Coldiretti
Coldiretti

Tropicalizzazione: persi in agricoltura 3mld euro in 10 anni

Coldiretti puglia: -31% d’acqua rispetto allo scorso anno. Disastrosi gli effetti sui campi

L'agricoltura pugliese per effetto dei cambiamenti climatici ha perso più di 3 miliardi di euro nel corso del decennio tra produzione agricola, strutture e infrastrutture rurali. E' quanto afferma la Coldiretti Puglia, in relazione ai dati dell'ISAC/CNR secondo cui il 2019 è stato il quarto anno più caldo per il nostro Paese dopo i record di 2014, 2015 e 2018.

"In Puglia ad oggi mancano oltre 62 milioni di metri cubi d'acqua nei 4 invasi della provincia di Foggia relativi ai 2 comprensori del Fortore e dell'Osento, rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. La diminuzione è stata costante, mitigata solo parzialmente dalla sporadiche piogge torrenziali che hanno un effetto disastroso sui campi", dice Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia. "Per questo è urgente avviare un Programma di azione regionale, in linea con il Programma Nazionale – aggiunge il presidente Muraglia - tenendo sotto costante monitoraggio i tradizionali ed usuali mezzi di approvvigionamento (pozzi ed invasi) e di vettoriamento (condotte), ma anche conoscere i flussi d'acqua che vanno all'industria, al potabile e all'uso irriguo".

Secondo il CNR, il 21% del territorio nazionale è a rischio desertificazione e circa il 41% di questo territorio si trova al Sud, riferisce Coldiretti Puglia.

"In Puglia le aree affette dal rischio desertificazione sono pari al 57% - aggiunge Muraglia – e il conto pagato dall'agricoltura, soggetta ai cambiamenti climatici e alla siccità è salato. Il moltiplicarsi di eventi estremi, sfasamenti stagionali e precipitazioni brevi, ma intense e il repentino passaggio dal sereno al maltempo, con bruschi crolli o innalzamenti delle temperature, sono all'ordine del giorno e arrecano danni gravi alle colture nelle aree più colpite dal clima pazzo".
Disastrosi gli effetti sui campi della tropicalizzazione del clima – denuncia Coldiretti Puglia – che azzera in pochi attimi gli sforzi degli agricoltori che perdono produzione e al contempo subiscono l'aumento dei costi a causa delle necessarie risemine, ulteriori lavorazioni, acquisto di piantine e sementi e utilizzo aggiuntivo di macchinari e carburante. Gli imprenditori si trovano ad affrontare fenomeni controversi, dove in poche ore si alternano eccezionali ondate di maltempo a siccità perdurante. Di fronte al ripetersi di queste situazioni imprevedibili diventa sempre più strategico il ricorso all'assicurazione – conclude Coldiretti Puglia - quale strumento per la migliore gestione del rischio, mentre è stato potenziato il servizio di assistenza tecnica alle aziende per la difesa delle colture dalle avversità meteoriche e per il supporto alle scelte operative aziendali.
Comprensorio Fortore22 gennaio 2020
(Volume di acqua utile in metri cubi)
22 gennaio 2019
(Volume di acqua utile in metri cubi)
Differenza 2020 rispetto al 2019
(Volume di acqua utile in metri cubi)
Occhito109.920.000140.868.620-30.948.620
Capaccio4.035.0006.760.000-2.725.000
Comprensorio Ofanto
Osento3.690.0007.100.000-3.410.000
Capacciotti22.996.80048.211.900-25.215.100
TOTALE140.641.800202.940.520-62.298.720

* Elaborazione Coldiretti Puglia su fonte dati Consorzio Bonifica della Capitanata
  • notizie
  • Notizie Cerignola
  • Coldiretti Puglia
  • Notizie Capitanata
Altri contenuti a tema
Vescovo Renna duro contro caporalato e agromafia Vescovo Renna duro contro caporalato e agromafia Alla Festa del Ringraziamento organizzata a Cerignola da Coldiretti Foggia le parole del Vescovo Luigi Renna contro caporalato e agromafia
Domani a Cerignola la giornata provinciale del ringraziamento di coldiretti Domani a Cerignola la giornata provinciale del ringraziamento di coldiretti Un corteo di 100 trattori che faranno da scenografia rurale alla Santa Messa che sarà celebrata presso la Basilica Cattedrale di San Pietro Apostolo in Piazza Duomo
Elena Gentile: dopo le primarie ancora in prima linea Elena Gentile: dopo le primarie ancora in prima linea Elena Gentile dichiara di candidarsi alla regionali 2020 nel PD, partito che ha contribuito a fondare. Cosa farà l’area Orlando?
Scaglia la moto contro i Carabinieri e fugge Scaglia la moto contro i Carabinieri e fugge Arrestato 32enne cerignolano. Per evitare il controllo scaglia la moto contro i Carabinieri per poi fuggire
Sfollati di Viale USA, le dichiarazioni di FdI Sfollati di Viale USA, le dichiarazioni di FdI Fratelli d'italia: "le istituzioni provvedano agli sfollati e non dimentichiamo perché Cerignola è commissariata
Lasciati soli i condomini del Palazzo Lelli Lasciati soli i condomini del Palazzo Lelli Letteralmente in mezzo alla strada, senza più una casa per questi giorni. Nessun piano di accoglienza è stato pensato per loro dalle istituzioni
Terminati i lavori al Monterisi, la curva SUD è pronta Terminati i lavori al Monterisi, la curva SUD è pronta Carlo Dercole: Prefetto Postiglione si dia una mossa. Dia l'incarico ad un ingegnere per il collaudo, oppure semplicemente firmi l'ordinanza
Sgomberato il “Palazzo Lelli” Sgomberato il “Palazzo Lelli” Nel pomeriggio di ieri l’Ordinanza di sgombero della Commissione Prefettizia. Il Palazzo Lelli è inagibile, necessita di interventi urgenti
© 2001-2020 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.