Ospedale Tatarella
Ospedale Tatarella
Territorio

Ripartenza dell’Ospedale Tatarella, le richieste di Franco Metta

Franco Metta: “è urgente effettuare i tamponi a tutto il personale e dare un messaggio chiaro e tranquillizzante agli abitanti di Cerignola e alla comunità interprovinciale”

Il 15 maggio nell'articolo intitolato "In Italia si anticipa la "Fase 3", all'Ospedale "Tatarella" si vive ancora la Fase 1" abbiamo evidenziato, per l'ennesima volta, che all'Ospedale "Tatarella" di Cerignola si vive ancora come in piena fase emergenziale e, in particolar modo, dopo circa 3 mesi dall'inizio del lockdown e dopo 16 giorni dall'avvio della "Fase 2" non siano ancora stati effettuati i tamponi agli operatori sanitari in servizio nel nosocomio ofantino. Il 18 maggio, nell'articolo "Elena Gentile (Pd), Sanità in Capitanata: migliaia di cittadini senza cure", abbiamo riportato le dichiarazioni della dott.ssa Gentile a conferma di quanto da noi scritto nei giorni passati.

Nella giornata di ieri, martedì 19 maggio, in una video pubblicato a mezzo social, il sospeso Sindaco di Cerignola avv. Francesco Metta, è intervenuto sullo stesso argomento sottolineando che alla emergenza sanitaria relativa al Covid esiste un'altra esigenza emergenziale, quella di organizzare la ripresa della piena attività dell'Ospedale "Tatarella" per la cui ripartenza urge effettuare tamponi al personale sanitario in servizio al nosocomio.

«L'emergenza sanitaria è solo quella del Covid o anche quella di riprendere la piena attività del nostro Ospedale "Tatarella"? Io credo che anche questa sia un'esigenza emergenziale. Cosa bisogna fare?
La prima chiara e categorica richiesta, tamponi per tutto il personale dell'Ospedale Civile "Giuseppe Tatarella"».

Per tale richiesta urgente l'avv. Franco Metta si rivolge al Direttore Generale della ASL Foggia, dott. Vito Piazzolla, e al Direttore Sanitario Giuseppe Nigri (si era dimesso dalla direzione sanitaria il 14 maggio per poi ritirare le dimissioni il 16 maggio) affinchè diano disposizioni per effettuare i tamponi e informino la città sull'esito dei medesimi al fine di evitare inutili allarmismi e aprire la strada per la ripartenza delle attività ordinarie dell'ospedale.

«Dott. Piazzola e dott. Nigri, è urgente effettuare i tamponi a tutto il personale in servizio all'Ospedale "Tatarella" e, all'esito dei tamponi, dare un messaggio chiaro e tranquillizzante agli abitanti di Cerignola e alla comunità interprovinciale che utilizza il nosocomio cerignolano. Spiegare, quindi, che il personale è sotto controllo, il personale medico, paramedico e ausiliario è in ottima salute e che quindi si può tornare a riprendere l'utilizzo del nosocomio per le ordinarie emergenze sanitarie, le ordinarie visite, le ordinarie attività ambulatoriali, gli ordinari ricoveri, tutte cose che in questo periodo sono state bloccate con gravissimo danno per coloro che hanno sacrificato la loro salute a una emergenza sanitaria più impellente – conclude l'avv. Metta - Non è una richiesta strana, credo che il dott. Piazzolla possa dedicare attenzione a questa precisa esigenza».
  • notizie
  • Asl Foggia
  • Franco Metta
  • Ospedale Giuseppe Tatarella Cerignola
  • Vito Piazzolla
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
  • Notizie Stornara
Altri contenuti a tema
Coronavirus, bollettino epidemiologico della Regione Puglia Coronavirus, bollettino epidemiologico della Regione Puglia Nelle ultime 24 ore solo 4 positivi. Nella nostra provincia non si è registrato alcun caso di positività, 5 i decessi, di cui 1 nella nostra provincia
Ricercato in tutta Europa, arrestato dai carabinieri di Candela Ricercato in tutta Europa, arrestato dai carabinieri di Candela Il 39enne è stato condotto presso la Compagnia Carabinieri di Cerignola. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato associato alla casa circondariale di Foggia
L’Ospedale di Cerignola è ancora inaccessibile L’Ospedale di Cerignola è ancora inaccessibile Ancora una volta Elena Gentile (PD) denuncia l’immobilismo della ASL FG e, indirettamente, la sezione locale del PD
Pallavolo Cerignola, Vanessa Nuovo: «Saremmo arrivate lontano, quest'anno si era creato un gruppo importante» Pallavolo Cerignola, Vanessa Nuovo: «Saremmo arrivate lontano, quest'anno si era creato un gruppo importante» «Al momento sicuramente è difficile poter parlare di futuro, è tutto molto incerto. Sicuramente mi farebbe molto piacere restare fucsia»
Sanificazione in zona industriale, ecco perché non si fece Sanificazione in zona industriale, ecco perché non si fece A dichiararlo è Claudio Dilernia, coordinatore della Federazione Civica ”Insieme per Cerignola” e organizzatore dell’intervento di sanificazione
Reati in agricoltura, la proposta della CIA Puglia: Reati in agricoltura, la proposta della CIA Puglia: CIA: "In tutte le province tavoli istituzionali tematici territoriali". Proposta accolta nell'odierna Conferenza regionale delle autorità di pubblica sicurezza
Premio in busta paga ai medici del Covid -19 Premio in busta paga ai medici del Covid -19 A riconoscere il premio è la regione Puglia. Il contributo va da un minimo di 200 euro ad un massimo di 1200 euro lordi in base ai turni effettuati
La Regione Puglia cerca mascherine e pubblica il bando rivolto alle aziende La Regione Puglia cerca mascherine e pubblica il bando rivolto alle aziende L' avviso è finalizzato a una indagine di mercato e non costituisce proposta contrattuale, non vincolando l'amministrazione
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.