Vincenzo Dibenedetto
Vincenzo Dibenedetto
Vita di città

Vincenzo Dibenedetto, artista di Cerignola: “Sin da piccolo amavo l’odore del legno”

Il 56enne, originario di Barletta, ha realizzato in legno la Cattedrale di Cerignola e altri monumenti

Un imponente Duomo di Cerignola, realizzato completamente a mano utilizzando il legno, è ciò che ha colpito per primo la mia attenzione, guardando alcune foto sui social. Il passo successivo, dopo lo stupore iniziale, è stato quello di contattare l'autore di questo straordinario capolavoro d'arte. Sì, perché proprio di arte di tratta: Vincenzo Ditommaso, 56enne di Cerignola originario di Barletta, è un artista del legno.

Una passione, quella per il legno, nata ai tempi delle scuole medie, quando ancora ragazzino, Vincenzo ha cominciato a realizzare piccoli oggetti, guidato dal professore di Educazione Tecnica. "Mio nonno faceva il bottaio di mestiere, purtroppo non l'ho mai conosciuto, ma forse proprio da lui ho ereditato la passione per la lavorazione del legno. Sin da piccolo, infatti, l'odore di questo materiale mi è sempre piaciuto, anche oggi evoca in me ricordi piacevoli e sensazioni felici".

Dopo il divorzio, Vincenzo ha cominciato a dedicare a questa attività ogni scampolo di tempo libero che aveva. "Avevo aperto un'attività in proprio, e quotidianamente mi capitavano per le mani pedane in legno e bancali. Ecco che allora mi è venuto in mente di riprendere a realizzare oggetti in legno, utilizzando ciò che avevo a disposizione, senza spendere soldi nell'acquisto di materiali o utensili".

Oggi Vincenzo, che è bracciante agricolo, vive la sua passione artigianale e artistica come una parentesi quotidiana da dedicare a se stesso, una fonte di relax che serve a scaricare le tensioni accumulate durante la giornata, e a ricaricarlo di benessere. "Non possiedo attrezzi specifici, lavoro il legno con ciò che utilizzo per il mio lavoro da bracciante: forbici per la potatura, taglierino, trapano".

"Quando mi chiudo in cantina a lavorare nel pomeriggio e fino alle 19 circa, perdo la cognizione del tempo, mi immergo completamente in quello che faccio, realizzare manufatti in legno mi piace così tanto che il tempo vola in fretta", racconta Vincenzo, che però aggiunge di amare molto anche il suo lavoro in agricoltura.

Tra i manufatti realizzati, oltre a quattro Cattedrali di diversa misura, anche la maestosa Torre Eiffel e alcuni splendidi esemplari di velieri. "Il primo veliero l'ho costruito da autodidatta, seguendo le istruzioni di una raccolta uscita in edicola. Poi ci ho preso la mano e ne ho realizzati altri. Ogni pezzo che realizzo è unico, originale, non ve n'è uno uguale all'altro. Purtroppo però, non tutti sono in grado di apprezzare il valore di un lavoro realizzato interamente a mano".

Ogni manufatto, per Vincenzo, rappresenta una sfida nuova. "Ti racconto questo aneddoto: mi mancava l'ultimo mattoncino da mettere al Duomo, non riuscivo ad incastrarlo con il trapano. Allora mi sono impegnato, ci ho messo più di un'ora, alla fine ci sono riuscito e la soddisfazione è stata notevole. Ogni oggetto che lavoro richiede cura, attenzione: ogni volta mi metto alla prova, e quando finisco sono soddisfatto di me stesso, aldilà del riconoscimento economico".

Sarebbe bello realizzare una mostra dei pezzi realizzati da Vincenzo nel tempo, per apprezzarne pienamente l'originalità, la bellezza e l'unicità. "Sto pensando alla realizzazione di simboli della Puglia in legno, magari da proporre come souvenir. Solitamente vendo a prezzi modici o regalo i miei lavori. A Don Pasquale Ieva, della Parrocchia di Santa Barbara, ne ho regalato uno".

Tempo fa Vincenzo ha costruito un mobile da parete con trapezi intarsiati per le bottiglie per un ristorante di Cerignola. "Nessun lavoro da me realizzato è in scala, preferisco lavorare su ispirazione. Mi lascio andare e creo, non amo progettare".

A dimostrazione di come la sua indole sia quella di un artista che ama il bello e cerca di ricrearlo come sa fare meglio, con il legno e anche tanta passione.
  • Duomo di Cerignola
Altri contenuti a tema
Vandali in azione: imbrattato il Duomo di Cerignola Vandali in azione: imbrattato il Duomo di Cerignola L’episodio si è verificato due notti fa: interviene il sindaco Bonito
Una notte al Duomo: stasera la presentazione del progetto “Terra Nostra” di Gasparro, Loporchio e Caringella Una notte al Duomo: stasera la presentazione del progetto “Terra Nostra” di Gasparro, Loporchio e Caringella Durante l’incontro pubblico, alle 20.30, largo spazio ai relatori e all’opera “Sotto le stelle” dedicata alla Cupola del Duomo
Crolla cornicione del Duomo di Cerignola: tecnici all’opera per scoprirne la causa Crolla cornicione del Duomo di Cerignola: tecnici all’opera per scoprirne la causa Il distacco di un pezzo di intonaco è avvenuto a sera inoltrata
Il rosone del duomo di Cerignola si candida a diventare patrimonio dell'Unesco Il rosone del duomo di Cerignola si candida a diventare patrimonio dell'Unesco Il 21 dicembre si terrà la conferenza per inserire il rosone tra quelli pugliesi da presentare per la candidatura
© 2001-2023 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.