woman
woman
Attualità

Somministrazione terze dosi: la nuova organizzazione della ASL Foggia

Da lunedì saranno operativi anche i Medici di Medicina Generale

Con oltre 900.000 somministrazioni la campagna vaccinale anti COVID in provincia di Foggia ha ormai superato la fase emergenziale. Grazie ad un intenso ed incessante lavoro di squadra l'87,7% della popolazione di età superiore a 12 anni ha ricevuto la prima dose, il 76,8% ha concluso il ciclo vaccinale. Ha preso il via, quindi, un nuovo corso della campagna vaccinale, a regime ed istituzionale, caratterizzato soprattutto dalla somministrazione delle terze dosi.

La rete vaccinale della ASL Foggia

Per ricevere la dose di richiamo i cittadini della provincia di Foggia hanno a disposizione l'intera rete vaccinale così composta:
  • Punti Vaccinali di Popolazione (P.V.T.),
  • Unità mobili che assicurano le somministrazioni nei piccoli comuni;
  • Medici di Medicina Generale che hanno appena sottoscritto un nuovo accordo con la Regione per il loro coinvolgimento (su base volontaria) anche nella somministrazione della terza dose;
  • Farmacie (su base volontaria).
I cittadini potranno scegliere liberamente dove effettuare la terza dose tenendo presente che:
  • I medici di medicina generale saranno operativi da lunedì 15 novembre;
  • Le farmacie entreranno in campo subito dopo, non appena saranno concluse le procedure telematiche propedeutiche all'avvio delle attività.
Somministrazioni ad opera dei Medici di Medicina Generale

I medici di medicina generale potranno vaccinare:
  • nel proprio studio o presso gli hub i propri assistiti autosufficienti (secondo le fasce d'età previste in sede ministeriale: al momento tutte le persone over 60 che hanno ricevuto la seconda dose almeno 6 mesi fa) e le persone fragili (over 18 che hanno ricevuto la seconda dose almeno 6 mesi fa);
  • a domicilio le persone ultraottantenni non autosufficienti e le persone affette da gravi disabilità.
Tutti i cittadini possono contattare il proprio medico di medicina generale per ricevere informazioni utili alla somministrazione e organizzare la seduta vaccinale.
Gli assistiti di medici di medicina generale che non aderiscono all'iniziativa potranno chiedere anche allo stesso medico indicazioni su come effettuare la vaccinazione.

Vaccinazione anti COVID e antinfluenzale

Si precisa che non ci sono controindicazioni alla somministrazione contemporanea (nella stessa seduta vaccinale) del vaccino anti COVID e del vaccino antinfluenzale.
È possibile, pertanto, ricevere i due vaccini contestualmente o in momenti differenti, a qualsiasi distanza di tempo.

Riorganizzazione Punti Vaccinali di Popolazione

In provincia di Foggia sono operativi 21 PVP.
Segue il dettaglio delle sedi, relative al comune di Cerignola.
Centro VaccinaleSede
CerignolaDistretto Socio-Sanitario, via XX Settembre
Cerignola Presidio Ospedaliero "Tatarella", via Trinitapoli
  • Vaccino
  • covid
  • Vaccinazione anti Covid
  • Covid-19
Altri contenuti a tema
Vaccinazione anti Covid, a Cerignola il prossimo weekend appuntamento serale per i più giovani Vaccinazione anti Covid, a Cerignola il prossimo weekend appuntamento serale per i più giovani La fascia di età dai 12 ai 19 anni potrà vaccinarsi fino a mezzanotte presso il Pala Tatarella
Vaccinazioni Covid, Bonito: "Si facciano solo ai prenotati" Vaccinazioni Covid, Bonito: "Si facciano solo ai prenotati" Il sindaco di Cerignola interviene dopo la ressa di oggi tra la gente in coda
Preti novax sospesi dall’attività, la decisione di monsignor Cirulli Preti novax sospesi dall’attività, la decisione di monsignor Cirulli Niente distribuzione dell’eucarestia e divieto di svolgere il ministero in presenza
Obbligo vaccinale, in agricoltura tocca a 34mila braccianti Obbligo vaccinale, in agricoltura tocca a 34mila braccianti Più di un terzo dei lavoratori dovrà vaccinarsi
Covid-19, l’ospedale Tatarella di Cerignola riorganizza i reparti Covid-19, l’ospedale Tatarella di Cerignola riorganizza i reparti La regione prepara un piano per l’aumento dei posti in area medica
Crescono i contagi, la Puglia rischia la zona gialla Crescono i contagi, la Puglia rischia la zona gialla Bene le vaccinazioni. Terapie intensive al limite della soglia critica
La Befana porta doni ai più piccoli che si vaccinano La Befana porta doni ai più piccoli che si vaccinano L'iniziativa della ASL di Foggia per celebrare la festa dedicata ai bambini
Covid-19, il rapporto dei contagi in provincia di Foggia Covid-19, il rapporto dei contagi in provincia di Foggia Ricoveri in netta diminuzione rispetto allo scorso anno
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.