Formazione Audace Cerignola. <span>Foto Audace Cerignola </span>
Formazione Audace Cerignola. Foto Audace Cerignola
Calcio

Potenza-Audace Cerignola 2-2: il pagellone

Il Cerignola sciupa la vittoria nella trasferta di Potenza.

Non è bastato un vantaggio di due reti al Cerignola per sfatare il tabù Potenza. I lucani rimontano a 25 minuti dalla fine le reti di Malcore e D'Andrea. Fa rabbia non riuscire ad ottenere il bottino pieno dopo aver giocato bene per un'ora abbondante. È questa la sintesi di una vittoria sfumata, per una gestione imperfetta del risultato, che si scontra con la fattura tecnica di un doppio vantaggio ottenuto di squadra e con qualità. Il risultato finale di parità è inesorabile al cospetto anche di quel balzo in classifica mancato in una situazione di assoluto vantaggio, tra l'altro in una trasferta difficilissima per mille motivi. È veramente difficile passare da una valutazione dei singoli eccellente per buona parte della gara, ad una situazione compromessa con l'inconscio gestionale.
Non è una questione di carattere perché la squadra lotta e tenta anche di proporre superiorità tecnica. Resta il fatto che certe partite bisogna portarle a compimento con la vittoria.


Di seguito la prestazione individuale di tutti i giocatori dell' Audace Cerignola.

#Krapikas 6 / Osso duro per il Potenza e speranza per il Cerignola. Assediato per 20 minuti in situazioni sporche di mischia, spizzate, batti e ribatti dove qualcosa di storto può accadere. Non ci sentiamo di colpevolizzare il portiere sul primo gol. Kaprikas resta un valore molto importante del Cerignola, non abbiamo dubbi.


#RIZZO 6 / In campo per 60 minuti. La sua prestazione fino a quel momento è stata diligente e con la "garra" giusta. Bella corsa e bella tenuta difensiva.


#RUSSO 6 / Sessanta minuti di ottima qualità. Ci mette lo zampino nel gol del vantaggio pescando la torre di D'Andrea per Malcore. Era uno schema da punizione ben orchestrato alla ricerca proprio dello spiovente di Russo. Poi la partita cambia sotto la spinta incessante del Potenza.


#LIGI 5/ Le folate offensive del Potenza sono una sorta di preludio al gol che la difesa non regge.


#MARTINELLI 5 / Stesso discorso di Ligi…la sofferenza difensiva negli ultimi 20 minuti è un dato di fatto, come la rimonta del Potenza.


#BIANCO 6 / Una regia ordinata prima del momento in cui casca al suolo per una botta alla testa, tanto spavento da parte di tutti. Per fortuna si rialza con le sue gambe e viene sostituito. Il nostro abbraccio non manca.


#TASCONE 6 / È anche uno di quelli che tenta di metterci il mestiere per portare a casa il risultato e cercare una scossa subito dopo il pareggio. Risucchiato all'indietro come tutto il centrocampo in quei maledetti 20 minuti dove il centrocampo ha sofferto.


#ZAK RUGGIERO 6 / Forse la prestazione di Zak Ruggiero è l'emblema di quanto sia stato inconscio passare dal risultato di 0-2 a 2-2 . Corre per 60 minuti insieme alla bellezza di tutto il Cerignola. Garantisce spunti e salta l'uomo. Poi finisce nel tunnel buio di un centrocampo che forse aveva bisogno di mantenere un assetto più compatto e più alto anche numericamente.


#MALCORE 7/ Gioca una partita di tecnica e precisione. Gol, assist e movimenti tutti molto belli. Queste prestazioni meritano un risultato finale diverso.


#D'ANDREA 7/ Bellissima prestazione. Assist e gol anche di ottima fattura con un tocco morbido a beffare il portiere. Cerca di giocare più stretto a Malcore e lo fa bene con ottimi risultati.


