Giancarlo Malcore. <span>Foto Annalisa Lavista</span>
Giancarlo Malcore. Foto Annalisa Lavista
Calcio

Juve Stabia-Audace Cerignola 4-0: il pagellone

La squadra gialloblù perde nettamente contro la capolista Juve Stabia

La sconfitta del Cerignola è stata frutto di una gara dove la squadra non è riuscita mai a contrastare la Juve Stabia, apparsa fortissima e meritatamente al comando della classifica. Di conseguenza il Cerignola non è mai entrato in scena, disputando una partita anonima sotto tutti i punti di vista.

Per le prestazioni individuali è stata una giornata no di squadra, e si allinea all'insufficienza generale con qualche piccolo appunto positivo per il nuovo acquisto Lombardi, Russo, D'Andrea e Zak Ruggiero.

Di seguito la prestazione individuale di tutti i giocatori dell' Audace Cerignola.

#TREZZA 4 / Incassa 4 gol in una serata sfuggita di mano per lui già con l'uscita scriteriata di 30 metri con la difesa piazzata quando il risultato era ancora sullo 0-0. Un errore che probabilmente lo ha destabilizzato a livello di sicurezza anche nel proseguo della partita, dove su almeno un paio di gol, il primo e il terzo, poteva fare di più.

#RUSSO 5,5 / La sua prestazione quasi raggiunge la sufficienza perché è stato il migliore ad approcciare la partita e l'ultimo ad arrendersi. Infatti inizia bene nel primo quarto con buone uscite palla al piede per cercare di imbastire azioni dal suo lato. Nel finale trova qualche soluzione offensiva con un paio di affondi fatti bene. Nel mezzo l'insufficienza generale lo risucchia nel mezzo voto in meno.

#TENTARDINI 5 / La sua spinta sulla sinistra viene tranciata sulla linea del centrocampo dal pressing a tempo degli avversari. Lo stop che trova difronte lo costringe sempre a retromarcia e praticamente la sua partita inizia e finisce così fino alla sostituzione.

#GONNELLI 5 / Sbanda insieme a tutta la retroguardia e non riesce ad opporre resistenza.

#CAPOMAGGIO 5 / Gioca da centrale difensivo una partita complicata, soffrendo la vena degli attacchi dei padroni di casa. Commette fallo da rigore e non riesce ad essere puntuale negli interventi…probabilmente in questa partita riportato nel suo ruolo naturale di schermo a centrocampo, il suo apporto fisico e di contrasto avrebbe garantito più solidità mettendo più pressione al gioco palleggiato della Juve Stabia. Negli ultimi 20 minuti arriva questa decisione, ma è troppo tardi.

#BIANCO 4 / La partita per lui si è fatta difficilissima dopo 10 minuti. La Juve Stabia appena ha cominciato ad aggredire la fonte di gioco pensata da Tisci, Bianco è andato in tilt. Sistematicamente aggredito il centrocampo non si è più reso propositivo e nemmeno portato a spezzare il gioco degli avversari. È stata una delle chiavi in negativo della partita del Cerignola. Viene sostituito alla fine del primo tempo.

#TASCONE 5 / Inizia la partita da mezzala e la chiude da regista ad un quarto d'ora dalla fine. Il centrocampo non ha funzionato in tutte le sue dinamiche. Forse una mansione meno di costruzione per imbrigliare la ragnatela di passaggi della Juve Stabia avrebbe messo in condizione Tascone di fronteggiare il palleggio perfetto della Juve Stabia.

#ZAK RUGGIERO 5,5 / Cerca in tutti i modi di forzare palla al piede la prima barriera della Juve Stabia. Sbatte contro il recupero palla forsennato dei campani che lo limitano al massimo. Sfiora la sufficienza perché è sembrato comunque combattivo.

#D'ANDREA 5,5 / Sfiora la sufficienza. La sua partita dal punto di vista della combattività c'è stata come sempre. Provoca un paio di ammonizioni per gli avversari. È suo l'unico tiro in porta del Cerignola al minuto 67.

#LEONETTI 5 / Gioca il primo tempo per lasciare il posto a Lombardi ad inizio ripresa prestazione evanescente, non riesce ad arrivare verso l'area avversaria anche perché il centrocampo non riesce a sviluppare azioni per metterlo in condizione di arrivarci.

#MALCORE 5 / Anche la sua prestazione risulta anonima, si spegne senza riuscire ad arrivare alla conclusione anche perché non arrivano palloni giocabili. Quei pochi che arrivano lo mettono in una situazione di duello lontano dall'area e spalle alla porta e va in evidente difficoltà.

#LOMBARDI 6 / Esordisce con la maglia del Cerignola ad inizio ripresa in una situazione difficilissima. Valutando le azioni dove è riuscito a dimostrare le sue qualità per caratteristiche, l'impressione è buona. Ha lo spunto dell'esterno e qualcosina l'ha fatta intravedere anche tecnicamente.

