Polizia di Stato
Polizia di Stato
Attualità

Nuove restrizioni: vietati gli spostamenti tra regioni fino al 15 febbraio

Ci si potrà muovere tra territori regionali diversi solo per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità e motivi di salute

Spostamenti tra regioni vietati fino al 15 febbraio e visite a parenti ed amici limitati al massimo per 2 persone fino al 5 marzo. Con il nuovo decreto Covid e la proroga dello stato d'emergenza sino al 30 aprile, il Consiglio dei Ministri ieri ha confermato le nuove restrizioni che attendono il territorio nazionale per far fronte all'emergenza sanitaria.

Confermato il divieto di spostamento tra regioni: ci si potrà muovere tra territori regionali diversi solo per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità e motivi di salute. Sempre consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione. Nel nuovo DPCM, inoltre, verrà istituita la 'Zona Bianca', dove andranno le regioni con un basso livello di rischio e una minima incidenza dei contagi, pari a 50 casi ogni 100mila abitanti. Questi i punti principali del nuovo DPCM che verrà emanato nel prossimo weekend.
  • DPCM
  • città
  • spostamenti
  • regioni
Altri contenuti a tema
Scuola, si torna tra i banchi subito dopo Pasqua Scuola, si torna tra i banchi subito dopo Pasqua Mario Draghi conferma la volontà di far rientrare in classe almeno fino alle scuole medie
Covid, Lopalco: "Puglia arancione da lunedì. Decisione presa insieme al Governo" Covid, Lopalco: "Puglia arancione da lunedì. Decisione presa insieme al Governo" "Tenere l'Italia in giallo era pericoloso"
Nuovo DPCM, ecco tutte le restrizioni Nuovo DPCM, ecco tutte le restrizioni Il DPCM sarà valido sino al 5 marzo. Novità 'zona bianca' e riapertura musei in 'zona gialla'
Legalità e sicurezza percepita: cosa ne pensano i cerignolani? Legalità e sicurezza percepita: cosa ne pensano i cerignolani? Parte l’indagine del Progetto “La strada”
Covid: verso lo stop all'asporto dopo le 18, ma in zona gialla musei aperti Covid: verso lo stop all'asporto dopo le 18, ma in zona gialla musei aperti Ad anticipare le nuove misure il ministro della Salute Roberto Speranza
Da oggi Cerignola è in zona gialla Da oggi Cerignola è in zona gialla Le attuali disposizioni saranno valide sino al 15 gennaio
Il bollettino epidemiologico regionale Il bollettino epidemiologico regionale Oggi in Puglia 1001 casi positivi
Lopalco: «Puglia verso la zona gialla, ma preferirei restasse arancione»​ Lopalco: «Puglia verso la zona gialla, ma preferirei restasse arancione»​ L'Assessore alla Salute è intervenuto quest'oggi su Rai Radio Uno
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.