Donato Monopoli
Donato Monopoli
Cronaca

Donato Monopoli: arrivata la sentenza di condanna per i due foggiani colpevoli della morte del cerignolano

Il Tribunale di Foggia ha fissato la pena per Stallone e Verderosa, per un totale complessivo di 27 anni

Omicidio aggravato dai futili motivi: è questo il reato che i giudici hanno riconosciuto nei confronti dei due giovani foggiani Francesco Stallone e Michele Verderosa, che nella notte del 6 Ottobre 2018 colpirono brutalmente il cerignolano Donato Monopoli, che si trovava presso la discoteca "Le Stelle" di Foggia per trascorrere una serata con gli amici.

Il giovane cerignolano è poi deceduto a causa delle ferite riportare dopo sette mesi presso l'Ospedale "Casa Sollievo della Sofferenza" di San Giovanni Rotondo.

Il Tribunale di Foggia ha oggi emesso la sentenza che fissa la condanna a Stallone (15 anni e 6 mesi), e Verderosa (11 anni e 4 mesi). Ai due sono state concesse dal giudice le attenuanti generiche. Le pene risultano ridotte di 1/3 per la scelta del rito abbreviato.

"La tua e nostra storia deve essere raccontata per evitare che ci siano altri genitori ZOMBIE, deve essere raccontata per evitare la morte ad altri ragazzi che vogliono divertirsi ed invece trovano LA MORTE, deve essere raccontata per poter sensibilizzare coloro che preferiscono guardare e invece di intervenire in massa per bloccare quelle BESTIE", qualche giorno fa i genitori di Donato hanno scritto queste parole toccanti sulla pagina Facebook "Giustizia per Donato".

Qualsiasi sentenza non potrà mai restituire il sorriso di Donato, ma intanto parlare di lui e della sua tragica storia può aiutare tanti altri genitori a non restare vittime del dolore e guardare avanti con fiducia.
  • Donato Monopoli
Altri contenuti a tema
Cerignola, il consigliere comunale Francesco Sorbo: “Propongo alla Giunta di istituire un bando a favore dei giovani” Cerignola, il consigliere comunale Francesco Sorbo: “Propongo alla Giunta di istituire un bando a favore dei giovani” Nella mozione di indirizzo alla Giunta il consigliere PD ha chiesto che sia intitolato a Donato Monopoli
Cerignola: in Piazza Matteotti “per non dimenticare” Donato Monopoli Cerignola: in Piazza Matteotti “per non dimenticare” Donato Monopoli In attesa della sentenza fissata per il 27 Giugno, i familiari organizzano uno spettacolo musicale
Donato Monopoli: in attesa di una sentenza che renda giustizia alla sua morte Donato Monopoli: in attesa di una sentenza che renda giustizia alla sua morte Atteso per Giugno il verdetto finale che chiude il giudizio di primo grado
Slitta al 23 settembre la sentenza per il processo di Donato Monopoli Slitta al 23 settembre la sentenza per il processo di Donato Monopoli Il processo per l'omicidio del giovane cerignolano subisce ancora un ritardo dopo quello dello scorso 8 luglio
Donato Monopoli, slitta la sentenza del tribunale di Foggia Donato Monopoli, slitta la sentenza del tribunale di Foggia È stata prevista per il 22 luglio la nuova udienza per il conferimento dell’incarico ai periti-medici
Omicidio Donato Monopoli, la lettera aperta della famiglia Monopoli Omicidio Donato Monopoli, la lettera aperta della famiglia Monopoli “Donato non è la vittima, il cadavere, il corpo, il malcapitato, il cerignolano. È Donato ed è stato UCCISO!”
Omicidio Donato Monpoli, alla prima udienza i PM chiedono 30 anni per gli imputati Omicidio Donato Monpoli, alla prima udienza i PM chiedono 30 anni per gli imputati La richiesta formulata dai Pubblici Ministeri è stata di trent’anni di reclusione nei confronti degli imputati Michele Verderosa e Francesco Stallone
Rinviati a giudizio con rito abbreviato i foggiani che pestarono Donato Monopoli Rinviati a giudizio con rito abbreviato i foggiani che pestarono Donato Monopoli I due dovranno rispondere di omicidio aggravato da futili motivi
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.