Pazienti in fila al Tatarella
Pazienti in fila al Tatarella
Territorio

Prenotare una visita al “Tatarella” è impresa a dir poco impossibile

Si può prenotare solo mediante numero verde che risulta, però, sempre occupato. I pazienti aspettano da giorni di essere ricontattati

Elezioni Regionali 2020
Prenotare una visita di controllo all'ospedale "Tatarella" di Cerignola è impresa ardua, difficile, a tratti impossibile. Dopo i comunicati stampa inoltrati dalla direzione della ASL FG, in particolare quello del 9 giugno "ASL Foggia: aggiornamento riavvio delle attività" in cui si informava che "La Direzione sta riaprendo le strutture man mano che diventano operativi i nuovi percorsi protetti, in modo da garantire la sicurezza degli utenti e degli operatori" si annunciava che "Proprio per evitare affollamenti e code agli sportelli, momentaneamente sono limitati gli accessi ai CUP" e, al fine di accelerare il servizio, la ASL "ha potenziato il contact center e le altre modalità di prenotazione online".

Dal quel 9 giugno è trascorso un mese e prenotare mediante CUP resta ancora un ricordo remoto.

Dopo decine di segnalazioni da parte dei cittadini questa mattina ci siamo recati al "Tatarella" notando che gli uffici del CUP risultano ancora chiusi, un nastro rosso e bianco per impedirne l'accesso. All'ingresso del nosocomio decine e decine di cittadini in fila, muniti di bigliettino gentilmente consegnato dalla Guardie Giurate in servizio. L'accesso è garantito solo a coloro che hanno già prenotato una visita, per tutti coloro che invece si recano per prenotare mediante CUP la risposta delle Guardie Giurate è sempre la stessa "Si prenota mediante numero verde 800 466 222".

Il numero verde, però, risulta perennemente occupato e nelle rarissime occasioni in cui si riesce a prendere la linea il messaggio vocale informa che "gli operatori sono fisicamente presenti sul territorio… lei è in attesa di un operatore libero… invitiamo a non riagganciare per non perdere la priorità acquisita… tenga in mano ricetta, tessera sanitaria, carta e penna… se vuole registrare un numero di telefono per essere ricontattati nel più breve tempo possibile digiti 9, (dopo averlo digitato)… ci scusiamo per il protrarsi dell'attesa, se vuole registrare un numero di telefono per essere ricontattato nel più breve tempo possibile (parte il riconoscimento del numero dal quale si sta chiamando e poi)… il suo numero risulta già presente negli elenchi da ricontattare, si prega di riagganciare".

Ci sono pazienti che aspettano di essere "ricontattati" da giorni, anziani che hanno perso le speranze, cittadini che perennemente chiamano nella speranza che qualcuno risponda e dia spiegazioni, soddisfazioni.
Abbiamo fatto anche noi alcuni tentativi… ovviamente risultati inutili!

Nel comunicato stampa del 9 giugno "ASL Foggia: aggiornamento riavvio delle attività" si precisava che "L'impatto di queste telefonate, nell'ordine di diverse decine di migliaia, potrebbe causare situazioni di intasamento. La Direzione si scusa per eventuali disagi e chiede a tutti i cittadini collaborazione e pazienza".

Purtroppo dopo 30 giorni la situazione, da quel 9 giugno, non è ancora cambiata. Non è che si sta approfittando troppo della collaborazione e pazienza?
  • Asl
  • Asl Foggia
  • Ospedale Giuseppe Tatarella Cerignola
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Coronavirus, Pierluigi Lopalco spiega chi sono i “portatori” del virus Coronavirus, Pierluigi Lopalco spiega chi sono i “portatori” del virus Lopalco: “un soggetto positivo al virus ma che non esprime sintomi di malattia è tecnicamente un portatore che può essere un soggetto in incubazione”
Coronavirus,  bollettino epidemiologico della regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Nelle ultime 24 ore 12 positivi in regione di cui 3 nella nostra provincia. Le dichiarazioni del direttore della ASL Foggia
Pallavolo Cerignola, riconfermato mister Davide Castellaneta Pallavolo Cerignola, riconfermato mister Davide Castellaneta Il giovane tecnico di Gioia del Colle guiderà anche nella prossima stagione il team fucsia
Cerignola zona rossa? Solo nella mappa dei contagi Cerignola zona rossa? Solo nella mappa dei contagi In un momento così difficile e problematico occorre mettere in chiaro un punto fondamentale, Cerignola non è “Zona Rossa” ma zona geografica ad alto rischio così come da mappa dei contagi
Coronavirus, Il caos delle Ordinanze regionali Coronavirus, Il caos delle Ordinanze regionali Fitto replica ad Emiliano “Caos Ordinanze in Puglia!”. Stessa situazione a Cerignola, dobbiamo seguire l’Ordinanza della Commissione Straordinaria o quella di Emiliano?
Due nuovi acceleratori lineari  ad energia alta  e multipla al Policlinico Riuniti di Foggia Due nuovi acceleratori lineari ad energia alta e multipla al Policlinico Riuniti di Foggia Approvato progetto di riqualificazione e ammodernamento tecnologico dei servizi di Radioterapia oncologica di ultima generazione
Coronavirus,  bollettino epidemiologico della regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della regione Puglia Nelle ultime 24 ore 16 nuovi positivi al Covid di cui 3 nella nostra provincia.
Trema la terra a Cerignola Trema la terra a Cerignola Lieve scossa di terremoto a Cerignola, magnitudo 1.9
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.