Fiume Ofanto
Fiume Ofanto
Territorio

Il fiume Ofanto si candida a diventare Parco nazionale

La proposta di legge sarà presentata a Canne della Battaglia dal senatore del M5S Ruggiero Quarto

Si terrà sabato 6 novembre l'evento di presentazione della legge per l'istituzione del Parco naturale nazionale del Fiume Ofanto a prima firma del Senatore Ruggiero Quarto del Movimento 5 Stelle. Il convegno in programma dalle ore 9.30 alle 13 si terrà nella suggestiva sede dell'Antiquarium e Parco archeologico di Canne della Battaglia.

"Ringrazio la direzione regionale Musei Puglia - ha dichiarato Quarto - per la disponibilità ad ospitare l'evento nel sito archeologico di Canne, conosciuto a livello internazionale per una delle più celebri battaglie della storia dell'umanità. Sito che oltre all'indiscutibile valore storico-culturale è reso attrattivo anche da un punto di vista ambientale, in quanto ricadente nel Parco naturale regionale del Fiume Ofanto. Ritengo importante coinvolgere istituzioni e realtà associative che sul territorio si occupano direttamente o indirettamente della salvaguardia e valorizzazione del Fiume Ofanto. Un proficuo e continuo scambio di informazioni può consentire infatti, il nascere di forme di collaborazione collettive volte alla tutela del fiume."

Il senatore pentastellato ha spiegato le motivazioni alla base della proposta di legge: "L'istituzione del Parco naturale nazionale del fiume Ofanto, si basa sulla necessità di una gestione e tutela unitaria del fiume, dato che attraversa tre regioni e quattro province. Diventerebbe l'unico parco naturale fluviale italiano che salvaguarda un fiume, con una grande biodiversità, dalle sorgenti alla foce. Può diventare un'occasione unica di sviluppo ecosostenibile dell'esteso suo bacino, con i suoi 51 comuni. La tutela e valorizzazione degli straordinari beni ambientali, culturali, paesaggistici, potranno fare da volano a tutte la attività produttive correlate, con spiccato potenziale di ecosostenibilità, come nel caso della filiera agroalimentare e turistica."

Il programma, dopo i saluti istituzionali, prevede gli interventi dei relatori Ezia Torelli, direttrice del sito archeologico di Canne della Battaglia; Mauro Iacoviello, Provincia di Barletta-Andria-Trani e direttore del Parco naturale regionale del fiume Ofanto; Michele Di Maio (Assemblea di Bacino CdF Alto Ofanto); Emmanuele Daluiso (PES-BAT); Claudia Campanale (CNR-IRSA); Raffaele Corvasce (Legambiente); Raffaele Lopez (SIGEA); Ruggiero Maria Dellisanti (Responsabile scientifico Slow Ofanto); Michele Quaranta (Casa di Ramsar); Carmela Cipriani (Consorzio sviluppo sostenibile Valle dell'Ofanto); Nino Vinella (Comitato Pro Canne della Battaglia); Pino Cava (I.F.A.E.) autore del documentario sul fiume Ofanto che sarà proiettato al termine del convegno.
1 fotoIstituzione Parco nazionale Ofanto
Locandina convegno Parco dell'Ofanto
  • Fiume Ofanto
Altri contenuti a tema
Al via l’iter per il Contratto di Fiume Ofanto Al via l’iter per il Contratto di Fiume Ofanto Si è tenuta una riunione a Palazzo Dogana per avviare l’iter che porterà alla costituzione del Contratto di Fiume Ofanto
Parco dell’Ofanto, approvato il programma operativo 2016 Parco dell’Ofanto, approvato il programma operativo 2016 Grande attenzione alla tutela dell'ambiente naturale attraverso la sorveglianza dei luoghi e il contrasto all'abbandono dei rifiuti
Fiume Ofanto in piena: esondazione in diversi punti Fiume Ofanto in piena: esondazione in diversi punti La Protezione Civile della Puglia ha decretato criticità gialla
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.