image
image
Calcio

Audace Cerignola: sfiorata la vittoria a Viterbo

La squadra giallo-azzurra pareggia 1-1 con la Viterbese a seguito di una buona prestazione

Viterbese-Audace Cerignola 1-1, reti: Sainz Maza 33° (C) Devetak 57° (V).


Ci ha provato in tutti i modi il Cerignola a strappare i 3 punti nella difficile trasferta di Viterbo, una tappa a 4 giornate dalla fine che comunque permette alla squadra di Michele Pazienza di agganciare in classifica il Foggia al 5° posto e giocarsi fino in fondo, nella volata finale, la possibilità di scalare posizioni nella griglia play-off. La partita è stata combattuta con l'Audace che è riuscita a mettere il becco avanti con un gol di Sainz Maza nel primo tempo. La Viterbese riesce ad agguantare il pari prima dell'ora di gioco sugli sviluppi di un calcio di punizione deviato in rete da distanza ravvicinata da Devetak. Incassato il gol del pareggio il Cerignola reagisce e sfiora più volte, fino alla fine, il nuovo vantaggio che non arriva. In definitiva un punto che sposta comunque in avanti il cammino dell'Audace, considerando anche che certe partite a volte potrebbero avere un epilogo strano.


Come anticipato alla vigilia Lopez opta per un 3-5-2 classico con Marotta e Jallow in attacco, Pazienza risponde con lo stesso schema e la variante Achik a tutta fascia a dare manforte a Malcore e Samele che formano il tandem offensivo, in porta c'è Trezza al posto di Saracco. Comincia bene il Cerignola che dopo qualche minuto di studio si affaccia verso l'area avversaria e con Langella servito da Russo apre le ostilità verso la porta, il portiere Bisogno devia il tiro in angolo. La fase centrale del primo tempo è la più complicata da gestire per i ragazzi di Pazienza, che soffrono la padronanza del campo della Viterbese e il movimento velenoso in attacco di Jallow e Marotta, non arrivano conclusioni potenzialmente pericolose, fino ad arrivare al gol del vantaggio del Cerignola: Sainz Maza entrato da qualche minuto al posto di capitan Allegrini infortunato, è lestissimo al minuto 33 a girare di giustezza, con l'interno del piede destro un pallone respinto da un difensore dopo il tiro a giro di Russo, si sblocca la partita che rimane bloccata sullo 0-1 fino alla fine del primo tempo.


La seconda frazione di gioco si apre con una grande punizione di Achik che trova il portiere Bisogno ad aspettarlo nel "sette" a respingere un gol che sembrava fatto. Miracolo del portiere di nome e di fatto...la Viterbese nel momento del bisogno trova sugli sviluppi di un calcio di punizione la deviazione sottoporta di Devetak al minuto 57, 1-1 e tutto da rifare per l'Audace che non ci sta e prova in tutti i modi a riportarsi in vantaggio. Achik servito da Malcore ha subito la palla del 1-2, il tiro da buonissima posizione trova l'ennesima volta Bisogno prontissimo a parare. Entrano D'ausilio e Coccia per Achik e Zak Ruggiero, Pazienza prova con la freschezza a sfondare sul lato sinistro, Coccia si piazza braccetto, Capomaggio avanza a centrocampo per prendere più campo, saranno 25 minuti a spron battuto del Cerignola che forza i ritmi va in duello su tutti i palloni e mette quasi alle corde la Viterbese che si salva per un soffio diverse volte. D'ausilio e Sainz Maza spingono forte sulla sinistra, sarà proprio D'ausilio a sfiorare il gol con un tiro a giro, le dita del portiere di casa arrivano a parare un gol praticamente fatto. A 10 minuti dalla fine entra anche Montini al posto di Samele. Comunque c'è da fidarsi poco della Viterbese che dà qualche accenno di contropiede nei minuti finali, dopo l'ennesimo tentativo del Cerignola di vincere la partita nei minuti di recupero l'arbitro, il signor Cavaliere della sezione di Paola, comanda la fine della partita. Finisce 1-1 Viterbese-Audace Cerignola. La squadra giallo-azzurra saluta i circa 100 tifosi giunti a Viterbo, ricambiando il meritato applauso ricevuto. Bello anche l'appoggio dei supporters della squadra Tedesca del Greuther Furth, ospiti degli Ultras 1984.


