Mister Michele Schiavone Deluso (Foto Vito Monopoli)
Mister Michele Schiavone Deluso (Foto Vito Monopoli)
Calcio

Gioventù Calcio: momento no da dimenticare

Mister Schiavone fa il punto. Intano dal mercato arrivano quattro rinforzi.

Il momento è di quelli negativi. La pesante sconfitta casalinga contro il Borgorosso Molfetta lo certifica. Un 2-6 senza appello che brucia ma che allo stesso tempo grida vendetta. Perché la salvezza è sempre alla portata ma per centrarla c'è bisogno di tornare presto a far punti.

Lo sa bene mister Schiavone, afflitto si (per le sei sconfitte consecutive in campionato) ma sicuramente non arreso. Lui nella salvezza ci crede e prova quotidianamente a tramettere positività ai suoi ragazzi:"Il campionato è troppo impegnativo quest'anno forse pure più della promozione - dichiara il tecnico - e poi le squadre che incontriamo sono attrezzatissime e hanno tutta un altra realtà, specie economica, rispetto alla nostra. Io sto mettendo il mio impegno e i ragazzi pure considerando che non percepiscono un euro". Prova a giustificare il momentaccio Schiavone senza però voler trovare alibi. Il tecnico non si nasconde, sa che la squadra può far di più, senza però creare false attese: "In due anni abbiamo scalato due categorie e di certo non ci si può aspettare sempre campionati al vertice, anche se tutti da me si aspettano promozioni. Bisogna guardare con chi ci confrontiamo, quegli avversari molto molto forti e ripeto con organici di categorie superiori".

E a proposito di organico, Schiavone (con alcuni sforzi economici) in questi giorni ha perfezionato gli acquisti di quattro giocatori di categoria che sicuramente daranno una grossa mano al gruppo storico per raggiungere l'obiettivo. Oltre al già annunciato Fabio di Fonso, sono stati ufficializzati i centrocampisti Martino Curci e Antonio Giuliano e il difensore Vincenzo Stanchi. "Sono giocatori che porteranno qualità ma sopratutto esperienza. Cercherò con tutto me stesso di trasmettere ai ragazzi sempre entusiasmo e sono certo che nel girone di ritorno faremo un campionato diverso. Centrare la salvezza sarà un'impresa" conclude il tecnico ofantino.

Un'impresa è vero che però può e deve essere nelle corde di Carducci e compagni.
44 foto2018.12.02 Gioventù Calcio Cerignola VS Borgorosso MolfettaVito Monopoli
Sorteggio CampoFormazione Giovent Calcio CerignolaPietro Casieri parataSaluto tra le formazioniVito GrilliPasquale Sgarro e Mauro De CegliaSergio Campanale rigoreMister Michele Schiavone delusoPasquale SgarroPasquale SgarroPasquale SgarroSimone TesoroMister Michele Schiavone delusoPunizione Borgorosso MolfettaPasquale FiermontePietro CompierchioPasquale Sgarro e Mauro De CegliaPasquale SgarroPasquale Sgarro tiro in portaMister Michele SchiavonePasquale ConteContrasto Fabio Di Fonzo e Paolo LucarelliArbitro Michele CiminiGiovanni GuadagnoSergio CampanaleArbitro Michele CiminiMister Cosimo Leonino e panchina Borgorosso MolfettaPietro CasieriAntonio Marciano golAntonio Marciano esultanzaGiuseppe Castagno parataPasquale Fiermonte e Vito GrilliDomenico TorelliDomenico Torelli e Marco DinichiloPasquale ContePasquale Conte e Giuseppe CastagnoAntonio MonopoliPietro CompierchioPietro Compierchio occasione golMarco Dinichilo e Pasquale ConteMarco Dinichilo e Vito GrilliAntonio Marciano in azioneAntonio Marciano in azioneAlessandro Marino in azione
  • Prima Categoria
  • calcio
  • Michele Schiavone
  • ASD Gioventù Calcio Cerignola
Altri contenuti a tema
Lattanzio - Marotta: l’Audace passa a Nola Lattanzio - Marotta: l’Audace passa a Nola Bianconeri battuti 0-2. Taranto agganciato al secondo posto
Audace: a Nola per un solo risultato Audace: a Nola per un solo risultato Primato ora distante 4 punti. Allo “Sporting Club” servirà solo vincere
Gallo al Massimo Gallo al Massimo Il mister ofantino è tornato ad allenare. C’è una D da conquistare con il Lavello: l’intervista.
Doppietta di Lattanzio. L’Audace va! Doppietta di Lattanzio. L’Audace va! Sarnese battuta 2-0. Continua la rincorsa al primato
Audace: vincere e basta Audace: vincere e basta Contro la Sarnese con i soli tre punti in testa
Audace all’ultimo respiro Audace all’ultimo respiro Con un rigore di Loiodice, i gialloblù superano 2-3 il Gragnano
Audace: la ripartenza Audace: la ripartenza A Gragnano vietato fallire. Obiettivo: tre punti
Al Taranto il big match Al Taranto il big match Per l’Audace sconfitta a testa alta
© 2001-2019 CerignolaViva è un portale gestito dall'associazione Kerina Production. Partita iva 90041150716. Tutti i diritti riservati. Viva è un marchio registrato di GoCity.
CerignolaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.