Cocco e Costa, Fratelli d'Italia
Cocco e Costa, Fratelli d'Italia

FdI: a Stornarella stranieri invisibili non rispettano le regole

Segreteria FdI: "i cittadini rispettano le regole, gli stranieri no. È intollerabile che nessuno pensi ad arginare questo fenomeno "

Mentre i cittadini di Stornarella, con disciplina, osservano le regole per limitare i contagi, troppi stranieri incontrollati si assembrano senza protezioni né regole in diversi punti della città. È intollerabile che nessuno pensi ad arginare questo fenomeno, censendoli e seguendoli, mentre combattiamo tutti contro un nemico invisibile che sta minando salute, serenità ed economia». Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia, Ercole Costa, lancia l'allarme su quanto si verifica dall'inizio della pandemia, con una pericolosità evidente ma ignorata.

Il partito di Giorgia Meloni fa appello all'Asl, oltre che alle Forze dell'Ordine: dei 46 attualmente positivi, solo 2 risultano essere cittadini non residenti, denotando una sproporzione statistica, probabilmente legata alla difficoltà nel censire e monitorare una fascia di popolazione invisibile alle istituzioni anche sanitarie. «Stornarella è un centro di 5400 abitanti, sappiamo tutti però che il nostro Comune ospita un elevata percentuale di gente di varie nazionalità, non residente e non rintracciabile in alcun modo – spiega la coordinatrice cittadina di Fdi, Marica Cocco – . Si stima che ce ne siano oltre 2000 oltre a quelli regolarmente residenti. Chi controlla e chi segue dal punto di vista sanitario tutte quelle persone ignorate dai registri sanitari, che non hanno un medico curante che li possa assistere nei protocolli anti-Covid?».

Insomma, se si ammalano non lo sa nessuno né vengono assistiti, con i connessi rischi di contagio per il resto della popolazione. «Vivere in una comunità e integrarsi – conclude il consigliere Costa – significa rispettare le regole. Siamo un popolo accogliente, ma in questa fase soprattutto serve che tutti ci comportiamo bene, nell'interesse della comunità. Il mio ricordo va a mio zio Michele Miele che a causa di questo virus ha lasciato tutti noi lo scorso 4 aprile. Dobbiamo stare in guardia e serve che queste persone escano dall'invisibilità istituzionale, per loro stessi e per tutti»
  • Stornarella
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Scuola in Puglia, l'appello dei genitori ad Emiliano: «Ci lasci la libertà di scelta» Scuola in Puglia, l'appello dei genitori ad Emiliano: «Ci lasci la libertà di scelta» Sulla bacheca Facebook del governatore sono tantissimi messaggi da quando il Premier Draghi ha annunciato il rientro in presenza al 100%
Coronavirus,  bollettino epidemiologico del 18 aprile 2021 Coronavirus, bollettino epidemiologico del 18 aprile 2021 Su 10201 test sono risultati positivi 1278 casi di cui 239 in provincia di Foggia
La Protezione Civile cerca personale sanitario per intensificare la campagna vaccinale La Protezione Civile cerca personale sanitario per intensificare la campagna vaccinale Ai volontari che aderiranno sarà garantita copertura assicurativa
Dopo 48 ore di agonia è deceduto Francesco Polidoro Dopo 48 ore di agonia è deceduto Francesco Polidoro Nella nottata del 15 aprile aveva ucciso con un colpo di pistola alla testa, la maglie Anna Petronelli, 81 anni, e si era sparato un colpo alla tempia che è stato fatale
Per spostarsi tra regioni occorre il pass Per spostarsi tra regioni occorre il pass Lo ha annunciato ieri il Premier Draghi. Il pass servirà per andare in zone di colore diverso, per accedere a spettacoli o eventi sportivi
In zona gialla e arancione ristoranti aperti a pranzo e cena, scuola In zona gialla e arancione ristoranti aperti a pranzo e cena, scuola Mario Draghi: «Si può guardare al futuro con un prudente ottimismo e con fiducia. Anticipiamo al 26 aprile l'introduzione della zona gialla»
Campagna vaccinale anti Covid in provincia di Foggia Campagna vaccinale anti Covid in provincia di Foggia Coinvolti i medici di Medicina Generale. Le prime 2748 dosi sono state consegnate ieri mattina, altre 600 nel pomeriggio di ieri
Cipolla Bianca di Margherita Igp: parte la raccolta Cipolla Bianca di Margherita Igp: parte la raccolta Il prodotto certificato, che nel 2020 ha superato i 30 mila quintali, sarà disponibile tra pochi giorni
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.