Elena Gentile
Elena Gentile

Le Gentile si presenterà alle primarie? Le condizioni

Le condizioni fondamentali per la candidatura della Gentile alle primarie per la Presidenza della Regione Puglia. “Evitiamo uno spettacolo non edificante”

In data 30 Giungo 2019 il quotidiano "Corriere Salentino" pubblicò l'articolo intitolato "Renziani e vendoliani uniscono le forze per la candidatura anti Emiliano: Elena Gentile pronta per le primarie". Si evidenziava che il fronte unito alternativo ad Emiliano potrebbe presentare alle primarie per la candidatura alla Presidenza della Regione Puglia l'ex Consigliere Regionale della giunta Ventola ed ex Europarlamentare Elena Gentile.

Il 2 Luglio, sul profilo Facebook della Gentile, un post al vetriolo in riferimento alla candidatura alle primarie:

"Per le Regionali 2020 servono primarie vere.
Sappia Michele Emiliano, che ne ha condiviso e diffuso l'articolo, che , come le volpi , quelli che vogliono fare troppo i furbi prima o poi finiscono in pellicceria. Non mi candiderò alle primarie "a prescindere" e/o a dispetto degli dei e degli uomini. Solo per partecipare e, magari, guadagnarmi così uno strapuntino ancillare alla corte del vincitore.Non servirebbe né ai tantissimi che confidano in me per ridare l'anima perduta al Governo di questa Regione. Né alla Puglia per riacquisire la "visione nazionale ed europea" necessarie per riconsegnarle il ruolo guida di tutto il Mezzogiorno.
Mi candiderò solo se, come precondizione, ci sarà la garanzia che non saranno "primarie cotte e mangiate", magari organizzate in fretta e furia per essere celebrate in autunno".

Continua la Gentile elencando le condizioni fondamentali per la propria candidatura e per evitare uno spettacolo "non edificante" cui il partito e i candidati hanno assistito in questi anni:

"Servono "primarie vere", non una conta fra truppe cammellate, serve un confronto fra le rispettive visioni programmatiche, serve la costruzione di un "albo delle primarie", costituito da iscrizioni rigorosamente individuali (una testa, un voto), da tenere aperto il tempo necessario per consentire agli "elettori veri" di iscriversi.
E da chiudere almeno due settimane prima della data stabilita per le primarie. Servono, infine, sedi neutre per il loro svolgimento.
Questo serve se si vuole evitare lo spettacolo non edificante cui abbiamo spesso assistito in questi anni. E si vuole preservare per davvero "prima e dopo" l'unità del centrosinistra.
Si costituisca in tempo utile, dunque, un tavolo paritetico che definisca una data per il voto (per parte mia non prima di gennaio/febbraio 2020) e, in uno, si scrivano forti e chiare le regole del gioco, partendo dai confini della coalizione e dai rapporti con i transumanti e le transumanti".
  • Michele Emiliano
  • Elena Gentile
  • Notizie Puglia
Altri contenuti a tema
Da  oggi in Puglia riaprono luna park, attrazioni e parchi acquatici Da oggi in Puglia riaprono luna park, attrazioni e parchi acquatici Al via anche a lezioni private e attività di centri per corsi. Sì alle operazioni di allestimento delle strutture ancora chiuse
il Sindaco Calamita e la ripartenza di Stornara il Sindaco Calamita e la ripartenza di Stornara Scuola, videosorveglianza, arredo urbano e cantieri
Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Nelle ultime 24 ore 11 positivi, nessuno nella nostra provincia. 4 i decessi di cui 1 nella provincia di Foggia
UIL Scuola Foggia, sul territorio tra le scuole UIL Scuola Foggia, sul territorio tra le scuole Quattro nuovi sportelli a Manfredonia, San Severo, Peschici e Vieste
Task Force per la ripartenza della Puglia, la Capitanata è fuori Task Force per la ripartenza della Puglia, la Capitanata è fuori Daniele Cusmai: “la Capitanata per Emiliano non esiste. Nella Task Force scelta per la ripartenza della Puglia non risulta nessun appartenente alla Capitanata
Via ai test sierologici in Puglia Via ai test sierologici in Puglia PD Cerignola: “Passo importante alla lotta al virus, la strada è quella giusta"
La Guardia di Finanza sequestra 1000 mascherine con marchi contraffatti La Guardia di Finanza sequestra 1000 mascherine con marchi contraffatti Continuano i controlli dei Reparti del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Foggia
Mega incidente su viale di Ponente Mega incidente su viale di Ponente Pezzi di auto distrutte, ruote sulla carreggiata stradale, vetri, chiazze di olio, auto letteralmente distrutte
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.