Mascagni
Mascagni
Territorio

Il 7 dicembre del 1863 nasceva Pietro Mascagni

Il musicista livornese compose a Cerignola cinque opere, tra cui Cavalleria Rusticana

Ritenuto uno dei più importanti musicisti a cavallo tra il XIX e XX secolo, pur essendo nato e cresciuto a Livorno è così legato alla città di Cerignola da essere considerato un illustre rappresentante di questa terra. Stiamo parlando, ovviamente, di Pietro Mascagni, direttore d'orchestra e compositore, autore di sedici opere, tra cui la celebre Cavalleria Rusticana: oggi ricorre l'anniversario della sua nascita.

Mascagni iniziò a studiare armonia e contrappunto nel 1876, contro la volontà del padre, approfondendo anche gli studi di violino, contrabbasso e alcuni strumenti a fiato. Negli anni immediatamente successivi diede vita alle prime composizioni, maturando la decisione di iscriversi al Conservatorio di Milano. Tuttavia, abbandonò gli studi a causa dell'insofferenza verso la didattica dei suoi docenti, decidendo di unirsi a compagnie d'operetta in qualità di direttore d'orchestra.

Il suo primo contatto con Cerignola risale al 1886, quando vi fece tappa con la compagnia Maresca (che egli dirigeva); l'allora sindaco, il Commendatore Giuseppe Cannone, lo invitò a fermarsi nel centro dauno per dirigere la neonata Filarmonica. A Cerignola, in realtà, Mascagni rimase fino al 1895, stabilendosi in una casa di Via Assunta (strada che ora porta il suo nome). In quegli anni compose ben cinque opere: Cavalleria Rusticana, L'amico Fritz, I Rantzau, Guglielmo Ratcliff e Silvano.

Il successo ottenuto dalla Cavalleria fu immediatamente clamoroso, consegnando a Mascagni una notorietà internazionale. L'opera, in un unico atto, composta su libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci, sulla base della novella omonima di Giovanni Verga, esponente di spicco del verismo, risente innegabilmente dell'influenza trasmessa al compositore livornese dalla città di Cerignola, nella sua gente, nelle sue strade, nei suoni e nei colori (pur essendo ambientata in Sicilia). Nel Polo Museale Civico di Cerignola è possibile ritrovare alcuni cimeli risalenti al periodo cerignolano di Mascagni, tra cui gli spartiti originali della Cavalleria e una lettera indirizzata a un "caro collega" che cela ancora dei misteri.

Il musicistà lasciò Cerignola per accettare il ruolo di direttore del liceo musicale "Rossini" di Pesaro, portando sempre nel cuore la città ofantina. Negli anni a seguire girò l'Europa e le Americhe come direttore d'orchestra, continuando a comporre altre opere, tra cui l'Iris e Le Maschere, e si dedicò anche alla composizione di musiche per il cinema muto, concludendo la sua carriera come direttore al Teatro Adriano di Roma. Nel 1932 si avvicinò alla politica, iscrivendosi al Partito Nazionale Fascista.

Pietro Mascagni morì il 2 agosto del 1945 nella capitale, lasciando ai posteri un patrimonio compositivo inestimabile. L'Intermezzo della Cavalleria è, indubbiamente, il pezzo più riconoscibile di tutta la sua produzione: basta chiudere gli occhi, mentre lo si ascolta, per immaginare una Cerignola che, probabilmente, non c'è più ma continua a riaffiorare, come un sogno, nelle sue note.
  • Cerignola
  • Cultura
  • musica
Altri contenuti a tema
Sovereto Festival, questa sera si chiude l'entusiasmante kermesse Sovereto Festival, questa sera si chiude l'entusiasmante kermesse Quattro eventi di teatro, musica e spettacolo
Cerignola In Sound, Gemelli Diversi in concerto il 25 luglio Cerignola In Sound, Gemelli Diversi in concerto il 25 luglio Parte col botto la prima edizione del contest musicale della città ofantina
Audace Cerignola, i saluti di Massimo Pollidori: "Un abbraccio immenso a tutti i tifosi" Audace Cerignola, i saluti di Massimo Pollidori: "Un abbraccio immenso a tutti i tifosi" Termina dopo tre anni e mezzo l'avventura in gialloblu di uno dei giocatori più amati dalla piazza
FLV Cerignola, sarà ancora Marco Breviglieri a guidare il collettivo femminile di B1 FLV Cerignola, sarà ancora Marco Breviglieri a guidare il collettivo femminile di B1 Arrivata la meritata riconferma per il tecnico di Ferrara dopo l'ottima prima annata in casa Libera Virtus
Freddy e la sua band Freddy e la sua band Bohemian Rhapsody, film diretto dall’americano Bryan Singer, racconta due storie tra loro indissolubili, quella di Freddy Mercury e quella dell’epopea della rock band dei Queen dalla sua nascita nel 1970 fino all’esibizione al celebre Live Aid del 1985.
Botti di Capodanno, alcuni consigli utili per i possessori di animali domestici Botti di Capodanno, alcuni consigli utili per i possessori di animali domestici I nostri amici a quattro zampe rischiano di subire forti traumi in questa giornata
Lo Juventus Club scende in campo con iniziative sociali Lo Juventus Club scende in campo con iniziative sociali Organizzata una lotteria e una raccolta viveri per i più bisognosi
Wonder, emoziona il film sulla diversità Wonder, emoziona il film sulla diversità Nell’adattamento del bestseller di R.J.Palacio anche Owen Wilson e Julia Roberts
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.