Vaccino antiCovid
Vaccino antiCovid
Attualità

Vaccini anti Covid, dal 22 febbraio avvio vaccini per ultra 80enni

Lopalco: “Dal 22 febbraio l’avvio delle vaccinazioni degli ultra 80enni. Dal 15 febbraio, si inizierà con le prenotazioni per i vaccini degli operatori scolastici e dei componenti delle forze dell'ordine”

"Le vaccinazioni anticovid per gli ultra 80enni inizieranno in Puglia a partire dal 22 febbraio. Agli ultra 80enni sarà somministrato vaccino Pfizer o Moderna. Da giovedì 11 febbraio sarà possibile effettuare le prenotazioni in farmacia presentando la tessera sanitaria fisicamente, o su delega, senza prescrizione del medico, tramite il sistema FarmaCup. Sarà possibile prenotarsi anche attraverso il sistema Cup, che è il sistema più capillare di cui disponiamo. Infine sarà possibile prenotarsi anche attraverso il portale PugliaSalute".

A comunicarlo è l'Assessore regionale alla Sanità Pierluigi Lopalco che, nell'annunciare l'inizio delle operazioni vaccinali destinate agli ultra ottantenni, informa il comparto degli operatori scolastici e dei componenti delle forze dell'ordine sull'avvio delle prenotazioni vaccinali che saranno gestite direttamente dalle rispettive amministrazioni.

"Ci saranno agende diverse per gli ultra ottantenni che effettueranno il vaccino in ambulatorio (nelle sedi ASL individuate su tutto il territorio regionale) e per chi dovrà farlo a casa. Le agende terranno conto della prima e della seconda somministrazione.
In parallelo, già a partire dalla prossima settimana, e quindi dal 15 febbraio, si inizierà con le prenotazioni per i vaccini Astrazeneca degli operatori scolastici e dei componenti delle forze dell'ordine, intesi come personale in buona salute. Le vaccinazioni di insegnanti e operatori delle forze dell'ordine saranno gestite direttamente dalle rispettive amministrazioni
".

Sono circa 140mila le dosi già somministrate con Pfizer e Moderna agli operatori sanitari, ai residenti delle RSA, ai medici di libera professione e odontoiatri. La seconda dose è stata somministrata a 60mila soggetti durante la Fase 1 che terminerà con la vaccinazione dei farmacisti.

"Stiamo procedendo nel rispetto dei tempi, nel rispetto del programma del piano vaccinale approvato a livello nazionale a fine dicembre – continua Loplaco - Sarà una sfida difficile, ma contiamo di farcela con l'aiuto di tutto il sistema istituzionale pugliese".
  • notizie
  • Vaccino
  • Notizie Puglia
  • Coronavirus
  • Pierluigi Lopalco
Altri contenuti a tema
Scuola in Puglia, l'appello dei genitori ad Emiliano: «Ci lasci la libertà di scelta» Scuola in Puglia, l'appello dei genitori ad Emiliano: «Ci lasci la libertà di scelta» Sulla bacheca Facebook del governatore sono tantissimi messaggi da quando il Premier Draghi ha annunciato il rientro in presenza al 100%
Coronavirus,  bollettino epidemiologico del 18 aprile 2021 Coronavirus, bollettino epidemiologico del 18 aprile 2021 Su 10201 test sono risultati positivi 1278 casi di cui 239 in provincia di Foggia
La Protezione Civile cerca personale sanitario per intensificare la campagna vaccinale La Protezione Civile cerca personale sanitario per intensificare la campagna vaccinale Ai volontari che aderiranno sarà garantita copertura assicurativa
Riapertura ristoranti, per un pugliese su tre è una priorità Riapertura ristoranti, per un pugliese su tre è una priorità Sono 100mila le imprese dell'indotto che tornano a respirare dopo l'annuncio del premier di far ripartire la ristorazione all'aperto dal 26 aprile
Per spostarsi tra regioni occorre il pass Per spostarsi tra regioni occorre il pass Lo ha annunciato ieri il Premier Draghi. Il pass servirà per andare in zone di colore diverso, per accedere a spettacoli o eventi sportivi
In zona gialla e arancione ristoranti aperti a pranzo e cena, scuola In zona gialla e arancione ristoranti aperti a pranzo e cena, scuola Mario Draghi: «Si può guardare al futuro con un prudente ottimismo e con fiducia. Anticipiamo al 26 aprile l'introduzione della zona gialla»
Campagna vaccinale anti Covid in provincia di Foggia Campagna vaccinale anti Covid in provincia di Foggia Coinvolti i medici di Medicina Generale. Le prime 2748 dosi sono state consegnate ieri mattina, altre 600 nel pomeriggio di ieri
La Puglia potrebbe restare in zona rossa La Puglia potrebbe restare in zona rossa Diminuiti i contagi nell'ultima settimana ma preoccupa l'elevata pressione sulle strutture ospedaliere
© 2001-2021 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.