Brumotti a San Samuele
Brumotti a San Samuele
Territorio

“Striscia la notizia” di casa a Cerignola

Dopo i servizi di “Pinuccio” a Borgo tressanti quello di Brumotti nel quartiere San Samuele. Spaccio, sentinelle, pusher, organizzazione criminale

Possiamo affermare che ormai "Striscia la Notizia" è di casa a Cerignola. Prima i servizi condotti da "Pinuccio" a Borgo Tressanti per denunciare l'interruzione del servizio trasporto acqua potabile nella borgata, la totale assenza di investimenti dell'Acquedotto Pugliese affinchè anche quel borgo possa godere del servizio indispensabile nonché l'assenza della Regione Puglia.

Nella puntata di ieri, lunedì 17 febbraio (https://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/il-minimarket-della-droga-a-san-samuele_65578.shtml) è andato in onda il servizio di Vittorio Brumotti, interamente girato nel quartiere San Samuele (Fort Apache), per documentare la fiorente attività di spaccio in un quartiere più che noto alle forze dell'ordine.

Vittorio Brumotti ha documentato, con telecamere nascoste, quante sostanze stupefacenti si spacciano in tutte le ore della giornata con ritmi di vendite quasi no stop, come è organizzata la piazza di spaccio, il ruolo di ogni persona. Dopo la registrazione di quanto accade lo staff di "Striscia la Notizia" chiama le forze dell'ordine che intervengono con i Carabinieri di Cerignola e i Cacciatori di Puglia, con unità cinofile alla ricerca di cocaina e altre sostanze stupefacenti trovate negli interrati delle palazzine popolari. Rinvenuti anche proiettili di grosso calibro.

Al termine del servizio e della retata Brumotti si è intrattenuto con i ragazzini del quartiere per il momento di esibizione con la mountain bike e l'invito a fare sport e non farsi travolgere dalla criminalità.
  • droga
  • notizie
  • striscia la notizia
  • Notizie Cerignola
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Coronavirus: Aggiornamenti dalla Regione Puglia Coronavirus: Aggiornamenti dalla Regione Puglia Effettuati 1103 tes e di questi 77 sono risultati positivi di cui 18 nella provincia di Foggia. I decessi sono 9, 5 in provincia di Foggia. Il totale dei positivi in Puglia sale a 2317
Coronavirus, altri tre positivi a Cerignola Coronavirus, altri tre positivi a Cerignola Il totale dei positivi a Cerignola sale da 38 a 41. In aumento anche le quarantene
Emergenza Coronavirus: Test sierologici su tutto il personale sanitario e sulle forze dell’ordine Emergenza Coronavirus: Test sierologici su tutto il personale sanitario e sulle forze dell’ordine E' la richiesta al Presidente Emiliano avanzata dal PD di Cerignola tramite Teresa Cicolella "Effettuare test sierologi a tappeto su tutto il personale sanitario e forze dell'ordine"
Emergenza Coronavirus: Mercati settimanali chiusi fino a data da destinarsi Emergenza Coronavirus: Mercati settimanali chiusi fino a data da destinarsi La Commissione Prefettizia, mediante ordinanza n. 7612 del 4 aprile, proroga la sospensione dei mercati giornalieri e settimanali
Coronavirus: Perde la vita Padre Eugenio Romagnuolo Coronavirus: Perde la vita Padre Eugenio Romagnuolo Scomparso, a causa del coronavirus, Padre Eugenio Romagnuolo, abate di Casamari, originario di Cerignola
Coronavirus: Aggiornamenti dalla regione Puglia Coronavirus: Aggiornamenti dalla regione Puglia Su 1053 test effettuati 58 sono risultati positivi, di questi 19 nella Provincia di Foggia. 9 i decessi. Totale positivi in Puglia 2240 di cui 546 nella provincia di Foggia
Coronavirus: A Cerignola un positivo in più, un altro decesso Coronavirus: A Cerignola un positivo in più, un altro decesso Aggiornamenti da Centro Operativo Comunale di Cerignola
Rocco Calamita rimprovera i cittadini di Stornara Rocco Calamita rimprovera i cittadini di Stornara Il Sindaco di Stornara chiede alla sua Città maggior rispetto delle regola annunciando che le Dorze dell’Ordine terranno una linea dura
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.