#SAINZ MAZA 5 / In campo dal primo minuto del secondo tempo prova a dare un po' di linfa qualitativamente per sostenere gli attaccanti. Ma ben presto finisce anche lui nell'imbuto di una partita difficilissima anche per la bravura degli avversari, abili a fermarlo nella prima intenzione.

#RIZZO 5 / Subentra a Tentardini con Russo che passa a sinistra. Non riesce a garantire a destra nell'ultimo quarto d'ora le due fasi per difendere e attaccare.

#VISENTIN 4 / Entra sul risultato di 2-0 quando mancano una ventina di minuti alla fine per consentire a Capomaggio di avanzare a centrocampo per tentare di prendere campo. Purtroppo il tempo di assestarsi e arrivano da parte sua due errori difensivi che costano il terzo e il quarto gol. Sul primo intervento buca l'anticipo e Adorante lo lascia sul posto, sul secondo perde il duello di testa che lancia Piovanello verso la porta.

#BIANCHINI S.V / Ingiudicabile. Entra al minuto 85 con la partita già ampiamente compromessa.

#MISTER TISCI 4 / Non è semplice passare nel giro di 6 giorni dall'esaltazione della rimonta clamorosa con il Crotone, alla prestazione da dimenticare di Venerdì a Castellammare di Stabia. Il Cerignola visto nella scorsa partita è stato troppo brutto per essere vero. Ma in cuore nostro sappiamo che questa è una squadra, che ha dei valori importanti. La discontinuità che si verifica, probabilmente, è collegata anche ad alcune situazioni tecnico- tattiche. L'intenzione di Tisci di giocare la partita cercando di imporre gioco, è stata integrale anche sul campo della capolista, e per mentalità, è una cosa positiva. Però, poi c'è da fare i conti con gli avversari che magari hanno la stessa intenzione ed hanno impiantato e collaudato con risultati eccezionali quello che dall'inizio del campionato hanno proposto. Il Cerignola ha perso per demeriti propri e per la forza dell'avversario su questo non c'è nessuno dubbio. Spetterà a Mister Tisci capire perché il Cerignola ha giocato una partita scialba senza entrare in scena.

Prossimo appuntamento per l'Audace Cerignola Domenica 11 Febbraio. Al "Monterisi" si giocherà Cerignola - Taranto per la 25^ giornata di campionato.


Marcatori: 27' Adorante (JS), 34' rig.
Candellone (JS), 75' Adorante (JS), 89°
Piovanello (JS)
  • Audace Cerignola
  • Calcio
Altri contenuti a tema
Audace Cerignola, Zak Ruggiero operato al menisco: il bollettino medico Audace Cerignola, Zak Ruggiero operato al menisco: il bollettino medico Anche i giocatori Bezzon e Trezza sono in fase di recupero
Audace Cerignola, 2 Aprile 2017: "mi ritorni...in mente" Audace Cerignola, 2 Aprile 2017: "mi ritorni...in mente" L'Audace Cerignola batteva per 6-1 il Bitonto e conquistava dopo 17 anni di assenza la Serie D
Pasqua dello Sportivo: Audace e FLV Cerignola in Duomo per la Santa Messa Pasqua dello Sportivo: Audace e FLV Cerignola in Duomo per la Santa Messa Don Pasquale Cotugno ha celebrato e condiviso l’Eucaristia con gli sportivi presenti
"Pasqua dello Sportivo": Santa Messa presso il Duomo di Cerignola il 26 Marzo "Pasqua dello Sportivo": Santa Messa presso il Duomo di Cerignola il 26 Marzo La celebrazione sarà preceduta dalle Confessioni alle ore 16.30
Ufficiale: Ivan Tisci fuori dal progetto “Audace Cerignola” Ufficiale: Ivan Tisci fuori dal progetto “Audace Cerignola” La decisione è scaturita dopo l’incontro di stamattina tra la società e il tecnico
Audace Cerignola "a vuoto", vince il Monopoli 1-3 Audace Cerignola "a vuoto", vince il Monopoli 1-3 Pesante sconfitta interna del Cerignola contro il Monopoli
Manuel Botta: esordio da sogno con il Miami FC per l'ex Cerignola Manuel Botta: esordio da sogno con il Miami FC per l'ex Cerignola L'ex Audace Cerignola Manuel Botta esordisce e segna nella Usl Championship Americana
L’ex Audace Cerignola Michele D’Ausilio fischiato dai tifosi gialloblù L’ex Audace Cerignola Michele D’Ausilio fischiato dai tifosi gialloblù L’attaccante biancoverde ha giocato una partita mediocre, ed è uscito prima della ripresa
© 2001-2024 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.