Cerignola Città d'arte
Cerignola Città d'arte
Territorio

Sindaco Metta: Cerignola è stata inclusa nell’elenco regionale delle Città d’Arte -DETERMINA ALLEGATA-

“La Regione Puglia ha riconosciuto il grande patrimonio artistico e culturale della Nostra Città, ha verificato la sussistenza dei requisiti indispensabili per il riconoscimento”.

La Regione Puglia, Dipartimento Tursimo, Economia della Cultura e Valorizzazione del territorio, con atto dirigenziale n. 3 dell'8 Gennaio 2019 del Registro delle Determinazioni include il Comune di Cerignola nell'Elenco Regionale dei comuni ad economia prevalentemente turistica e Città d'arte.
"Cerignola è Città d'Arte. Continuiamo a lavorare per la Nostra Comunità raggiungendo importanti obiettivi – dichiara il Sindaco di Cerignola, avv. Francesco Metta, dopo la determina dirigenziale a firma del Dirigente della sezione Tursimo della Regione Puglia, dott. Patrizio Giannone – La Regione Puglia ha riconosciuto il grande patrimonio artistico e culturale della Nostra Città, ha verificato la sussistenza dei requisiti indispensabili per il riconoscimento".
All'esito dell'istruttoria si è verificato che il Comune di Cerignola possiede quattro dei requisiti di cui al comma 1 dell'art. 3 delle linee guida:
  • Insieme di edifici o di complessi monumentali, riconosciuti di notevole interesse storico e artistico ai sensi del D.lgs n. 42/2004 e ss.mm.ii. come di seguito:
Chiesa del Purgatorio, Chiesa Maria SS. Addolorata, Chiesa Maria SS. Annunziata, Chiesa di S. Agostino, Masseria San Giovanni di Zezza, Chiesa Santa Maria delle Grazie, Chiesa Santa Maria di Ripalta, Chiesa dell'Assunzione della Beata Vegine Maria, Palazzo Gramsci, Palazzo Cirillo Farrusi, Palazzo Carmelo, Ex Convento dei Gesuiti, Masseria "Le Torri" ed ex Chiesa di San Casimiro, Palazzo Gala, Palazzo Manfredi, Palazzo Pavoncelli, Palazzo Reitani, Palazzo Lombardi Caprarella, Palazzo Carmelo, Piano delle Fosse, Ex Palazzo Ducale, Teatro Mercadante, Villino Pallotta, Villaggio Salapia (rovine), Area Archeologica Maria SS. di Ripalta, Area archeologica località Cirina,resti di Villa Romana, resti di villa di età ellenistica.
  • Ampia presenza di opere d'arte singole e in collezioni, dichiarate di notevole interesse storico o artistico ai sensi del D.lgs n.42/2004 e ss.mm.e ii., a condizioni che siano visibili al pubblico:
Collezioni di ceramiche presenti presso il Museo archeologico di Torre Alemanna databile ai secoli XIII e XIV, collezioni di grosse macine in fonolite di età romana presso il Miuseo del Grano.
  • Presenza di almeno tre musei aperti al pubblico per almeno 8 mesi l'anno, con articolata offerta di mostre e manifestazioni:
Museo archeologico e complesso monumentale Torre Alemanna, Museo civico del grano, Museo etnografico, Parco archeologico urbano delle Fosse.
  • Presenze di offerte di servizi culturali, quali biblioteche, emeroteche, archivi di Stato, raccolte di documenti, di rilievo provinciale relativi a materie storiche, artistiche o archeologiche:
Biblioteca Comunale iscritta al Sistema Bibliotecario Nazionale con funzione di conservazione, Emeroteca locale nazionale, Collezione di rari documenti sulla vita di Mascagni e Zingarelli presso Palazzo Fornari.

Continua il Sindaco Metta:

"La nostra Città, in quanto inserita nell'elenco delle Città d'arte, avrà vantaggi nell'ottenimento dei finanziamenti che la Regione Puglia mette a disposizione per gli interventi di carattere turistico e culturale, quindi un nuovo slancio per la nostra Città.
Fino a quando in questa Città non arrivava un euro nessuno si lamentava mai di nulla, oggi che la Nostra Amministrazione ottiene milioni di euro di investimenti tutti si rizelano. Siamo più che determinati a continuare con il Nostro lavoro per questa comunità".
Determina dirigenziale Cerignola Città d'arteDetermina dirigenziale Cerignola Città d'arte
  • Consiglio Comunale di Cerignola
  • Consiglio comunale
  • notizie
  • Franco Metta
  • Comune di Cerignola
  • Sindaco Cerignola
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Il Daspo urbano è il nuovo strumento a disposizione della polizia locale di Cerignola Il Daspo urbano è il nuovo strumento a disposizione della polizia locale di Cerignola Chi oltraggia il decoro della città rischia multe fino a cinquecento euro
Il consiglio comunale di Cerignola torna a riunirsi Il consiglio comunale di Cerignola torna a riunirsi I punti all'ordine del giorno sono quindici
Consiglio Comunale, Metta cede il posto a Pasquale Morra Consiglio Comunale, Metta cede il posto a Pasquale Morra Sono questi i primi passi mossi dal gruppo politico “Avanti Cerignola” in preparazione della futura campagna elettorale
Si conclude il progetto "Ragazzi Sprint" dedicato al contrasto contro le discriminazioni Si conclude il progetto "Ragazzi Sprint" dedicato al contrasto contro le discriminazioni Presso il comune il convegno conclusivo
Loreta Colasuonno riceve la cittadinanza onoraria di Cerignola Loreta Colasuonno riceve la cittadinanza onoraria di Cerignola Il vicequestore del commissariato di Cerignola sarà insignita dell'onorificenza durante il prossimo consiglio comunale
Comune di Cerignola e Caritas attivano un numero verde per i bisognosi Comune di Cerignola e Caritas attivano un numero verde per i bisognosi I più fragili potranno avere assistenza da personale specializzato
Assunzioni al comune di Cerignola, un modello da seguire Assunzioni al comune di Cerignola, un modello da seguire Il sindacato dei lavoratori pubblici esprime apprezzamento per le recenti stabilizzazioni
Comune di Cerignola, nuova organizzazione e nuovi dirigenti Comune di Cerignola, nuova organizzazione e nuovi dirigenti Cambiano i vertici dei Servizi finanziari e della Polizia Municipale
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.