saverio spicciariello e figlia
saverio spicciariello e figlia
Calcio

La società Audace Cerignola ha ricordato Saverio Spicciariello al Monterisi

Il tifoso 78enne, da sempre fedele alla squadra, è scomparso l’8 Aprile scorso

Saverio Spicciariello è stato sicuramente uno dei tifosi gialloblù più fedeli e appassionati. Per questo la società e la squadra hanno voluto ricordarlo con un omaggio floreale, domenica scorsa al Monterisi.

Il bomber Giancarlo Malcore, prima dell'inizio della partita, ha deposto un mazzo di fiori sul posto in tribuna in cui lui era solito assistere alle partite.

Le parole della figlia Antonella ci hanno aiutato a ricostruire la figura di quest'uomo, che molti in città ricorderanno per la gentilezza, la bontà d'animo e la grande passione calcistica per l'Audace Cerignola.

"Mio padre era il padre per antonomasia, sempre attento ai bisogni delle sue figlie e della sua famiglia in generale. Chiunque lo abbia conosciuto gli ha voluto bene, perché era una persona buona che non conosceva invidia, e anzi era sempre pronto ad aiutare tutti", ha esordito così Antonella, la figlia di Saverio Spicciariello.

La sua fede religiosa era forte: infatti faceva parte della Confraternita di Sant'Antonio. Impiegato all'ex Sip, oggi Telecom, Saverio aveva condiviso con il fratello la gestione della libreria nei pressi del Duomo, in cui erano installate due cabine telefoniche. Nell'epoca dei gettoni e delle telefonate interminabili, molti sicuramente ricorderanno questo luogo di incontro e di cultura.

"La squadra del Cerignola, mio padre ce l'aveva nel sangue- ha proseguito Antonella- è sempre andato allo stadio. Io lo ricordo benissimo perché quando la squadra giocava in casa, di domenica, ci obbligava a pranzare alle 12 perché doveva correre allo stadio. Ha seguito la squadra fino alla settimana prima della sua salita in Cielo, la guardava ovunque si trovasse, gli dava forza nei momenti di sofferenza. Mio padre era malato da un po' di tempo, ma nonostante tutto anche quest'anno aveva rinnovato il suo abbonamento allo stadio. Era il suo modo di sostenere la squadra in cui tanto credeva".

L'omaggio della squadra a Saverio ha riempito di gioia la figlia Antonella, che domenica era presente allo stadio ma non sedeva in tribuna dove era solito stare suo padre. "Mi trovavo lì vicino, ma ho preferito assistere da spettatrice perché quello era un momento interamente dedicato a lui", ha specificato.

"Ho immaginato che lui abbia visto Malcore lasciare i fiori nel posto dove sedeva, e che questo lo abbia reso felice. Nei momenti tristi ogni gesto può aiutarti a pensare che lui possa vivere un'altra vita, pur restando sempre nei nostri ricordi e nella vita di ogni giorno. Sono convinta che da lassù lui continuerà a seguire la squadra del Cerignola", ha concluso Antonella.

La fede calcistica, quando è vera e supportata da grande ammirazione, può durare una vita intera. Grazie Saverio per avercelo ricordato.
  • Audace Cerignola
Altri contenuti a tema
Audace Cerignola: rinnovi in vista per Signorile, Coccia e Carnevale Audace Cerignola: rinnovi in vista per Signorile, Coccia e Carnevale C’è fermento tra i gialloblù in vista dell’apertura del calciomercato
Audace Cerignola, ufficiale: Miguel Angel Sainz Maza ha rinnovato fino al 2026 Audace Cerignola, ufficiale: Miguel Angel Sainz Maza ha rinnovato fino al 2026 Il centrocampista spagnolo classe 1993 vestirà ancora la maglia gialloblù
Ivan Tisci rivela ad un’emittente radiofonica: “Mi piacerebbe allenare il Pescara, a Cerignola esperienza positiva” Ivan Tisci rivela ad un’emittente radiofonica: “Mi piacerebbe allenare il Pescara, a Cerignola esperienza positiva” L’ex tecnico dell’Audace, esonerato ad Aprile scorso, si dichiara soddisfatto e guarda avanti
Audace Cerignola al secondo turno dei Play Off, i tifosi si stringono attorno alla squadra Audace Cerignola al secondo turno dei Play Off, i tifosi si stringono attorno alla squadra Secondo alcuni “a Caserta servirà un’impresa”: i gialloblù devono vincere per forza
Audace Cerignola: un pareggio dal gusto vincente Audace Cerignola: un pareggio dal gusto vincente Il Cerignola pareggia con il Giugliano e stacca il pass per il secondo turno dei play-off
Audace Cerignola: il derby, la festa, i cori romantici dei tifosi Audace Cerignola: il derby, la festa, i cori romantici dei tifosi “Amarsi ancora”: l’inno di amore della Curva Sud dopo la vittoria allo Zaccheria
Nel derby l’ex Foggia Dardan Vuthaj torna allo Zaccheria con la maglia dell'Audace Cerignola Nel derby l’ex Foggia Dardan Vuthaj torna allo Zaccheria con la maglia dell'Audace Cerignola L’attaccante albanese, che ora sta vivendo un ottimo periodo, non aveva brillato a Foggia
Audace Cerignola, Zak Ruggiero operato al menisco: il bollettino medico Audace Cerignola, Zak Ruggiero operato al menisco: il bollettino medico Anche i giocatori Bezzon e Trezza sono in fase di recupero
© 2001-2024 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.