Gentile e Bonito
Gentile e Bonito

Elena Gentile bacchetta Francesco Bonito

Alle dichiarazioni di Bonito la Gentile risponde ricordando le elezioni di Bonito al Parlamento nel 2001, i voti utili nel caso di ballottaggio e la commistione tra magistratura e politica

Candidatura a Sindaco di Cerignola di Francesco Bonito ancora non ufficializzata, Movimento 5 Stelle ancora incerto sulla candidatura del già parlamentare, Senso Civico per niente convinto sul nome che avrebbe dovuto unire il centrosinistra ma che si sta rivelando divisore anche in vista delle reazioni al video in cui Bonito, il 17 giugno, nell'annunciare un comizio mai tenuto e nel pretendere l'immediata incandidabilità dell'avversario politico Franco Metta, accusava Elena Gentile di dividere la sinistra.

"Francesco Bonito in un suo recenti video mi ha accusata di esercitare il mestiere di dividere la sinistra. Una pugnalata senza motivo, a freddo, alla "sichirduna" per dirla sempre nella mia adorata lingua" scrive Elena Gentile nella rubrica "Gentilissima" pubblicata dal quotidiano l'Attacco martedì 22 giugno 2021.

Nel manifestarsi "sorpresa" dalle affermazioni di Francesco Bonito, il già Assessore regionale e dirigente di partito, Elena Gentile, sottolinea quanto sia stata aggregativa proprio nel garantire a Bonito l'elezione alla Camera dei Deputati nel 2001.
"Elezioni politiche del 13 maggio 2001, Camera dei Deputati, Collegio Uninominale n. 5 di Cerignola (comprendente anche i 5 reali siti e parte del Subappennino Dauno). Candidati Francesco Bonito per l'Ulivo e Salvatore Tatarella per il Popolo della Libertà… A Cerignola Rifondazione Comunista non aveva alcuna intenzione di votare Bonito. Indovinate chi si recò presso la sede del Partito Rifondazione Comunista per rivendicare, in un ricco partecipato e intenso confronto, le "superiori ragioni dell'unità della Sinistra" rispetto a tutti il resto? Elena Gentile…. Francesco Bonito fu eletto deputato con il 46% dei voti contro il 45% di Salvatore Tatarella".

Passaggi che portano alla luce remote storie politiche, scelte di candidati e operazioni effettuate dietro le quinte per portare i medesimi all'elezione. Passaggi ben chiari, quelli di Elena Gentile, che sottolineano l'importanza dell'atteggiamento pacato e non provocatorio durante la campagna elettorale anche in vista di voti utili per affrontare un probabile ballottaggio tra Bonito ed altra parte politica.

"Perché un riconosciuto maestro del diritto, con un quasi sessantennio di esperienza politica alle spalle, sia pure con alternanza di immersioni ed emersioni, come un fiume carsico, si candida a sindaco in un sistema a doppio turno, non può non avere consapevolezza del fatto che, in vista di un ballottaggio praticamente certo, non si colpisce nessuno in quel modo, con accuse peraltro false e facilmente contestabili".

Anche sulla questione incandidabilità di Franco Metta, che deve pronunciare la corte di Cassazione visto il sicuro ricorso del già Sindaco di Cerignola, in cui Francesco Bonito chiedeva la riduzioni dei tempi con queste parole "chiederò all'Antimafia e ai rappresentanti in Parlamento di intervenire presso il Prefetto, presso l'Avvocatura dello Stato, presso il Ministero degli Interni perché si sollecitino gli adempimenti procedurali per arrivare ad un giudizio in tempi brevi" Elena gentile ha precisato:

"Ultima annotazione sulla commistione tra magistratura e politica di cui, purtroppo e spesso a sproposito, tanto si è parlato in questi giorni. Il ruolo della magistratura e delle Forze dell'Ordine è quello di contrastare la criminalità e il malaffare. La ripartenza e la ricostruzione spetta alla città, alla classe politica e imprenditoriale".
  • Elena Gentile
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
  • Francesco Bonito
Altri contenuti a tema
All’età di 56 anni è morto l’archeologo e politico Austacio Busto All’età di 56 anni è morto l’archeologo e politico Austacio Busto Aveva conosciuto bene Cerignola nel corso degli scavi archeologici a Torre Alemanna. Da vicesindaco di Acquaviva delle Fonti rifiutò tangenti facendo arrestare 11 persone
Covid, attualmente positivi in Puglia vicini a scendere sotto quota 2000 Covid, attualmente positivi in Puglia vicini a scendere sotto quota 2000 Dati sulle ospedalizzazioni sostanzialmente invariati
Dalessandro ringrazia FdI, Casarella replica: “Sono i soliti comunisti inguardabili” Dalessandro ringrazia FdI, Casarella replica: “Sono i soliti comunisti inguardabili” Casarella: “Sono i soliti comunisti inguardabili, il ringraziamento mira a destabilizzare l’ambiente e confondere le acque nel tentativo di anestetizzare l’opposizione si sono fatti male i conti”
Al via la domanda di rimborso dei libri di testo per l’anno scolastico 2021/2022 Al via la domanda di rimborso dei libri di testo per l’anno scolastico 2021/2022 La domanda e la relativa documentazione dovrà essere consegnata, entro e non oltre la data dell’11/11/2021
Serrature bloccate alla scuola elementare “G. Marconi” Serrature bloccate alla scuola elementare “G. Marconi” Gli alunni ed il personale scolastico sono riusciti ad entrare grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco
“Michele Cianci”, le olive bella di Cerignola raccolte sul terreno confiscato alla mafia “Michele Cianci”, le olive bella di Cerignola raccolte sul terreno confiscato alla mafia Sul bene “Michele Cianci”, gestito dalla cooperativa Altereco, sono impegnati tanti lavoratori che provengono da situazioni di disagio, alcuni dai percorsi di giustizia riparativa
Tavola rotonda "La legalità e la relazione sociale" Tavola rotonda "La legalità e la relazione sociale" Giovedì 21  ottobre alle 18.30 nella Chiesa matrice dell’Assunzione della Beata Vergine Maria di Rocchetta Sant’Antonio
Rocco Dalessandro (PD) ringrazia Tommaso Sgarro e Fratelli d’Italia Rocco Dalessandro (PD) ringrazia Tommaso Sgarro e Fratelli d’Italia Dalessandro: “Consentitemi di esprimere un ringraziamento personale agli amici del centrodestra, agli amici democratici del centrodestra”. Gianvito Casarella smentisce e chiede rettifica
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.