Domenica Prossima al Monterisi arriverà il Potenza per la 35^ giornata di campionato.


Viterbese-Audace Cerignola 1-1


Viterbese (3-5-2): Bisogno, Marenco (73' Ricci), Monteagudo, Riggio, Mungo (46' D'Uffizi), Pavlev (81' Semenzato), Megelaitis, Barillà (46' Rabiu), Devetak, Jallow (81' Polidori), Marotta.
A disposizione: Dekic, Mastropietro, Mbaye, Nesta, Ingegneri, Montaperto. Allenatore: Giovanni Lopez.


Audace Cerignola (3-5-2): Trezza, Blondett, Allegrini (24' Sainz-Maza), Ligi, Achik (64D'Ausilio), Langella, Capomaggio, Ruggiero (64' Coccia),Russo, Malcore, Samele (81' Montini). A disposizione: Saracco, Fares, Olivera, Inguscio, Mengani, Righetti, Giofrè. Allenatore: Michele Pazienza.


Reti: 34' Sainz-Maza (AC), 58' Devetak (V).


Ammoniti: Mungo, Marotta, Megelaitis (V); Russo, Blondett, Langella (AC).


Arbitro: signor Cavaliere della sezione di Paola.
  • Audace Cerignola
  • Calcio
  • Sport
Altri contenuti a tema
Dalla Coppa Davis di Malaga agli Europei di Calcio in Germania: Cerignola è presente Dalla Coppa Davis di Malaga agli Europei di Calcio in Germania: Cerignola è presente Una delegazione di cerignolani espone lo striscione della nostra città nelle più grandi competizioni sportive
Audace Cerignola, ufficiale: Miguel Angel Sainz Maza ha rinnovato fino al 2026 Audace Cerignola, ufficiale: Miguel Angel Sainz Maza ha rinnovato fino al 2026 Il centrocampista spagnolo classe 1993 vestirà ancora la maglia gialloblù
Associazioni sportive e calcistiche di Cerignola al lavoro per l'evento internazionale di Beach Soccer Associazioni sportive e calcistiche di Cerignola al lavoro per l'evento internazionale di Beach Soccer Il consigliere Matteo Conversano e il Sindaco Bonito hanno incontrato i rappresentanti nei giorni scorsi
Cerignola, le miniolimpiadi chiudono simbolicamente il progetto Kintsugi Cerignola, le miniolimpiadi chiudono simbolicamente il progetto Kintsugi Il programma per combattere la povertà educativa iniziato a giugno del 2023 ha coinvolto 120 ragazzi e ragazze di tutta la città
Ivan Tisci rivela ad un’emittente radiofonica: “Mi piacerebbe allenare il Pescara, a Cerignola esperienza positiva” Ivan Tisci rivela ad un’emittente radiofonica: “Mi piacerebbe allenare il Pescara, a Cerignola esperienza positiva” L’ex tecnico dell’Audace, esonerato ad Aprile scorso, si dichiara soddisfatto e guarda avanti
E-bike, bici e scooter: Frama Sport arriva a Bisceglie E-bike, bici e scooter: Frama Sport arriva a Bisceglie L’attività nata da un team di giovani imprenditori si espande con una nuova sede nella Bat
Audace Cerignola al secondo turno dei Play Off, i tifosi si stringono attorno alla squadra Audace Cerignola al secondo turno dei Play Off, i tifosi si stringono attorno alla squadra Secondo alcuni “a Caserta servirà un’impresa”: i gialloblù devono vincere per forza
Audace Cerignola: un pareggio dal gusto vincente Audace Cerignola: un pareggio dal gusto vincente Il Cerignola pareggia con il Giugliano e stacca il pass per il secondo turno dei play-off
© 2001-2024 CerignolaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.