ha detto: "complimenti davvero". Come non essere d'accordo col mister visto che l'atleta della FLV ha giocato una partita perfetta sotto tutti i punti di vista. E ieri sera di perfezione e massima concentrazione ce n'era davvero bisogno visto che, come preannunciato alla vigilia della gara dallo stesso coach della squadra abruzzese, Chieti avrebbe giocato una partita senza alcun timore reverenziale nei confronti di una squadra che in classifica la sopravanza di 6 posizioni e 15 punti.

Differenza che ieri sera non si è vista. Alle cerignolane ci sono volute più di due ore di gioco per aver ragione delle abruzzesi. La gara, valevole per la 9a giornata del campionato di serie B1/D, è terminata 3-2 per la FLV con i risultati dei parziali: 25-20, 29-31, 25-22, 20-25 e 15-8, il risultato del secondo parziale è emblematico di come la gara sia stata equilibrata e il fatto che la squadra di Breviglieri abbia ceduto 2 set in una sola gara quando ne aveva persi 3 in otto giornate, testimonia la qualità della squadra di Giorgio Nibbio.

La cronaca della gara racconta di una partita combattuta fin dal primo servizio. Il primo set si apre con le due squadre che si rincorrono punto su punto fino all'11-8 quando Chieti chiama il tempo per la prima volta per cercare di fermare l'allungo di Cerignola grazie al muro invalicabile di Dell'Ermo e Neriotti in collaborazione con Morone e Martilotti. Le giocatrici teatine provano allora a scavalcare le avversarie dalla seconda linea ma la difesa di Cerignola fa buona guardia con Michela Pisano, sul 20-17 è Breviglieri a chiamare il time out per smorzare il ritorno di Chieti, mossa efficace che consente alle cerignolane di continuare a mantenere il vantaggio e chiudere il set con un Muro di Dell'Ermo.

Secondo set che si apre come si era chiuso il precedente, Dell'Ermo regala il primo punto alla FLV ma è Chieti stavolta a portarsi avanti dopo una serie di scambi testa a testa. Una serie di errori costringe coach Breviglieri a chiamare time out sull'8-10 e Nibbio a fare la stessa cosa sul 12-13, il set continua costellato da errori da parte di tutt'e due le squadre e 2 ace di Astarita sul 19-20 fanno fermare il tempo a Nibbio per la seconda volta. Al ritorno in campo il copione non cambia, si alternato servizi e time out fino alla serie infinita di vantaggi che la FLV non riesce a chiudere per ben tre volte consentendo a Chieti di approfittare del secondo break e chiudere il parziale a suo favore.

Super Astarita contro un'indomabile Chieti


Terzo set che ricalca i primi due e nel quale una super Giusy Astarita comincia a fare la differenza distinguendosi in tutti i fondamentali, la schiacciatrice attacca e serve con efficacia e consente alla FLV di non fare avvicinare troppo le avversarie che solo nel finale provano a rimettere in sesto il parziale ma senza successo, stavolta è una schiacciata di capitan Martilotti a portare a 2 i parziali per Cerignola. Il quarto set comincia in salita per la FLV con Chieti che prova a prendere il largo arginata però da Astarita, Neriotti e Muzi che con due ace porta il punteggio sul 10 pari. Breviglieri sostituisce una Martilotti un po' giù di tono con Bellapianta ma nonostante le ricezioni da manuale di Asatrita il set prende la via delle ospiti che se lo aggiudicano 20-25.

Si va così al tie-break, il primo della stagione per le cerignolane, rientra Martilotti e la FLV comincia bene ma Dell'Ermo si prende un rosso che riporta in parità le avversarie sul 2-2, sono Neriotti e Muzi stavolta a respingere le avversarie che fermano il tempo sul 7-4, rientro in campo che non cambia le sorti del set, Muzi con 2 ace e la solita Astarita aiutate da qualche errore di troppo delle avversarie alla fine riescono a portare a casa set e gara.

Si sapeva che la gara di stasera avrebbe rappresentato uno scoglio non facile da superare per la FLV ma forse non ci si aspettava una Connetti.it Chieti così pericolosa, la squadra cerignolana alla fine ha fatto pesare il carattere ed è riuscita a vincere una gara che si era messa in salita e in cui ha pagato le prestazioni un po' opache di alcune giocatrici che non hanno contribuito al punteggio finale come sono solite fare.

La prestazione maiuscola di Giusy Astarita dimostra come la squadra cerignolana sappia gestire i momenti di appannamento di alcuni elementi che, in un campionato lungo e faticoso come questo, sono del tutto normali come la stessa attaccante ha dichiarato: "È normalissimo avere alti e bassi nel corso di una stagione, noi siamo brave proprio perché riusciamo sempre ad aiutarci e quindi a sopperire a queste situazioni. Stasera è stata dura ma è stato importantissimo vincere per mantenere il morale alto in vista della prossima gara". Infatti la prossima gara è quella che si definisce una sfida d'alta quota. Sabato prossimo ad Aragona ci sarà una prima resa dei conti tra le due squadre che ambiscono al successo finale, da una parte la FLV che, grazie alla vittoria di stasera, resta saldamente in vetta alla classifica con 7 punti di vantaggio e dall'altra la Seap Dalli Cardillo seconda in campionato ma con una gara in meno.
  • pallavolo
  • pallavolo femminile
  • Federazione italiana pallavolo
  • FLV Cerignola
Altri contenuti a tema
La FLV Cerignola ritorna capolista, battuta Isernia 3-0 La FLV Cerignola ritorna capolista, battuta Isernia 3-0 Vince la FLV nella prima giornata di ritorno e grazie alla sconfitta di Aragona ritrova la testa della classifica
FLV Cerignola a caccia della vittoria contro Isernia FLV Cerignola a caccia della vittoria contro Isernia Riparte il campionato con la FLV Cerignola quasi costretta a vincere contro Isernia per non lasciar scappare Aragona
Impegno Chieti per la FLV Cerignola Impegno Chieti per la FLV Cerignola Dopo la vittoria contro Palmi, l’Ares FLV Cerignola è attesa dalla difficile trasferta a contro la Tenaglia Altino Chieti
Incomincia con una vittoria il 2020 della FLV Cerignola Incomincia con una vittoria il 2020 della FLV Cerignola Nella prima gara del nuovo anno l’Ares FLV Batte la Expert De.Si. Volley Palmi in tre set e consolida il primato in classifica
La FLV Cerignola cerca il riscatto contro Palmi La FLV Cerignola cerca il riscatto contro Palmi Riprende il campionato e la FLV Cerignola, impegnata in casa contro Expert De.Si. volley, vuole tornare a vincere dopo la sconfitta di Aragona
Export olandese per la FLV Cerignola Export olandese per la FLV Cerignola Coach Breviglieri chiamato come vice nel team femminile olandese che si giocherà la qualificazione a Tokio 2020
Botte di fine anno per la FLV Cerignola Botte di fine anno per la FLV Cerignola La squadra pugliese torna dalla Sicilia a mani vuote, Aragona si aggiudica i tre punti del big match e si avvicina in classifica
Aragona contro Cerignola, una vittoria per due Aragona contro Cerignola, una vittoria per due Sifda di Natale tra le squadre che guidano la classifica alla prima resa dei conti stagionale, una gara che entrambe sanno di poter vincere
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.