Culletta parto trigemellare
Culletta parto trigemellare
Enti locali

Una cicogna speciale al Policlinico Riuniti

Parto trigemellare presso il reparto di Ostetricia e Ginecologia Universitaria, da Toronto la mamma sceglie di partorire a Foggia

Anna Clara, Nicola e Giulia sono i nomi dei tre gemellini nati il 15 gennaio a 33 settimane di gestazione presso il reparto di Ostetricia e Ginecologia Universitaria del Policlinico Riuniti di Foggia, diretto dal Prof. Luigi Nappi. E' il secondo parto trigemino al Policlinico Riuniti dall'inizio della pandemia.

I genitori, originari della provincia di Foggia e residenti per motivi professionali a Toronto, hanno scelto di far nascere i loro pargoli in Italia.

L'équipe, costituita dai Dirigenti medici Dott. Giuseppe Maruotti, Dott. Lorenzo Vasciaveo e Dott.ssa Nadia Fede, è stata coordinata dal Prof. Luigi Nappi.

I tre gemellini prematuri, Anna Clara col peso di 1850 grammi, Nicola col peso di 1980 grammi e Giulia col peso di 2050 grammi, sono attualmente ricoverati presso la Struttura di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale, diretta dal Dott. Gianfranco Maffei, con l'augurio che le loro condizioni possano continuare ad essere ottimali come fino a questo momento per poter essere affidati al più presto alle braccia amorevoli della mamma e del papà.

I genitori dei gemellini ringraziano tutto il personale per la professionalità e le cure premurose ricevute: "Coccolati da mani sapienti…siete stati eccellenti in tutto".

"La nascita dei tre gemellini, in questo particolare momento storico, è un inno alla vita e un messaggio di incoraggiamento per tutti noi" – conclude il Commissario Straordinario del Policlinico Riuniti di Foggia, Dott. Vitangelo Dattoli.

In pieno Coronavirus, un raggio di speranza e la vita ci sorride…
  • notizie
  • Notizie Capitanata
  • Ospedali Riuniti di Foggia
Altri contenuti a tema
Al "Riuniti" di Foggia le giornate dedicate alla cardiochirurgia Al "Riuniti" di Foggia le giornate dedicate alla cardiochirurgia In dirittura d'arrivo l'apertura della nuova struttura
Covid-19, il rapporto dei contagi in provincia di Foggia Covid-19, il rapporto dei contagi in provincia di Foggia Ricoveri in netta diminuzione rispetto allo scorso anno
Pazienti Covid, report aggiornato del Policlinico di Foggia Pazienti Covid, report aggiornato del Policlinico di Foggia Tutti i ricoverati in terapia intensiva sono non vaccinati
Report pazienti Covid del “Riuniti”, in terapia intensiva ci sono solo non vaccinati Report pazienti Covid del “Riuniti”, in terapia intensiva ci sono solo non vaccinati Calano i ricoveri da quando è partita la campagna di vaccinazione
Pazienti Covid al Riuniti di Foggia, in netta diminuzione da quando è iniziata la vaccinazione Pazienti Covid al Riuniti di Foggia, in netta diminuzione da quando è iniziata la vaccinazione L'ultimo rapporto evidenzia che il numero dei ricoverati aumenta tra i non vaccinati
Emergenze in sala parto, al via un corso presso il policlinico di Foggia Emergenze in sala parto, al via un corso presso il policlinico di Foggia Università di Foggia e il Policlinico "Riuniti" organizzano un corso di simulazione per imparare a gestire le emergenze in sala parto
Bonito rifiuta l’indennità da Sindaco, Metta “ha fatto una cosa giusta” Bonito rifiuta l’indennità da Sindaco, Metta “ha fatto una cosa giusta” Come sarà organizzata l’opposizione mettiana. “Saremo opposizione esemplare. Non faremo lettere anonime, denunce intimidatorie, nessuna ripicca e ritorsione!”
Report aggiornato situazione pazienti Covid-19 ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia Report aggiornato situazione pazienti Covid-19 ricoverati presso il Policlinico Riuniti di Foggia I pazienti Covid-19 ricoverati sono 34 di cui 17 non vaccinati e 13 con la sola prima dose di vaccino
© 2001-2022 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.