#D'AUSILIO 5 / Fallisce una grande occasione per il raddoppio al minuto 35. Gli è mancata la freddezza e la decisione per una sola soluzione a tu per tu con il portiere. Ne pensa troppe forse…e alla fine gli calcia addosso sprecando tutto. Per il resto non è stato il solito D'ausilio capace di incidere anche negli strappi che lui sa dare.


#TENTARDINI 5 / Sostituisce Rizzo al minuto 57. Il Cerignola sostituisce in negativo anche tutto quello di buono che ha fatto per un'ora. Tentardini finisce per giocare tutto il momento negativo della partita senza riuscire ad opporsi.


#VITALE 5 / Sostituisce Bianco al minuto 72. Calato in un momento della partita dove c'è un blackout totale di squadra…il corto circuito è inevitabile, soprattutto quando non si ha più il doppio vantaggio da gestire.


#SOSA S.V / Pochi minuti a disposizione.


#LEONETTI S.V./ Torna in campo dopo il lungo inforunio. Lo spunto tecnico che ha nelle corde è ben visibile, i minuti a disposizione per incidere sono pochi.


#TISCI 5 / Cerignola godibile, bello, quasi perfetto per 60 minuti abbondanti e soprattutto in vantaggio di due reti. Inconscio per 20 minuti nell'abbassarsi consegnandosi all'avversario. Queste partite bisogna vincerle anche per il netto vantaggio tattico e mentale, costruito e da conservare in tanti modi a partita in corso.
La squadra è forte…come la classifica bugiarda.


Prossimo appuntamento per l'Audace Cerignola: Domenica 26 Novembre alle ore 18:30 nella difficile trasferta di Torre del Greco contro la Turris.
  • Audace Cerignola
  • Calcio
Altri contenuti a tema
Audace Cerignola al secondo turno dei Play Off, i tifosi si stringono attorno alla squadra Audace Cerignola al secondo turno dei Play Off, i tifosi si stringono attorno alla squadra Secondo alcuni “a Caserta servirà un’impresa”: i gialloblù devono vincere per forza
Audace Cerignola: un pareggio dal gusto vincente Audace Cerignola: un pareggio dal gusto vincente Il Cerignola pareggia con il Giugliano e stacca il pass per il secondo turno dei play-off
Memorial Matteo Faccenda all’Oratorio Salesiano “Cristo Re” a Cerignola Memorial Matteo Faccenda all’Oratorio Salesiano “Cristo Re” a Cerignola L’evento sportivo per omaggiare l’allenatore e talent scout Faccenda si svolgerà domenica 12 Maggio
Audace Cerignola: il derby, la festa, i cori romantici dei tifosi Audace Cerignola: il derby, la festa, i cori romantici dei tifosi “Amarsi ancora”: l’inno di amore della Curva Sud dopo la vittoria allo Zaccheria
Nel derby l’ex Foggia Dardan Vuthaj torna allo Zaccheria con la maglia dell'Audace Cerignola Nel derby l’ex Foggia Dardan Vuthaj torna allo Zaccheria con la maglia dell'Audace Cerignola L’attaccante albanese, che ora sta vivendo un ottimo periodo, non aveva brillato a Foggia
La società Audace Cerignola ha ricordato Saverio Spicciariello al Monterisi La società Audace Cerignola ha ricordato Saverio Spicciariello al Monterisi Il tifoso 78enne, da sempre fedele alla squadra, è scomparso l’8 Aprile scorso
Audace Cerignola, Zak Ruggiero operato al menisco: il bollettino medico Audace Cerignola, Zak Ruggiero operato al menisco: il bollettino medico Anche i giocatori Bezzon e Trezza sono in fase di recupero
Audace Cerignola, 2 Aprile 2017: "mi ritorni...in mente" Audace Cerignola, 2 Aprile 2017: "mi ritorni...in mente" L'Audace Cerignola batteva per 6-1 il Bitonto e conquistava dopo 17 anni di assenza la Serie D
© 2001-2024 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.