Policlinico Riuniti di Foggia
Policlinico Riuniti di Foggia
Attualità

Covid-19, al 'Riuniti' di Foggia meno ricoveri rispetto allo scorso anno

In terapia intensiva ricoverati solo non vaccinati

Al 30 dicembre presso il Policlinico Riuniti di Foggia Relativamente risultano ricoverati 50 pazienti contagiati dal Covid-19. Questo dato in valore assoluto è in diminuzione da quando la campagna vaccinale ha raggiunto una larga fetta della popolazione se si considera che esattamente un anno fa, il 30 dicembre 2020, i pazienti Covid ricoverati risultavano essere 173, nonostante le misure restrittive allora vigenti e, a maggior ragione, se si valuta che in quei momenti della pandemia i casi Covid venivano ricoverati anche presso gli ospedali della Asl/Fg e presso l'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo.

Da settembre tutti i casi Covid della provincia di Foggia sono esclusivamente ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia, rendendo, quindi, evidente il dato della riduzione dei ricoveri. L'efficacia dei vaccini si evince, inoltre, anche dal fatto che su un totale di 2.873 positivi nella provincia di Foggia i pazienti ricoverati al Policlinico Riuniti di Foggia sono 50, ovvero 17,4 ricoveri ogni mille positivi.

Inoltre, c'è da considerare che:

- dei 4 pazienti ricoverati in Rianimazione, 1 non è vaccinato e 3 risultano vaccinati con doppia dose con necessità di ricovero in reparto intensivo per comorbilità pregresse. Pertanto, considerando i motivi di ricovero di questi ultimi, non ascrivibili a sintomatologia da Covid, si evince che il 100% dei ricoverati in Terapia Intensiva con sintomi riferibili al Covid risulta non vaccinato;

- i 24 pazienti vaccinati ricoverati presso reparti a bassa-media intensità di cura (Malattie Infettive, Pneumologia e Malattie Infettive ad indirizzo chirurgico) vanno rapportati all'83% della popolazione regionale vaccinabile che ha completato il ciclo vaccinale e, dunque, i restanti 22 pazienti ricoverati (non vaccinati e I dose) vanno considerati in relazione al 17% della popolazione che non ha completato il ciclo vaccinale e quindi non immunizzata.

Report aggiornato situazione pazienti Covid-19 ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia
REPARTI COVIDTOTALE
MALATTIE INFETTIVE 31
PNEUMOLOGIA11
RIANIMAZIONE4
MALATTIE INFETTIVE AD INDIRIZZO CHIRURGICO3
MALATTIE INFETTIVE AD INDIRIZZO OSTETRICO – GINECOLOGICO1
MALATTIE INFETTIVE AD INDIRIZZO NEFRO-UROLOGICO0
MALATTIE INFETTIVE AD INDIRIZZO GASTROENTEROLOGICO0
MALATTIE INFETTIVE AD INDIRIZZO
PSICHIATRICO

0

TOTALE RICOVERATI

50

ETÀ MEDIA

67 anni

% M/F TOTALE

M 66% F 34%
MEDICINA D'URGENZA – OBI COVID0

Di seguito il dettaglio dei pazienti ricoverati suddivisi per vaccinati e per non vaccinati
REPARTI COVIDVACCINATI DOPPIA DOSEVACCINATI PRIMA DOSENON VACCINATITOTALE
MALATTIE INFETTIVE1631231
PNEUMOLOGIA50611
RIANIMAZIONE3*014
MALATTIE INFETTIVE AD INDIRIZZO OSTETRICO – GINECOLOGICO0101
MALATTIE INFETTIVE AD INDIRIZZO CHIRURGICO3003
TOTALE RICOVERATI AL 30 DICEMBRE 20212741950
TOTALE RICOVERATI AL 30 DICEMBRE 2020 173
*Paziente ricoverato per comorbilità pregresse.
  • Policlinico Riuniti Foggia
  • Bollettino Covid
  • Covid-19
Altri contenuti a tema
Vaccinazione anti Covid, a Cerignola il prossimo weekend appuntamento serale per i più giovani Vaccinazione anti Covid, a Cerignola il prossimo weekend appuntamento serale per i più giovani La fascia di età dai 12 ai 19 anni potrà vaccinarsi fino a mezzanotte presso il Pala Tatarella
Vaccinazioni Covid, Bonito: "Si facciano solo ai prenotati" Vaccinazioni Covid, Bonito: "Si facciano solo ai prenotati" Il sindaco di Cerignola interviene dopo la ressa di oggi tra la gente in coda
Preti novax sospesi dall’attività, la decisione di monsignor Cirulli Preti novax sospesi dall’attività, la decisione di monsignor Cirulli Niente distribuzione dell’eucarestia e divieto di svolgere il ministero in presenza
Covid-19, l’ospedale Tatarella di Cerignola riorganizza i reparti Covid-19, l’ospedale Tatarella di Cerignola riorganizza i reparti La regione prepara un piano per l’aumento dei posti in area medica
Crescono i contagi, la Puglia rischia la zona gialla Crescono i contagi, la Puglia rischia la zona gialla Bene le vaccinazioni. Terapie intensive al limite della soglia critica
La Befana porta doni ai più piccoli che si vaccinano La Befana porta doni ai più piccoli che si vaccinano L'iniziativa della ASL di Foggia per celebrare la festa dedicata ai bambini
Covid-19, il rapporto dei contagi in provincia di Foggia Covid-19, il rapporto dei contagi in provincia di Foggia Ricoveri in netta diminuzione rispetto allo scorso anno
Covid-19, record di contagi in Puglia Covid-19, record di contagi in Puglia Restano sotto la soglia critica le terapie intensive
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.