Valentina Martilotti delusa. <span>Foto Vito Monopoli</span>
Valentina Martilotti delusa. Foto Vito Monopoli
Volley

Roba da mangiarsi le maglie

La Libera Virtus batte Modica, conquista i tre punti, il terzo posto, ma non i playoff

Serata in agrodolce quella di ieri al Pala Dilieo per la Cannone Libera Virtus, le ragazze di Marco Breviglieri concludono vittoriosamente il campionato di B1 battendo la PVT Modica per 3 a 1, 25-14, 25-23, 24-26, 25-19 i parziali, conquistano la terza piazza del torneo in coabitazione con la CMO Fiamma Torrese che la spunta al quinto set contro la Ferraro Lamezia Volley, ma per la differenza vittorie con la squadra campana la zona playoff resta off. Davvero un peccato per la squadra cerignolana che però, volendo fare le pulci al campionato disputato, non può che rammaricarsi con sé stessa per i troppi punti persi per strada e il netto squilibrio di vittorie e punti conquistati tra le gare giocate in casa e quelle lontane dal Pala Dileo. Infatti, mentre tra le mura amiche la squadra gialloblù ha praticamente reso il parquet di casa inespugnabile con sole due gare lasciate alle squadre avversarie, fuori casa il cammino è stato meno brillante con ben cinque sconfitte su undici gare disputate.

E per questo motivo, volendo fare un'analisi dei fattori che hanno contribuito al mancato aggancio al podio, è difficile non pensare alla gara recentemente persa in casa al tie-break contro la Luvo Barattoli Arzano che, a conti fatti, ha un peso specifico consistente nel bilancio finale di stagione. Ma, rimpianti a parte, la società del presidente Michele Erinnio può comunque guardare il bicchiere del campionato pieno per tre quarti. Infatti, al secondo anno consecutivo in serie B1 e contro squadre palesemente attrezzate per il passaggio di categoria, la Libera Virtus non ha certo sfigurato migliorando nettamente il nono posto dell'anno precedente.

E se questo risultato da un lato incoraggia le ragazze della Libera, dall'altro le assegna però un compito per la prossima stagione che diventa quasi un dovere: migliorare ancora la posizione in classifica per mantenere il positivo trend di crescita. A dare il suo prezioso contributo alla causa non ci sarà purtroppo Valentina Montenegro che ieri sera ha disputato la sua ultima gara tra le file della Libera Virtus, ma c'è da scommetterci che le gialloblù non saranno lasciate sole a combattere per raggiungere l'obiettivo. Quest'anno infatti il calore del pubblico amico è stato un determinate supporto morale per tutto il campionato e alla ripresa della stagione le virtussine, oltre che sul tifo di casa, potranno presumibilmente contare anche sul nuovo palazzetto dello sport. Appuntamento quindi ad ottobre quando, con il pubblico che si ritrovano e la nuova struttura, Martilotti e compagne potranno mirare a ben altri lidi sportivi.
  • pallavolo
  • pallavolo femminile
  • libera virtus
  • Cannone Libera Virtus
  • Federazione italiana pallavolo
Altri contenuti a tema
La Pallavolo Cerignola riparte con Davide Castellaneta in panchina La Pallavolo Cerignola riparte con Davide Castellaneta in panchina Ufficializzato pochi minuti fa il nuovo tecnico delle pantere fucsia
Si rinnova la partnership tra Pallavolo Cerignola e Brio Lingerie Si rinnova la partnership tra Pallavolo Cerignola e Brio Lingerie Accordo anche per la prossima stagione in Serie C
Vincere per non rimpiangere Vincere per non rimpiangere Contro Modica ultima possibilità per conquistare i playoff sperando in un passo falso della Fiamma Torrese
Per un punto! Per un punto! Le cerignolane vincono ma non agganciano i playoff, in classifica giochi quasi fatti
Penultima chiamata per la Libera Virtus Penultima chiamata per la Libera Virtus Per la squadra cerignolana penultima chance contro Lamezia per conquistare il terzo posto
Occasione persa per la Libera Virtus Occasione persa per la Libera Virtus Le cerignolane perdono lo scontro diretto con Arzano e piombano al quarto posto
Libera Virtus, conta solo la vittoria Libera Virtus, conta solo la vittoria Match fondamentale per la stagione della Libera Virtus, contro Arzano serve la vittoria
Punti d’argento per la Libera Virtus Punti d’argento per la Libera Virtus Le cerignolane espugnano Isernia e agganciano la zona playoff
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.