Antonio Decaro alla Festa dell unità di Cerignola. <span>Foto Vito Monopoli</span>
Antonio Decaro alla Festa dell unità di Cerignola. Foto Vito Monopoli

Decaro a Cerignola, Bari un modello da imitare

Il sindaco presidente dell’Anci è stato ospite all’ultima serata della Festa dell’Unità provinciale

A sentir parlare Antonio Decaro verrebbe voglia di trasferirsi a Bari. Il sindaco del capoluogo pugliese, in carica dal 2014, si è presentato ieri sera in Villa Comunale a Cerignola alla Festa dell'Unità provinciale come ospite d'onore nell'ultima delle tre serate di appuntamenti iniziati venerdì scorso.

Davanti a una platea gremita, con la barba un po' più bianca di diciannove anni fa quando è entrato in politica e il solito sorriso alla mister Bean, Decaro ha raccontato di amministrare una città che è quella che qualsiasi cittadino vorrebbe: asili nido aperti di pomeriggio, bus elettrici, parchi e spiagge fruibili per 365 giorni l'anno (per chi ce le ha).

Facendo le debite proporzioni e volgendo lo sguardo a Cerignola è comprensibile avvertire una leggera punta d'invidia. Sul palco con Decaro c'era anche il sindaco di Cerignola Francesco Bonito. La città non può ancora vantare i traguardi di Bari ma qualche speranza di rinascita c'è, se le promesse vengono mantenute.

Bonito ne ha fatte due abbastanza importanti: Palazzo Carmelo, crollato nel febbraio scorso, sta per essere ricostruito e Piazza Duomo sarà ristrutturata secondo un progetto scelto dai cittadini. Il sindaco ha promesso anche un'altra cosa, una migliore e maggiore comunicazione social dei risultati raggiunti dall'amministrazione.

Se così fosse si preannuncia una battaglia a colpi di post tra Bonito e l'ex sindaco Franco Metta che invece da quando ha iniziato a fare politica ha usato Facebook come piazza virtuale per comunicazioni ed esternazioni varie.

Secondo un sondaggio del Sole 24 ore, Decaro è il sindaco più amato d'Italia, lui che il sindaco non lo voleva nemmeno fare. Fu la madre ad incoraggiarlo con forza, per usare un eufemismo, ad accettare la candidatura: «Figlio mio fai una figura di m. se non ti candidi». Anche per questo verrebbe voglia di trasferirsi a Bari o, meglio, di rimboccarsi le maniche e continuare a lavorare per superarla.
  • Pd
  • Politica
  • Festa dell'Unità
Altri contenuti a tema
Puglia Popolare, probabili scenari politici a Cerignola Puglia Popolare, probabili scenari politici a Cerignola In una lettera aperta il commissario provinciale Claudio Di Lernia riflette su eventuali alleanze politiche future
Terremoto in Regione Puglia, il Movimento 5 Stelle: «Rimettiamo tutte le deleghe» Terremoto in Regione Puglia, il Movimento 5 Stelle: «Rimettiamo tutte le deleghe» Per la comunicazione ufficiale a Bari il presidente Giuseppe Conte
PD Cerignola: «Necessarie nuove soluzioni per rifiuti, pulizia e ambiente» PD Cerignola: «Necessarie nuove soluzioni per rifiuti, pulizia e ambiente» La segreteria di Via Mameli: «Le immagini del venerdì Santo ci rattristano»
Noi in Movimento sulla lettera di Bonito: «Cerignola non merita questo» Noi in Movimento sulla lettera di Bonito: «Cerignola non merita questo» La nota stampa del gruppo politico dopo la missiva che ha fatto il giro del web
Approvato all'unanimità a Cerignola il PEBA, strumento innovativo Approvato all'unanimità a Cerignola il PEBA, strumento innovativo La soddisfazione del sindaco Bonito, del vicesindaco Dibisceglia e dell'assessore ai Lavori pubblici Lasalvia
Giunta di Cerignola, nuove deleghe per gli assessori Lasalvia e Dibisceglia Giunta di Cerignola, nuove deleghe per gli assessori Lasalvia e Dibisceglia La decisione del sindaco Bonito per agevolare l'azione amministrativa
Cerignola, novità in consiglio comunale su anagrafe e servizi sociali Cerignola, novità in consiglio comunale su anagrafe e servizi sociali Il mese prossimo sarà pubblicata la graduatoria definitiva del concorso concluso a gennaio. Quattro milioni di euro in arrivo per i servizi sociali
Luoghi Comuni a Cerignola, Bruno  a Netti: "La Regione verifica i requisiti" Luoghi Comuni a Cerignola, Bruno a Netti: "La Regione verifica i requisiti" Il comunicato stampa dell'assessore alla Cultura in risposta agli attacchi di Fratelli d'Italia
© 2001-2024 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.