Audace Cerignola. <span>Foto Sara Angiolino</span>
Audace Cerignola. Foto Sara Angiolino
Calcio

L'Audace Cerignola torna in campo mercoledì prossimo contro il Brindisi

Dalla Fermana arriva il portiere Trezza. Niente da fare per il trasferimento di Bruzio dal Lavello

Per l'Audace Cerignola si torna a parlare di calcio giocato, dopo quasi un mese di stop dovuto alle festività natalizie e ai rinvii delle gare in programma a causa degli otto componenti dello staff societario risultati positivi al Covid il 17 dicembre scorso. Salvo novità il Cerignola scenderà in campo mercoledì 19 gennaio a Brindisi per il recupero della diciassettesima giornata di campionato. Non sono state ancora comunicate le date dei recuperi della gara con il San Giorgio e di quella di Coppa Italia contro il Gladiator.

Il presidente Danilo Quarto in un collegamento con TeleSveva ha espresso il proprio rammarico per la situazione attuale che secondo lui penalizza particolarmente l'Audace che, dati alla mano, al momento dello stop forzato era la squadra più in forma del girone, la cui corsa in campionato è stata forzatamente rallentata.

Quarto è tornato anche sulla vicenda che ha tenuto banco nelle ultime ore di mercato, quella del passaggio di Pablo Bruzio, il forte centrocampista argentino del Lavello, al Cerignola. Il presidente ha ritenuto incomprensibile l'atteggiamento della società Lucana che si sarebbe inspiegabilmente messa di traverso rispetto all'operazione di trasferimento, arrivando al punto di interrompere anche i contatti telefonici.

Nel frattempo, la società ha comunicato l'acquisto del portiere classe 2002 Salvatore Trezza che arriva dalla Fermana con la quale ha disputato la prima parte di stagione in Lega Pro. Nelle ultime stagioni Trezza ha giocato per l'Aprilia, il Campodarsego e il Padova. Questo a dimostrazione che la società continua a guardare con attenzione alle opportunità di rafforzamento che potrebbero arrivare sia da qualche giovane promessa che dall'acquisto di calciatori più esperti che militano tra i professionisti, per continuare a essere la protagonista principale del girone.
  • Audace Cerignola
  • calcio
  • Danilo Quarto
Altri contenuti a tema
Rivoluzione nell’Audace Cerignola: si dimette anche il Dt De Lorenzis e la Presidenza va a Nicola Grieco Rivoluzione nell’Audace Cerignola: si dimette anche il Dt De Lorenzis e la Presidenza va a Nicola Grieco Nelle ultime ore la società calcistica Audace Cerignola è scossa da grande fermento
Audace Cerignola, Danilo Quarto ai saluti Audace Cerignola, Danilo Quarto ai saluti Si chiude un’annata fantastica
Francesco Tricarico, Audace Cerignola: “Sono onorato di giocare nella squadra della mia città” Francesco Tricarico, Audace Cerignola: “Sono onorato di giocare nella squadra della mia città” Il giovanissimo portiere racconta l'esperienza in squadra e le sue speranze sportive
Giancarlo Malcore, Audace Cerignola: “Sto bene qui, vorrei restarci, è una città ospitale” Giancarlo Malcore, Audace Cerignola: “Sto bene qui, vorrei restarci, è una città ospitale” Quattro chiacchiere con il bomber della squadra ofantina, vincitore del Pallone d’oro serie D 2021/22
Michele Dibiase, ex calciatore cerignolano: “Ho indossato la maglia dell’Audace per 13 anni di seguito” Michele Dibiase, ex calciatore cerignolano: “Ho indossato la maglia dell’Audace per 13 anni di seguito” Il giocatore, oggi 84enne, ricorda gli anni trascorsi nella squadra ofantina e la sua carriera sportiva.
Danilo Quarto, Stadio Monterisi: “Nessun danno grave, oggi i tecnici già al lavoro” Danilo Quarto, Stadio Monterisi: “Nessun danno grave, oggi i tecnici già al lavoro” Il Presidente dell'Audace Cerignola diffonde un comunicato social per smentire le notizie false circolate nella giornata di ieri
Audace Cerignola, Mister Michele Pazienza rivela: “Il mio sogno è allenare la squadra del Napoli” Audace Cerignola, Mister Michele Pazienza rivela: “Il mio sogno è allenare la squadra del Napoli” Intervistato di recente da PianetaNapoli, l'allenatore si è lasciato andare ad alcune dichiarazioni sul presente ed il futuro della squadra
Giovanni Pugliese, detto Tiganà: “Il Club Ultras 1984 sempre con l’Audace Cerignola, anche nei periodi più bui” Giovanni Pugliese, detto Tiganà: “Il Club Ultras 1984 sempre con l’Audace Cerignola, anche nei periodi più bui” Gli Ultras hanno affiancato la squadra anche quando non ci credeva nessuno, non solo tifosi ma sostenitori a tutti gli effetti
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.