Sara Ciafardoni ospite_A Sua immagine
Sara Ciafardoni ospite_A Sua immagine

Sara Ciafardoni ospite nella trasmissione “A Sua immagine”

Sara Ciafardoni: “Occorre evidenziare e mostrare al mondo la fragilità, come se fosse una protesta contro tutta questa perfezione”

Nel programma televisivo di approfondimento religioso intitolato "A Sua immagine", in onda su RAI 1, nella giornata di oggi l'ospite introdotta dalla giornalista Lorena Bianchetti è una delle più belle menti della nostra città, una delle più care e amate figlie, alunna modello, giovane scrittrice, intraprendente blogger, esemplare forza legata alla vita come un neonato è legato al seno materno, modello di coraggio da mostrare e studiare, adorabile amica, artista a tutto tondo, la 15enne Sara Ciafardoni.

"Sara il lockdown e il confinamento lo vive da anni" ha sottolineato Lorena Bianchetti nell'introdurre la nostra Sara.

«Ho tanto amore intorno a me, varie passioni come la scrittura, la lettura e, soprattutto, la grande fede. Tutto questo rappresenta il mio animo, il mondo in cui mi sento libera, senza barriere. Un mondo un po' particolare dove vivo e posso sognare».

Sono le parole di Sara in risposta alla prima domanda dell'inviato che le ha chiesto come possa definire la sua vita.

Un fiume in piena in pochi minuti, un mare di concetti, una profondità abissale di contenuti quelli che Sara Ciafardoni è riuscita a far passare da un volto sofferente, scarno ma illuminato da due occhi vispi che sprigionano vita in ogni battito di palpebre.

«Dio ci ama così come siamo e cerca in tutti i modi di dare il proprio amore e di aiutarci. Dio in tutti i momenti è con noi e non ci abbandona mai

La prole di Sara inducono l'inviato che l'ha intervistata a ricordare che Papa Francesco, il giorno dell'Epifania, ha parlato dell'amore di Dio sottolineando che Dio non ci risolve il problemi ma ci da la forza per affrontarli.

«Sono pienamente d'accordo con ciò che ha detto il Papa – ha affermato Sara - una vita non è rincorrere questo bisogno di avere il miracolo bensì di cercare all'interno di noi qualcosa di bello che Dio ci ha donato. Con papa Francesco ci parlo, ho uno scambio di tipo epistolare. Una cosa che mi ha colpito è stata paragonarmi ad un'ostrica. Inizialmente non capivo bene il perché ma poi, grazie all'aiuto di una mia ex insegnante, ho fatto delle ricerche ed ho scoperto come le ostriche, soffrendo, ci diano le perle».

Battute di pochi secondi che risuonano come eco in una valle eppure, conoscendo Sara, nulla è stato studiato, nulla è stato concordato perché Sara non ama le parole preparate ma quello che vengono dal cuore e al cuore non si può chiedere un'anticipazione di ciò che esporrà, lui improvvisa, si libera e parla dei temi che più adora sottolineando con pause i concetti più forti, chiedendo aiuto agli gli occhi perché possano evidenziare i contenuti più importanti e tra cuore e occhi si è toccato il tema centrale del programma… la fragilità"

«Io sono fragile e sono molto contenta di questo, ma anche qualsiasi persona al mondo lo è ma non dobbiamo mai nasconderlo anzi… occorre evidenziare e mostrare al mondo la fragilità come se fosse una protesta contro tutta questa perfezione».

Mostrare la fragilità per protestare contro la perfezione…. Sara ci ha regalato un universo da analizzare, capire e mettere in pratica!
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Capitanata
  • Sara Ciafardoni
Altri contenuti a tema
Ricettazione e riciclaggio di veicoli, arresti nel foggiano Ricettazione e riciclaggio di veicoli, arresti nel foggiano Operazione 'Cannibal cars', business da 100mila euro al mese
Servizi straordinari "Alto impatto" a Cerignola, i risultati Servizi straordinari "Alto impatto" a Cerignola, i risultati Controllate circa 2000 persone e 1000 veicoli, eseguite 22 perquisizioni sul posto, 4 persone tratte in arresto
Rientro a scuola in sicurezza, la Regione Puglia approva corse aggiuntive per il trasporto pubblico locale Rientro a scuola in sicurezza, la Regione Puglia approva corse aggiuntive per il trasporto pubblico locale I servizi dovranno essere espletati dalle aziende già affidatarie dei servizi minimi di trasporto pubblico locale
A Cerignola la connessione internet nelle zone centrali da oggi è gratuita A Cerignola la connessione internet nelle zone centrali da oggi è gratuita La comunicazione è stata pubblicata sul sito del Comune di Cerignola. La rete gratuita è identificata col nome WiFi4EU, non c'è bisogno di inserire password
Approvato il “Protocollo operativo Covid per l’evento nascita” Approvato il “Protocollo operativo Covid per l’evento nascita” Approvato dalla Giunta Regionale aggiornando le procedure del percorso nascita, anche sulla base dell'esperienza maturata nel corso della gestione della pandemia da Covid 19
Venerdì 22 gennaio Assemblea costituente di "Noi - Comunità in movimento" Venerdì 22 gennaio Assemblea costituente di "Noi - Comunità in movimento" "Ricostruire la partecipazione democratica per superare la fase di commissariamento"
“La Puglia non tratta”, il covid rende più invisibili le vittime di sfruttamento sessuale e lavorativo “La Puglia non tratta”, il covid rende più invisibili le vittime di sfruttamento sessuale e lavorativo Medtraining impegnata nell’attività di prevenzione e contrasto in Capitanata, anche attraverso il lavoro dell’unità mobile di strada
Campagna vaccinale anti-COVID, partita la somministrazione delle seconde dosi Campagna vaccinale anti-COVID, partita la somministrazione delle seconde dosi 5637 i vaccini somministrati sino al 16 gennaio, al "Tatarella" di Cerignola sono state somministrate 1101 dosi
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.