Pacco dei banditi
Pacco dei banditi
null

Torna "Il Pacco dei banditi": "Pietra di Scarto" per un Natale dalla parte degli ultimi e libero dalle mafie

Tra i primi a riceverlo c'è Don Luigi Ciotti

Tornano i "Banditi" della Cooperativa Sociale "Pietra di Scarto" e lo fanno con la loro strenna natalizia, "11 Pacco dei Banditi" appunto.

Tra i primi a riceverlo, in occasione della manifestazione tenutasi pochi giorni fa per i 25 anni di attività dell'organizzazione, Don Luigi Ciotti, Presidente di Libera, Ludovico Vaccaro, Procuratore Capo della Repubblica di Foggia, Don Luigi Renna, Vescovo della Diocesi di Cerignola — Ascoli Satriano e Francesco Bonito, Sindaco di Cerignola.

"Questo è il secondo anno per il nostro pacco!"— afferma Pietro Fragasso, Presidente della Cooperativa.

"L'idea è nata prendendo spunto da un libro di Danilo Dolci, intitolato "Banditi a Partinico", scritto nel 1955 e che rappresenta un pilastro di quella che sarà poi una straordinaria esperienza sociale in Sicilia, basata proprio sul coinvolgimento attivo degli esclusi, di coloro che banalmente chiamiamo "ultimi". Dall'altro lato sappiamo come "Cerignola: terra di banditi!" è una delle frasi che ci capita spesso di ascoltare quando si parla della nostra terra".

Partendo da questo luogo comune, "Pietra di Scarto" attraverso il suo lavoro quotidiano racconta una realtà diversa, fatta di speranza e coraggio; integrazione e lotta alla mafia.

"Quest'anno il Pacco porta con sé due belle novità: la prima è quella del nuovissimo laboratorio di trasformazione, realizzato presso il Laboratorio di Legalità "Francesco Marcone" (bene confiscato alla mafia che la Cooperativa gestisce dal 2010), grazie al sostegno di Fondazione con il Sud — afferma Jolanda Merra, socia e responsabile della qualità. "Al suo interno hanno lavorato tre donne Awa, Bernice e Mame (provenienti da Senegal e Ghana), sotto la supervisione dei due Direttori di Produzione, Vito, nostro socio, e Alex (Senegal), lavoratore storico della nostra Cooperativa che speriamo diventi preso socio. E' stata un'esperienza molto faticosa, ma esaltante che ha portato alla produzione delle referenze che quest'anno saranno nel Pacco".

"L'altra novità è la campagna Centimentro x Centimetro — prosegue Giuseppe Mennuni, vice — presidente della Cooperativa e Responsabile Agricoltura. "Quest'estate ci ha portato la brutta notizia dell'esaurimento del nostro pozzo artesiano su cui stavamo per investire con un impianto di potabilizzazione, utile alla lavorazione. Per questo chiediamo sostegno a chi in tutti questi anni non ha mai smesso di seguirci e di starci accanto. Per partecipare basta acquistare "Il Pacco dei Banditi" o sostenere la trivellazione per realizzare il nuovo pozzo, anche per un solo centimetro (www.pietradiscarto.it/centrimetro-x-centimetro).

Per i prossimi giorni la Cooperativa ha in programma delle presentazioni in cui protagonisti saranno loro, i "Banditi": "Stiamo pensando ad una serie di presentazioni in cui dar voce a tutte quelle storie che riempiono di vita l'esperienza di "Pietra di Scarto" — afferma Luigi Russo, Responsabile Marketing. "Vogliamo raccontare come questi uomini e queste donne ci stiano accanto e mai dietro in un quotidiano fatto di fatica, dignità e soddisfazione. Per questo tenetevi pronti perché stiamo arrivando" — conclude.
  • Cooperativa Pietra di Scarto
Altri contenuti a tema
Presso il CERCAT nel quartiere Torricelli si è tenuto il primo incontro del progetto "La gente non è suolo ma semente” Presso il CERCAT nel quartiere Torricelli si è tenuto il primo incontro del progetto "La gente non è suolo ma semente” È partito il progetto finanziato dalla Regione Puglia che mira a far crescere ragazzi e ragazze come cittadini più consapevoli del proprio valore umano
“Pietra di Scarto” e “ZeroCO2” insieme per piantare alberi ad alto impatto sociale “Pietra di Scarto” e “ZeroCO2” insieme per piantare alberi ad alto impatto sociale Cento alberi per creare una piccola “food forest”
Dalla “Pietra di Scarto” nasce “Franco”, il vino dedicato a Francesco Marcone Dalla “Pietra di Scarto” nasce “Franco”, il vino dedicato a Francesco Marcone Per il 25° anniversario dell'associazione e per ricordare il funzionario foggiano ucciso dalla mafia, la Cooperativa Pietra di Scarto presenta il vino "Franco"
“Salsa Bakhita”: a Tre Titoli proviamo a coltivare dignità “Salsa Bakhita”: a Tre Titoli proviamo a coltivare dignità “Fortunata” è la passata di pomodoro ciliegino che da il nome a questo progetto sperimentale che vede protagoniste la Caritas e la Cooperativa Sociale “Pietra di Scarto”
Dare un ruolo a chi è entrato in conflitto con la legge Dare un ruolo a chi è entrato in conflitto con la legge Dibattito partecipato al workshop dell’UlEPE di Foggia. Costruire un percorso di reinserimento nella società. La strada? Una sola: il lavoro
Il lavoro ri-abilita. La comunità ri-accoglie? Il lavoro ri-abilita. La comunità ri-accoglie? Germogli di opportunità in Capitanata Questo il tema del workshop organizzato in Fondazione dei Monti Uniti
La scuola media Padre Pio di Cerignola al Laboratorio di Legalità La scuola media Padre Pio di Cerignola al Laboratorio di Legalità Accompagnate dai docenti alcune classi visiteranno il bene confiscato
La Cena della Terra organizzata dalla Cooperativa Pietra di Scarto di Cerignola La Cena della Terra organizzata dalla Cooperativa Pietra di Scarto di Cerignola Si terrà presso ex Opera con inizio alle ore 20.30
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.