casa crollata in via Giordano Bruno. <span>Foto Michela Carlucci</span>
casa crollata in via Giordano Bruno. Foto Michela Carlucci
Cronaca

Casa crollata a Cerignola, scongiurata una tragedia

Ruspe a lavoro, sul posto anche inviati della Rai a registrare l’accaduto

È accaduto intorno alle 2 di questa notte il crollo di una casa, in via Giordano Bruno 22, adiacente ad un altro piano terra in demolizione al numero 24, di cui si ignorava l'esistenza di un sottano, con volta a botte e quindi di una cavità importante che crollando ha determinato il cedimento dello scarico delle forze perimetrali.

L'impresa edile esecutrice dei lavori, già nella giornata di ieri, 13 giugno, intorno a mezzogiorno, aveva provveduto a far sgomberare l'immobile occupato dalla famiglia, perché aveva ravvisato nella lesione creatasi nella volta, una seria preoccupazione. All'indomani, cioè oggi, sarebbero dovuti sopraggiungere i tecnici del comune per valutare la tenuta statica dell'edificio. Il tempo è stato tiranno, ma la tempestività dell'impresa ha evitato il peggio.

L'imprenditore edile, non fidandosi dei tempi, ha fatto trasferire gli occupanti dell'immobile in un B&B del quartiere, evitando, di fatto, quella che poteva essere una vera tragedia. Al contempo, con i propri operai ha provveduto a trasferire la quasi totalità del mobilio.

Dell'esistenza del sottano non vi era informazione, né da parte del proprietario, tantomeno da parte dell'impresa che ha rischiato in prima persona il verificarsi di altre morti sul lavoro, dal momento che nei giorni precedenti, ha operato con un piccolo escavatorino, proprio sul pavimento dell'abitazione. Un'incognita, insomma, che ha poteva costare cara a tutti.

Il sottano ora non è più visibile a causa delle macerie che sono sprofondate, ma la documentazione fotografica è in mano ai tecnici.

Spesso, al disotto delle vecchie costruzioni, sono state rinvenute cavità adibite a deposito, o, fosse granarie ad uso famigliare, addirittura, ma di cui si conosceva l'esistenza.

È evidente che l'assenza di qualsivoglia apertura o accesso al sottano, non potesse far presagire nulla di tutto quello che è accaduto. Chissà se quel sottano custodisce altre incognite?
  • Cronaca
Altri contenuti a tema
Spaccio di droga, due arresti a Cerignola Spaccio di droga, due arresti a Cerignola Uno degli arrestati ha continuato l’attività di traffico anche dai domiciliari
Cerignola, senza tetto sbranato da due pitbull Cerignola, senza tetto sbranato da due pitbull E’ avvenuto in periferia, in un terreno poco distante dalla chiesa di San Trifone
Anche Cerignola sulla nuova via della droga Anche Cerignola sulla nuova via della droga Le autorità pugliesi e albanesi fanno fronte comune per contrastare il nuovo canale di distribuzione di stupefacenti
I Carabinieri di Cerignola impegnati nella lotta a spaccio e furti d’auto I Carabinieri di Cerignola impegnati nella lotta a spaccio e furti d’auto Decine di arresti e contravvenzioni nell’ultimo mese per spaccio, furto d’auto e mancato utilizzo di cinture e caschi
Incidente mortale tra Orta Nova e Stornarella Incidente mortale tra Orta Nova e Stornarella Due uomini di Orta Nova perdono la vita nello scontro, le cause dell''incidente sono ancora da accertare
Capaci, a Cerignola una cerimonia di commemorazione Capaci, a Cerignola una cerimonia di commemorazione L'ex agente Palladino anche quest'anno ha voluto ricordare Falcone e gli uomini caduti per mano della mafia
Comizio di presentazione della lista PROGETTO COMUNE Comizio di presentazione della lista PROGETTO COMUNE Elezioni amministrative a Stornara, sul palco il candidato Sindaco Roberto Nigro
Inaugurata a Cerignola la strada di Pia e Rosario Inaugurata a Cerignola la strada di Pia e Rosario I due amici scomparsi ad Otranto restano per sempre nella memoria di tutti
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.