Foggia Libera Foggia
Foggia Libera Foggia
Territorio

Foggia Libera Foggia, tante le aspettative sul futuro

Scossone legislativo in materia penale, maggior dispiegamento di forze dell’ordine, presidio del territorio, lavoro, politiche sociali e culturali

La mobilitazione "Foggia Libera Foggia", promossa da Libera e che vedrà la presenza di Don Luigi Ciotti, Presidente di "Libera… Associazioni, nomi e numeri contro le mafie", partirà da Viale Candelaro 27, luogo in cui avvenne il primo omicidio dell'anno, questo pomeriggio alle ore 15,00.

Il corteo proseguirà percorrendo poi via San Severo, piazza Sant'Eligio, via della Repubblica, via Arpi, dopo il passaggio per la Cattedrale imboccherà piazza XX Settembre, corso Cairoli e Via Lanza.

"Bisogna schierarsi come cittadinanza responsabile e valorizzare il lavoro di resistenza delle tante realtà di questo territorio che provano a costruire percorsi di bellezza e di cambiamento – spiega Don Luigi Ciotti - Bisogna schierarsi per non lasciare sole le vittime di questa violenza, per non lasciare soli i rappresentati dello Stato, le forze dell'ordine, la magistratura impegnati quotidianamente in operazioni importanti ed efficaci. Bisogna schierarsi per chiamare il male per nome e non girarsi dall'altra parte, perché il male non è solo di chi lo commette ma anche di chi assiste senza fare nulla per contrastarlo. Tutti insieme a Foggia per dimostrare coraggio.»

L'invito a schierarsi di Don Ciotti è stato accolto dai cittadini di Foggia e dei paesi della Capitanata, dalle forze politiche e sindacali che, mediante comunicati stampa, hanno manifestato la propria presenza alla mobilitazione, dagli amministratori delle città della provincia di Foggia, dal Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, dal mondo della chiesa e dagli studenti.

Un invito a schierarsi che presuppone il futuro impegno ad operare contro le mafie, che non dovrà iniziare con la manifestazione e terminare con la stessa, che sia una seria presa di coscienza sulla gravità della situazione e si trasformi in azione concreta, interventi mirati, progettualità studiata ed efficace per combattere le varie forme di criminalità organizzata, le varie mafie che attanagliano il territorio foggiano e, in modo più esteso, il territorio nazionale.

Ogni partecipante alla mobilitazione sicuramente nutre delle aspettative, immagina che qualcosa cambi già nel più breve tempo mediante azioni di contrasto alla criminalità, immagina che ci sia uno scossone legislativo in materia penale, che l'intervento dello Stato non si esaurisca con le rappresentanze alla mobilitazione organizzata da Libera ma sia più incisivo con il dispiegamento di un maggior numero di forze dell'ordine, con un maggior presidio del territorio. Con una migliore e più efficace politica sociale ricca di progetti di prevenzione, piena di interventi e azioni di contrasto alle povertà, capace di intervenire più incisivamente sulle politiche migratorie, tale da creare opportunità lavorative, di sviluppo, di indirizzo. Con una maggior impegno di risorse per le politiche culturali, indispensabili per la crescita del territorio, e sportive.

Tante sono le aspettative perché tanti sono i bisogni, primo tra tutti il lavoro. Come raccontato da coloro che la mafia l'hanno combattuta rimettendoci la vita, è noto che la mafia si nutre delle povertà, il lavoro ci libera dai ricatti della criminalità.
  • manifestazione
  • notizie
  • Libera
  • mafia
  • Libera presidio Cerignola 'Hiso Telaray'
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
  • Mafia Foggiana
Altri contenuti a tema
Tropicalizzazione: persi in agricoltura 3mld euro in 10 anni Tropicalizzazione: persi in agricoltura 3mld euro in 10 anni Coldiretti puglia: -31% d’acqua rispetto allo scorso anno. Disastrosi gli effetti sui campi
Poste italiane: in servizio tre motocicli Poste italiane: in servizio tre motocicli La mobilità è sempre più sostenibile a Cerignola. Maggiore attenzione all’ambiente con i nuovi motocicli dotati di un baule maggiorato di 90 litri
Abbattimento di 11 alberi, Al Frisani chiede risposte Abbattimento di 11 alberi, Al Frisani chiede risposte Se lo avesse fatto la Giunta Metta si sarebbero scatenati contro tutti coloro che si definiscono ambientalisti, il PD e parte dell’opposizione
Operazione antidroga, un arresto a Cerignola Operazione antidroga, un arresto a Cerignola Sequestrati quasi 3 chili di droga, arrestato un 52enne di Cerignola
Metta si difende in Tribunale sulla richiesta di incandidabilità Metta si difende in Tribunale sulla richiesta di incandidabilità Toccherà al Tribunale Civile di Foggia pronunciarsi sulla richiesta di incandidabilità nei confronti di Franco Metta e Tommaso Bufano
Segretario Generale del Comune di Cerignola, non è stata sospesa Segretario Generale del Comune di Cerignola, non è stata sospesa Il Ministero non ha emanato alcun decreto di sospensione per il Segretario Generale del Comune di Cerignola, la sostituzione è una richiesta della Commissione Prefettizia
56 eventi estremi in Puglia tagliano raccolti 56 eventi estremi in Puglia tagliano raccolti Coldiretti Puglia: 8 tornado in 5 mesi, shock termici con temperature primaverili, trombe d’aria danneggiano olive, frutti, ortaggi e verdure
La Polizia Locale di Cerignola ringrazia San Sebastiano La Polizia Locale di Cerignola ringrazia San Sebastiano San Sebastiano è invocato come patrono degli Agenti di Polizia Locale , celebrazione alla Chiesa del Carmine con il vescovo mons. Luigi Renna
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.