Pallavolo
Pallavolo
Attualità

Al Paladileo l'iniziativa “Una schiacciata contro la violenza”

Iniziativa dei Giovani Democratici

Si svolgerà domenica 28 novembre, dalle ore 09.00 alle ore 12.30, presso il "Pala Dileo" della città di Cerignola, l'evento benefico "Una schiacciata contro la violenza". L'iniziativa, promossa dal gruppo Giovani Democratici di Cerignola e supportata da numerose attività cerignolane, si inserisce nel solco delle manifestazioni in occasione del 25 novembre, Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.

Un torneo di volley, ma anche una raccolta fondi per contrastare la violenza sulle donne: lo Sport, come ampiamente dimostrato negli ultimi anni, è divenuto uno straordinario veicolo di valori positivi, nonché cassa di risonanza della resilienza di tutte le donne che, quotidianamente e spesso lontano dalle prime pagine dei giornali, subiscono violenza tra le mura domestiche, in un triste quanto diffuso silenzio. Il silenzio può essere spezzato con l'impegno di tutti, con l'immagine forte ed evocativa di una schiacciata contro la violenza.
Durante tutta la durata del torneo sarà presente un banco dedicato alla raccolta fondi, le cui somme raccolte saranno interamente devolute al CENTRO ANTIVIOLENZA "Titina Cioffi" della città di Cerignola, punto di riferimento per il nostro territorio a supporto delle donne. È importante donare un contributo concreto, che possa realmente sostenere il percorso che il Centro, tra le mille difficoltà del quotidiano, ha intrapreso rigorosa abnegazione.

Saranno inoltre presenti all'evento il Sindaco Francesco Bonito, l'Assessore alle politiche Sociali e l'Assessore alle politiche educative.
Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare
  • giornata mondiale contro la violenza alle donne
  • Violenza sulle donne
Altri contenuti a tema
Una panchina rossa per dire "No" alla violenza sulle donne Una panchina rossa per dire "No" alla violenza sulle donne L'hanno dipinta delle studentesse del liceo artistico
Violenza sulle donne, a Molfetta scendono in campo le Winx Violenza sulle donne, a Molfetta scendono in campo le Winx “Vola Via” il titolo della giornata di testimonianze organizzata al Gran Shopping
“Sono una Donna, non la tua bambola!”,  l'iniziativa dei Giovani Democratici Cerignola “Sono una Donna, non la tua bambola!”, l'iniziativa dei Giovani Democratici Cerignola Prosegue la sensibilizzazione sul tema da parte del movimento ofantino in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne
Ex mogli maltrattate, due misure cautelari personali Ex mogli maltrattate, due misure cautelari personali Maltrattamenti, minacce, stalking nei confronti di ex mogli, due misure cautelari personali del divieto di avvicinamento per un 35enne ed un 55enne
Femminicidio a Cerignola, il CAV “Titina Cioffi” invita a rompere il silenzio Femminicidio a Cerignola, il CAV “Titina Cioffi” invita a rompere il silenzio dott.ssa Francesca Paola Cafarella: “È il momento di romperlo il silenzio, denunciando e segnalando i casi di violenza”
Coronavirus e violenza domestica Coronavirus e violenza domestica I carabinieri arrestano tre uomini violenti. Due hanno minacciato violentemente le proprie madri, uno la propria moglie
Le violenze si verificano tra le mura domestiche, il CAV è sempre operativo Le violenze si verificano tra le mura domestiche, il CAV è sempre operativo CAV “Titina Cioffi”: Essere costrette a casa con un uomo violento è pericoloso e le donne in pericolo hanno grandi difficoltà a relazionarsi con l’esterno
Donne maltrattate e perseguitate. Tre arresti a Cerignola Donne maltrattate e perseguitate. Tre arresti a Cerignola Uomini violenti maltrattavano e perseguitavano ex compagne. Arrestati in flagranza di reato
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.