Centro Trasfusionale
Centro Trasfusionale
Enti locali

Il Policlinico Riuniti di Foggia lavora per la produzione di plasma iperimmune

Eseguite al Policlinico Riuniti di Foggia le prime due plasmaferesi per la produzione di plasma iperimmune

Eseguite nella giornata di martedì 1 dicembre presso il Centro Trasfusionale del Policlinico Riuniti di Foggia, diretto dal Dott. Michele Centra, le prime due plasmaferesi per la produzione di plasma iperimmune da due donatori uomini che hanno contratto il virus e che sono stati dichiarati guariti.

Secondo quanto rigorosamente previsto dal protocollo sperimentale Tsunami, entrambi i donatori possiedono un titolo anticorpale adeguato e gli anticorpi anti-Covid neutralizzanti con un titolo uguale o superiore a 1:160.

Il plasma iperimmune è utilizzato per pazienti ricoverati e affetti dal Covid-19. Al momento, sono stati screenati 80 potenziali donatori, il più grande di 64 anni e il più giovane di 20 anni.

La possibilità di raccogliere il plasma con rapidità ed efficacia, mediante procedura di plasmaferesi, rappresenta in questo momento storico una possibilità terapeutica interessante. Infatti, l'utilizzo precoce del plasma iperimmune in pazienti in respiro spontaneo e/o non sottoposti a ventilazione meccanica, potrebbe, quindi, avere un ruolo importante nel ridurre il rischio di trasferimento in Terapia Intensiva.

Per tale motivo, il Direttore Generale del Policlinico Riuniti Dott. Vitangelo Dattoli ha deciso con convinzione di aderire al protocollo nazionale "Tsunami", coordinato dall'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) e dall'Istituto Superiore di Sanità (ISS).

Responsabile del protocollo sperimentale locale è la Prof.ssa Luigia Trabace. Attivamente coinvolti nella sperimentazione sono tutti i medici che operano in ambito COVID, come la Prof.ssa Maria Pia Foschino, a Prof.ssa Teresa Santantonio, la Prof.ssa Gilda Cinnella, il Prof. Gaetano Corso, il Dott. Michele Centra e il Prof. Giovanni Stallone, ognuno per le proprie competenze.

Tutti coloro che sono stati affetti da COVID-19 manifestando sintomi, e che sono guariti, potrebbero essere potenziali donatori, sempre rispettando i criteri di idoneità alla plasmaferesi sanciti dal Decreto Legislativo del 2 novembre 2015.

In particolare, il donatore deve possedere i seguenti requisiti:
- età compresa tra 18 e 65 anni;
- diagnosi confermata di COVID-19;
- presenza di tampone nasofaringeo negativo da almeno 14 giorni;
- soggetto senza precedente diagnosi virologica ma con test sierologico positivo per IgG e presenza di un tampone nasofaringeo negativo ad almeno 14 giorni da eventuali precedenti sintomi;
- presenza di adeguati titoli (>1:160) di anticorpi neutralizzanti anti-SARS-COV-2;
- accettazione del consenso alla donazione.
Inoltre, non possono donare le donne che hanno avuto gravidanze o aborti.

Chi fosse interessato a donare il plasma può contattare la responsabile del protocollo sperimentale locale, Prof.ssa Luigia Trabace, al seguente indirizzo e-mail: luigia.trabace@unifg.it o ai seguenti numeri telefonici: 0881 588056 – 0881 588052.
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Capitanata
  • Ospedali Riuniti di Foggia
Altri contenuti a tema
Prima puntata di  “Coffee Break” su “lenewstv”, Alfonso Divito intervista Fabio D’Imperio Prima puntata di “Coffee Break” su “lenewstv”, Alfonso Divito intervista Fabio D’Imperio Il presidente della Associazione di Promozione Sociale “AmbientiAmo Cerignola” intervistato da Alfonso Divito. Temi della puntata discariche abusive, differenziata, economia lineare, economia circolare, Centro Comunale rifiuti, Isole Ecologiche
Report settimanale sui casi Covid gestiti dal Policlinico Riuniti di Foggia Report settimanale sui casi Covid gestiti dal Policlinico Riuniti di Foggia I pazienti Covid ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia sono 177
Il giornalista Lorenzo Tosa ospite del Rotary Club Cerignola Il giornalista Lorenzo Tosa ospite del Rotary Club Cerignola Lorenzo Tosa è l'autore di “Un passo dopo l'altro. Viaggio nell'Italia che resiste, nonostante tutto”. A moderare l'incontro sarà prof.ssa Paola Grillo, introduce Francesco Dibiase, presidente del Club
Nuovi sostegni e aiuti a chi è in difficoltà a causa della pandemia Nuovi sostegni e aiuti a chi è in difficoltà a causa della pandemia Ministro Francesco Boccia: “Il contesto politico generale non ci impedirà di correre per garantire in tempi rapidi nuovi sostegni, aiuti a chi è in difficoltà a causa della pandemia”
Il Ristorante “U Vulesce” nella Guida Michelin Il Ristorante “U Vulesce” nella Guida Michelin Dal Ristorante “U Vulesce” alla gastronomia, dall’invenzione del “Bello carico” al format “Un panino perfetto”. Intervista a Rosario Di Donna
Servizio Civile, bando per 54 giovani volontari nella rete di imprese Oltre Servizio Civile, bando per 54 giovani volontari nella rete di imprese Oltre I ragazzi saranno distribuiti tra i vari progetti presentati negli ambiti dell’assistenza e dell’educazione
La UIL Scuola protesta contro Emiliano «Scuole in DaD al 100%, non c'è sicurezza» La UIL Scuola protesta contro Emiliano «Scuole in DaD al 100%, non c'è sicurezza» Ieri mattina la manifestazione sul lungomare di Bari davanti alla Regione Puglia, Verga: «usare il buonsenso e non perseverare in decisioni che si stanno rivelando inadeguate a tutelare studenti e lavoratori della scuola »
I Sindacati richiedono ad Emiliano il vaccino per i lavoratori del commercio I Sindacati richiedono ad Emiliano il vaccino per i lavoratori del commercio “L'inclusione nella campagna di vaccinazione ritorni più che mai utile all'intento comune soprattutto in questo periodo di SALDI” scrivono le organizzazioni sindacali
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.