Medici in corsia
Medici in corsia
Enti locali

Appello della ASL Foggia: servono medici e infermieri

Sul sito web aziendale gli avvisi per il reclutamento con pronta disponibilità

Elezioni Regionali 2020
LA ASL Foggia cerca medici e infermieri per fronteggiare l'emergenza sanitaria collegata al virus Covid-19.
Grazie alle ultime opportunità previste dalla normativa che abbassa i livelli di standard delle assunzioni, la ASL ha pubblicato una serie di procedure per il reclutamento di diverse figure professionali con disponibilità immediata.
Si cercano medici già specializzati o specializzandi all'ultimo e al penultimo anno, per un numero complessivo di 122 posti vacanti, nelle discipline di:
  • Anestesia e Rianimazione;
  • Cardiologia;
  • Chirurgia;
  • Gastroenterologia;
  • Malattie dell'Apparato Respiratorio;
  • Medicina Interna;
  • Medicina e Chirurgia d'Accettazione e d'Urgenza;
  • Medicina Trasfusionale;
  • Nefrologia;
  • Ortopedia;
  • Ostetricia e Ginecologia;
  • Patologia Clinica;
  • Pediatria;
  • Psichiatria;
  • Radiodiagnostica;
  • Urologia;
  • Dipartimento Prevenzione.
Agli avvisi possono partecipare anche a laureati in Medicina e Chirurgia iscritti all'ordine professionale o abilitati all'esercizio della professione medica, in questo caso anche se privi della cittadinanza italiana.
La ASL cerca, inoltre, infermieri in pronta disponibilità per un numero complessivo di 194 posti vacanti.

"In questo momento di straordinaria difficoltà e di grande impegno da parte di tutti gli operatori sanitari – spiega il Direttore Generale Vito Piazzollasi acuisce sempre più la già cronica carenza di personale. A nome della ASL Foggia lancio un appello a medici e infermieri. Abbiamo bisogno di tutto l'aiuto possibile per garantire i livelli essenziali di assistenza in modo da fronteggiare le esigenze eccezionali e urgenti derivanti dalla emergenza".
Gli avvisi sono pubblicati sul sito della ASL Foggia:
Clicca su questo link
  • notizie
  • Asl
  • Asl Foggia
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Coronavirus, nuova ordinanza della Regione Puglia Coronavirus, nuova ordinanza della Regione Puglia Se manca distanziamento mascherine obbligatorie, discoteche e sale da ballo aperte ma con obbligo do mascherina
Coronavirus, paura per seconda ondata. Ma le discoteche chiuderanno? Coronavirus, paura per seconda ondata. Ma le discoteche chiuderanno? Emiliano: «Le fotografie con assembramenti destano allarme ed è il tema che stiamo affrontando in questo momento»
Chi rientra da Spagna, Malta e Grecia deve fare il tampone Chi rientra da Spagna, Malta e Grecia deve fare il tampone Emiliano: «Se negativi si interrompe la quarantena». I pugliesi di rientro da queste aree geografiche devono autosegnalarsi
Coronavirus, il Governo chiede una linea uniforme per tutte le Regioni Coronavirus, il Governo chiede una linea uniforme per tutte le Regioni Rientri dall’estero, movida, discoteche e feste popolari. Regole chiare per tutte le regioni. Se dovessero aumentare i contagi? Obbligo della mascherina all’aperto e “coprifuoco”
Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Ancora in salita il numero dei positivi, oggi ne sono 33 di cui 7 nella nostra provincia
COVID 19: nuovo incontro tra ASL e prefettura COVID 19: nuovo incontro tra ASL e prefettura Illustrate tutte le attività di riorganizzazione dei servizi messe in cantiere tempestivamente per rimodulare gli interventi sul territorio man mano che si manifestano nuovi focolai
Obbligo di quarantena per chi rientra da Spagna, Malta e Grecia Obbligo di quarantena per chi rientra da Spagna, Malta e Grecia Lo comunica il presidente della Regione Puglia dopo i diversi casi degli ultimi giorni legati ai ritorni dall'estero. È stata firmata l’Ordinanza Regionale
Calendario Polizia di Stato con la partenship di Unicef Calendario Polizia di Stato con la partenship di Unicef Il ricavato della vendita sosterrà il progetto connesso all’Emergenza Coronavirus, una quota sarà devoluta al Piano di assistenza “Marco Valerio”
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.