Armi, munizioni e droga nelle campagne di Cerignola
Armi, munizioni e droga nelle campagne di Cerignola
Cronaca

Sequestrate ami, munizioni, stupefacenti e “kit del rapinatore”

Rastrellamenti dei Carabinieri, dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia e Nucleo Cinofili di Modugno nelle campagne di Cerignola

Un'altra robusta attività di controlli e rastrellamenti ha consentito ai Carabinieri di Cerignola di rinvenire e sequestrare armi, munizioni, stupefacenti e vario materiale tipicamente utilizzato per commettere rapine.

I militari della Stazione ofantina, con la collaborazione dei carabinieri dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia e del Nucleo Cinofili di Modugno, alcuni giorni fa, nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Foggia, hanno rastrellato alcune zone dell'agro cerignolese, concentrandosi in particolare su una località dove è stata recentemente abbandonata e data alle fiamme una autovettura verosimilmente utilizzata per commettere una rapina ai danni di un supermercato. L'attività, che si è protratta per diverse ore, ha consentito di rinvenire all'interno di due distinti bidoni di plastica, sotterrati in un canale di scolo e ben nascosti tra i rovi, una pistola cal.38 special e una pistola cal. 8, entrambe con matricola abrasa.

Oltre alle due armi clandestine, nei bidoni c'erano anche oltre 100 cartucce di vario calibro, 200 gr di cocaina e 55 gr di hashish. In un altro bidoncino, rinvenuto occultato tra i rovi in un uliveto, i militari hanno trovato decine di "chiodi a quattro punte" artigianali, di quelli che vengono spesso utilizzati dai malviventi per agevolarsi la fuga dopo le rapine. Non molto distante, in un canale irriguo, sono stati recuperati anche un sacco contenente alcuni indumenti, tra cui tre passamontagna, e alcuni cassetti di quelli usati nei supermercati per riporre il denaro nelle casse. Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro per i successivi accertamenti volti a risalire all'identità degli illegittimi possessori e utilizzatori e, per le armi in particolare, al fine di verificare se siano state utilizzate per la commissione di reati.
  • droga
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Carabinieri Cerignola
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Coronavirus: Aggiornamenti dalla Regione Puglia Coronavirus: Aggiornamenti dalla Regione Puglia Effettuati 1103 tes e di questi 77 sono risultati positivi di cui 18 nella provincia di Foggia. I decessi sono 9, 5 in provincia di Foggia. Il totale dei positivi in Puglia sale a 2317
Coronavirus, altri tre positivi a Cerignola Coronavirus, altri tre positivi a Cerignola Il totale dei positivi a Cerignola sale da 38 a 41. In aumento anche le quarantene
Emergenza Coronavirus: Test sierologici su tutto il personale sanitario e sulle forze dell’ordine Emergenza Coronavirus: Test sierologici su tutto il personale sanitario e sulle forze dell’ordine E' la richiesta al Presidente Emiliano avanzata dal PD di Cerignola tramite Teresa Cicolella "Effettuare test sierologi a tappeto su tutto il personale sanitario e forze dell'ordine"
Emergenza Coronavirus: Mercati settimanali chiusi fino a data da destinarsi Emergenza Coronavirus: Mercati settimanali chiusi fino a data da destinarsi La Commissione Prefettizia, mediante ordinanza n. 7612 del 4 aprile, proroga la sospensione dei mercati giornalieri e settimanali
Coronavirus: Perde la vita Padre Eugenio Romagnuolo Coronavirus: Perde la vita Padre Eugenio Romagnuolo Scomparso, a causa del coronavirus, Padre Eugenio Romagnuolo, abate di Casamari, originario di Cerignola
Coronavirus: Aggiornamenti dalla regione Puglia Coronavirus: Aggiornamenti dalla regione Puglia Su 1053 test effettuati 58 sono risultati positivi, di questi 19 nella Provincia di Foggia. 9 i decessi. Totale positivi in Puglia 2240 di cui 546 nella provincia di Foggia
Coronavirus: A Cerignola un positivo in più, un altro decesso Coronavirus: A Cerignola un positivo in più, un altro decesso Aggiornamenti da Centro Operativo Comunale di Cerignola
Rocco Calamita rimprovera i cittadini di Stornara Rocco Calamita rimprovera i cittadini di Stornara Il Sindaco di Stornara chiede alla sua Città maggior rispetto delle regola annunciando che le Dorze dell’Ordine terranno una linea dura
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.