Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Operazione antidroga a Cerignola, tre arresti

Manette per tre persone note alle forze dell'ordine

I Carabinieri della Compagnia di Cerignola, con il supporto del Nucleo Investigativo di Foggia, dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Puglia e delle unità cinofile del Nucleo Carabinieri Cinofili di Bari-Modugno, hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Foggia, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di tre soggetti di Cerignola, ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di spaccio di sostanza stupefacente, in particolare di cocaina. Si tratta dei due fratelli Roberto ed Alessio Pinnelli, rispettivamente di 28 e 25 anni, e del 25enne Lionetti Valerio, tutti già noti alle Forze dell'ordine.

L'indagine, svolta dai militari dell'Arma sotto la costante direzione della Procura della Repubblica di Foggia, ha consentito di scoprire e quindi colpire un'articolata e sistematica attività di spaccio di cocaina svolta dai due fratelli con la collaborazione del Lionetti. Nel corso dell'indagine sono state captate oltre quaranta cessioni di cocaina avvenute nel marzo del 2019. Lo spaccio avveniva in luoghi di volta in volta concordati telefonicamente con gli acquirenti. Per la consegna delle dosi, che potevano essere indicate come "piccole", "medie" o "grandi" oppure con il termine "la quindici", "la venti", "la trenta", "la quaranta", a seconda del quantitativo e del prezzo, gli indagati si spostavano a bordo di una Fiat Bravo. Per le dosi cedute il pagamento veniva effettuato perlopiù nell'immediatezza e, a volte, veniva concessa una sorta di rateizzazione. In caso di ritardi nella corresponsione delle somme di denaro da parte degli assuntori insolventi, i solleciti di pagamento potevano sfociare in vere e proprie minacce, anche di morte.

Le indagini, svolte sia con le tipiche attività di osservazione che con quelle tecniche di intercettazione, hanno consentito alla Procura della Repubblica di Foggia di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico dei tre indagati e di richiedere nei loro confronti l'applicazione delle misure di custodia cautelare. Il GIP del Tribunale di Foggia, concordando con le considerazioni offerte dalla Procura, ha pertanto disposto la misura cautelare della custodia in carcere nei confronti di Roberto e Alessio Pinnelli e quella degli arresti domiciliari nei confronti di Lionetti Valerio. Pinnelli Alessio è stato raggiunto dalla misura cautelare direttamente in carcere, dove si trovava già detenuto per altra causa. Gli altri due indagati sono stati arrestati giovedì mattina, a Cerignola, e associati nei rispettivi luoghi di custodia.
  • carabinieri
Altri contenuti a tema
Truffe online su Facebook, denunciato un 35enne di Cerignola Truffe online su Facebook, denunciato un 35enne di Cerignola Il malfattore che si era specializzato nella vendita di cerchi in lega è stato individuato e denunciato dai Carabinieri di Novellara
Prefettura alla ricerca di stabile per la nuova sede della locale Caserma dei Carabinieri Prefettura alla ricerca di stabile per la nuova sede della locale Caserma dei Carabinieri I proprietari di stabili potranno presentare al Comando Provinciale dei Carabinieri di Foggia una articolata proposta entro e non oltre il termine perentorio del 30 giugno 2021
Operazione “On the road”, ancora nessuna decisione per i tre cerignolani Operazione “On the road”, ancora nessuna decisione per i tre cerignolani Il gip di Trani ha confermato quattro arresti e sei fermi ai domiciliari, per i cerignolani coinvolti ancora nessun provvedimento
Botte e minacce di morte alla moglie e ai figli, arrestato 54enne Botte e minacce di morte alla moglie e ai figli, arrestato 54enne L'uomo dovrà rispondere anche di maltrattamenti
Due cerignolani intercettati per furto d'auto, un terzo fugge a piedi Due cerignolani intercettati per furto d'auto, un terzo fugge a piedi I malviventi sono stati fermati dai carabinieri di Molfetta, un terzo complice è riuscito a fuggire
Ladri cerignolani in trasferta, rubano autovetture a Triggiano Ladri cerignolani in trasferta, rubano autovetture a Triggiano Da Cerignola a Triggiano per rubare le autovetture e occhiali da sole. Colti in flagranza e arrestati due soggetti
Alto impatto, auto rubate e cannibalizzate nelle campagne Alto impatto, auto rubate e cannibalizzate nelle campagne Continuano i controlli sul territorio
Stornara, rapinano tabaccheria esplodendo colpi di pistola: arrestato 21 enne Stornara, rapinano tabaccheria esplodendo colpi di pistola: arrestato 21 enne Il giovane è stato raggiunto da una ordinanza di custodia cautelare in carcere
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.